Ascoli, Petrone post Crotone: ''Buona prima mezzora, poi ci siamo sfaldati''

Marco Amabili

24 Ottobre 2015

Dopo la sconfitta di misura dell'Ascoli contro il Crotone nella nona giornata del campionato di Serie B ha parlato al nostro microfono nella mixed-zone dello stadio "Del Duca" l'allenatore bianconero Mario Petrone.



© Riproduzione riservata

Commenti (59)

luigi 24 Ottobre 2015 19:10

Devi andare via Marione.


giorgio 24 Ottobre 2015 19:14

Devi andare via tu Luigi, e anche veloce....... Chi prendiamo Silva??' ahahahahahahahaha


Alez 24 Ottobre 2015 19:21

Prima o poi se ne andrà..........


Dario 24 Ottobre 2015 19:25

Ridi ridi Giorgio tiettelo stretto il tuoPetrone.


remo 24 Ottobre 2015 19:35

Mister ci hai capito proprio poco oggi, lezione di calcio da Juric, c'è poco altro da dire


REZA 24 Ottobre 2015 19:35

Ma dai sempre così abbiamo giocato mezzo ora buon calcio non scherziamo . Non ce grinta . Possiamo perdere anche malamente come contro Modena. Ms con grinta no così squadra morta . Cosi contro Avellino prendiamo 2_3 gol . Petrone io ti difendo ancora se perdi così anche con Avellino non sarai più definibile mi spiace per te


edicola silvia 24 Ottobre 2015 19:38

a ragione alez
se ne andrà----
in A e con l ascoli
il tempo sarà galantuomo


Paolo65 24 Ottobre 2015 19:40

Oggi veramente sotto tono e imbarazzanti ,invece le critiche al mister le lascio ai profeti del calcio .


asnkvola 24 Ottobre 2015 19:49

Ma che partita je viste Petró? Abbiamo giocato bene per mezz'ora? Perchè abbiamo giocato? Te nie accuorte sole tu ...........


SPORT 24 Ottobre 2015 20:06

SEI PATETICO,,,MA TI ASCOLTI QULLO CHE DICI?


SUPERMARIO 24 Ottobre 2015 20:13

edicola silvia, la notte di Natale è ancora lontana.


SPORT 24 Ottobre 2015 20:19

veramente mi fa' pena ascoltare il suo pensiero,credo che sarebbe meglio per tutti che se ne andasse...


eros 24 Ottobre 2015 20:23

Imbarazzanti queste dichiarazioni.......ricordate Pro Piacenza Forlì ed altre partite del girone di ritorno dello scorso campionato quando squadre modeste ci hanno messo sotto anche in casa? Oggi abbiamo fior di giocatori ma egualmente ci mettono sotto? Penso sia semplice fare due piu due. .il Crotone ha fatto la sua onesta partita e se analizzate il rendimento esterno dei calabresi...nella partita odierna forse ha fatto piu tiri in porta di tutte le altre messe insieme ....


alez 24 Ottobre 2015 20:27

edicola silvia.......a con l'acca


StelloneBN 24 Ottobre 2015 20:40

Le partite si possono anche perdere, ma non cosi'!
Nessuna reazione, nessun tiro in porta! Giocatori nervosi ...spaesati in campo,
Forse qualcuno in settimana non riesce a farsi capire?
Ci sono problemi nello spogliatoio??
Aspettiamo fiduciosi, ma il tempo passa e il popolo e' stanco.-


nando 24 Ottobre 2015 20:45

Perchè sono tutti cosi nervosi? Che succede e chi me lo spiega? Siamo peggio della Juve, gruppo molto poco compatto! Forza Picchio ora e sempre, ma sono proprio preoccupato, dietro corrono tutte e con l'Avellino è uno scontro diretto


ALAN 24 Ottobre 2015 21:06

Dopo Mazzone GB Fabbri Boscow Renna Sonetti Castagner Pillon Giampaolo dobbiamo sorbirci sto' SOMARO?.....Presidente BELLINI.......!!!!!!


paolo 24 Ottobre 2015 21:10

Scusate tutti, a parte il discorso allenatore, che ha pure le sue colpe, ma vogliamo pure chiederci se veramente abbiamo tutti questi fenomeni in squadra ??? Non faccio nomi, tanto li sappiamo, ma sembrava di aver allestito uno squadrone e invece, probabilmente, abbiamo giocatori mediocri, escluso il portiere e un altro paio di elementi. Ai tempi miei,e parlo addirittura di fine anni 50 e anni 60 quando il portiere era Persico,tanto per capirci, si diceva ( ma vale pure oggi) che se certi giocatori fossero forti veramente, giovani o meno, nessuno te li darebbe nemmeno in prestito, ma se li terrebbe stretti......Temo che abbiamo una squadra con molte lucciole e poche lanterne. Poi certo, Petrone non è Boskov........


sarò sempre del settembre 24 Ottobre 2015 21:54

Noi eravamo molto sotto tono, ma il Crotone è una signora squadra che arriverà fino in fondo. Le nostre vere partite sono le prossime. Dopo si tireranno le somme. Ora tutti uniti. Forza Picchio!


fullibro 24 Ottobre 2015 22:48

Io la pazienza l'ho finita. Da porto san Giorgio fino a quando non si cambierà mister non parto più. E
Antonini invece di fare le risse a fine partita pensasse a giocare che con la palla al piede c'è sse taglia.


Montegallo BiancoNero 24 Ottobre 2015 22:53

Avellino, Pro Vercelli, Vicenza e Perugia prima della trasferta super impegnativa di Cagliari; quattro gare abbondantemente alla nostra portata, però dobbiamo giocare a pallone e tirare in porta; quà mi sembra che si chiacchiera solo: li chiacchiere fà li peduocchie .........


Montegallo BiancoNero 24 Ottobre 2015 23:07

un tiro in porta in tutta la partita al 99° minuto..... non è che Como e Pescara ci hanno fatto male no ?! Spero proprio di no. E comunque solo e sempre Forza Picchio


ascoli il resto è noia 24 Ottobre 2015 23:53

x edicola silvia in serie a con petrone..............da come commenti segui l'ascoli da molto tempo ma senza offesa ci capisci poco di calcio questo allenatore va cambiato prima che sia troppo tardi


tiziano 24 Ottobre 2015 23:54

Chi prenderesti al posto di Petrone Ascoli il resto è noia? Fammi tre nomi validi, il Crotone vincerà il campionato e lo abbiamo incontrato nel suo massimo periodo di forma


Montegallo BiancoNero 25 Ottobre 2015 00:00

Qualcuno si ricorda le orrende partite dell'anno scorso, tipo forlì, santarcangiolese, prato, l'aquila, ancona fuori casa, eccetera ? Quella di oggi gli assomigliava parecchio.... O mi sbaglio ?


asnkvola 25 Ottobre 2015 00:54

Adesso te li faccio io tre nomi che prenderei post Petrone,COLOMBA,PILLON O NOVELLINO,tre allenatori che mal digeriscono le prime donne,o si corre o fuori dai c........,innanzitutto ripristinare immediatamente il gioco sulle fasce,con Como e Pescara le vittorie sono venute da azioni sulla fascia,dato che non abbiamo esterni di ruolo adattare subito più avanti Almici a buttare cross dentro per le punte,insomma qua con questo gioco lontano non andiamo,o cambiamo allenatore o qualcosa questo si deve inventare,così siamo inconcludenti,poi secondo me il modulo migliore del calcio è sempre il più classico e semplice ed è il 4-4-2 ma questa è solo una mia considerazione,qua l'unica cosa che