Ascoli, Bellini post Crotone: ''Troppi rigori contro e tanto nervosismo''

Marco Amabili

24 Ottobre 2015

Francesco Bellini

Al termine del match perso dall'Ascoli Picchio per 1-0 contro il Crotone ha parlato al nostro microfono nella zona mista dello stadio "Del Duca" il presidente bianconero Francesco Bellini.



© Riproduzione riservata

Commenti (25)

asnkvola 24 Ottobre 2015 19:06

La colpa non va data agli arbitri per favore,questa è una squadra che non ha un gioco,la colpa è della guida tecnica e di chi gli ha rinnovato il contratto,senza scuse,ognuno si prenda le sue responsabilità,nessuno escluso,questo modulo senza esterni è anche senza gioco piace solo a Petrone e pochi altri,di questo passo avremo difficoltà anche nel salvarci.


edicola silvia 24 Ottobre 2015 19:18

eccolo!!
tutti aspettavano un commento
del grande ascavola
sicuramente la società prenderà il tutto come oro colato

asino che vola
io ti manderei nel paese dei balocchi


aniello 24 Ottobre 2015 19:18

Asnkvola fai una cosa,cambia squadra.
Provochiamo solo rigori inutili,abbiamo ancora qualche giocatore fuori forma(SE QUESTO É CACIA)Bellomo non è ancora In condizione ma a sentirti l unico colpevole è sempre Petrone.
Ripeto cambia squadra.
Aniello Da Napoli


Asnkvola 24 Ottobre 2015 19:31

Che Bellomo non era in forma lo predico da un allenamento visto prima della gara col Pescara e si vedeva che era in ritardo,ma il ruolo di Bellomo non è giocare davanti alla difesa ma più avanti al posto di Grassi,a parte Lanni e Jankto che è sempre un bel vedere gli altri possono tranquillamente andarsi a richiudere,allenatore compreso.......Esordisce sempre con la solita frase" sapevamo che il Crotone........ecc.ecc." Ma allora se lu sapive perchè nen pije prevvedemente fenomene?


Dario 24 Ottobre 2015 19:31

scusate ma per vincere uno non dovrebbe segnare ma quante palle a ricevuto poi Cacia marcato sempre da due difensori e nessun compagno vicino non è mica Ibrahimović


andrea 24 Ottobre 2015 19:42

Asnkvola ha ragione come sempre...questa e' una squadra senza idee e la colpa penso sia dell' allenatore. Tornando indietro di una settimana a Modena l ha fatta veramente grossa aspettando 10 min prima di mettere un difensore per poi metterlo dopo aver preso il goal..roba da terza categoria. Speriamo bene ad Avellino. Forza Picchio


SUPERMARIO 24 Ottobre 2015 20:11

perchè non si era ancora capito di chi è la colpa? Fenomeno Petrone............................


asnkvola 24 Ottobre 2015 20:14

Speriamo bene per Avellino ma ci credo poco,non vincono da parecchio,basta che non facciamo resuscitare pure questi........


gianni 24 Ottobre 2015 20:47

Presidente sempre lucidissimo, l'ho visto però un pelo rassegnato....


lorenzo ascoli 24 Ottobre 2015 21:19

VOGLIAMO PILLONNNNNN!!!!!!!!!!!


MARIO78 24 Ottobre 2015 21:49

La colpa e ' nostra perché abbiamo super valutato questi giocatori che non vanno sempre applauditi ma vanno anche contestati, qua non c'è più il pubblico di una volta , per intenderci il settembre bianconero di una volta, in curva non ci sono più reazioni verso la squadra oggi andavano fischiati no applauditi sotto la sud. I giocatori da salvare sono pochi oggi, alcuni non sono da B ma da lega pro la B e ' una categoria dove o hai grinta o hai tecnica le vie di mezzo non servono. giorgi il migliore un vero gladiatore! Cacia non pervenuto,Cinaglia inguardabile in settimana ha parlato troppo, Perez oggi doveva stare a riposo dopo i problemi in settimana,Antonini che non tiene più l'uomo a sinistra, Bellomo fuori ruolo, Grassi inconsistente , Jankto volenteroso ma ancora acerbo, a me piaceva più la squadra dello scorso anno come approccio alla gara avevamo due ali Chirico e Mustacchio che tiravano su la squadra quest'anno a parte Almici che si sbudella non arriva un cross, dobbiamo pensare a salvarci e non giocare come se fossimo noi la capolista' più umiltà da parte di tutti, tecnico e calciatori.


sarò sempre del settembre 24 Ottobre 2015 22:01

Dite che Bellomo era fuori ruolo, ma è stato lui a dire che il suo ruolo preferito è davanti la difesa. Con questo Crotone ci perderanno in molti. Chiedetelo al Bari e al Livorno.


Montegallo BiancoNero 24 Ottobre 2015 22:39

Svegliaaaaa Petrone !!!!!!! Basta chiacchiere. Vogliamo vedere una squadra che gioca a pallone e che tira in porta. Le scuse e le giustificazioni sono dei perdenti !!!!!


IL Faraone 24 Ottobre 2015 23:43

Asnkvola ha ragione su tutto; con Petrone torniamo di ritti in Lega pro.


ascoli il resto è noia 24 Ottobre 2015 23:44

la squadra si è portata dietro le scorie della sconfitta di modena dove siamo stati chiaramente penalizzati pur giocando contro una squadra modesta oggi troppo nervosi e poco lucidi il crotone ci ha dato una lezione di calcio detto cio' se non si cambia la guida tecnica prima possibile si retrocede


Andrea 25 Ottobre 2015 00:33

Asnkvola ha ragione? Ha detto che Lanni e Jankto ok e il resto della squadra può andarsi a rinchiudere... Giorgi? Lui pure è da rinchiudere? L'allenatore non piace a nessuno si è capito da 2 anni lo vogliamo contestare? Mi sta bene ma per favore smettetela di criticare i giocatori a prescindere non se ne può più!!! Alla partita appena l'arbitro fischia l'inizio ci sono persone che iniziano a parlare e a dirne di tutti i colori senza non se ne può più!!!! Vedete la partita e alla fine critiate quanto vi pare se lo fate durante la partita non siete tifosi ma solo dei rompi coxxxxoni e avete davvero stancato!!!!


asnkvola 25 Ottobre 2015 01:49

Lo ripeto all'infinito,Jankto il più giovane che dovrebbe essere il meno esperto visto che ha giocato prima di quest'anno solo nella primavera si rivela sempre il più propositivo,grande corsa ,tecnica e lucidità,il portiere Lanni col Crotone ha evitato la goleada con ottimi interventi,ho dimenticato Giorgi ma col Crotone si è visto poco,col Crotone salvo Jankto e Santo Lanni,gli altri hanno giocato in confusione totale ,senza mordente e sopratutto senza idee che da gente esperta tipo Cacia ,Giorgi,Bellomo e Antonini un tifoso si aspetta,per quanto riguarda Cinaglia si è fatto saltare come un pivello in occasione del rigore,poteva lasciarlo tirare e non è detto che segnava invece di tirargli la maglia.........Detto questo il Crotone è stato superiore e merita il primo posto in questo momento ,ma va detto che si può perdere ma non così senza lottare,loro erano primi su tutti i palloni,ci hanno asfaltato e nel calcio moderno è cosa rara..........Un minimo d'orgoglio dai nostri me lo aspettavo e invece calma piatta,mi auguro in un riscatto ad Avellino,preferisco che Petrone vinca e stravinca e che io mi sbaglio,meglio che vengo criticato io perché mi sono sbagliato su Petrone,l'importante è che il picchio riesca a fare risultato e che riesca a salvarsi.........


La chiave 25 Ottobre 2015 02:51

Asnkvola ha ragione e mi ha stupito quando ha difeso petrone.. io ho detto che mi sarei dato un mese e come temevo il giudizio su petrone é pessimo. Si può perdere con la prima ma non si può non fare un tiro in porta in casa con l'11 migliore possibile. E non mi venite a parlare di singoli perché il Crotone non mi pare abbia questi fenomeni in rosa, hanno l'organizzazione che é compito dell'allenatore. Noi é Dicembre dell'anno scorso che non abbiamo gioco!!!!!!!


fabio offida bianconera 25 Ottobre 2015 07:39

cacia dovrebbe essere un punto di riferimento per l attacco e Petrone che fa? : gli fa fare l esterno... Perez ne vogliamo parlare? Al Duca Altinier gli pulisce le scarpette !!!!


FORZAPICCHIO 25 Ottobre 2015 10:20

Canteremo..."Vai Petrone portaci in Europa.... Vai Petrone portaci in Europa”.... Sempre e per sempre FORZAPICCHIO


PRENESTINO BIANCONERO 25 Ottobre 2015 10:41

Il turno di martedì è l'occasione buona per chiedere a qualcuno di riposare (Grassi, Perez e Cacia su tutti), e provare a schierare una formazione diversa.


canasculà 25 Ottobre 2015 10:55

questa squadra finora non ha mai fatto vedre una minima idea di gioco, con il crotone 0 azioni 0 tiri in porta, con i giocatori che abbiamo e visto il livello delle altre aquadre potevamo stare tra le primetre, purtroppo abbiamo quest'allenatore ....


SBN74 25 Ottobre 2015 12:21

saro sempre del settembre .......... TI DEVO CORREGGERE E VAI A RILEGGERE COSA HA DETTO BELLOMO QUALCHE TEMPO FA .......... PREFERISCO GIOCARE DA CENTROCAMPO IN SU PER DAR MAFORTE ALLE PUNTE E SVARIARE DALLA TRE QUARTI IN SU ..... ALTRO CHE DAVANTI ALLA DIFESA .... DALTRODE QUESTO E UNO CHE SA FARE GOL E EDE LA PORTA ... MA GIOCANDO LI COME FATTO IERI ECCO LA FIGURACCIA .....


midfield 25 Ottobre 2015 13:42

Presidente lei ha giá fatto tanto, troppo per l'Ascoli. Non rovini tutto insistendo con Petrone. Non é in grado di allenare in b come non lo era in lega pro con l'eccellente organico a disposizione. Prima va via prima é meglio per l'Ascoli.


sarò sempre del settembre 25 Ottobre 2015 13:43

Io ho letto l'esatto contrario SBN '74. Chi avrà ragione? Me ne frego. Tanto può giocare tranquillamente in più ruoli. Il punto è che non sta in forma. E purtroppo questa viene solo giocando. Forza Picchio! SETTEMBRE tutta la vita!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni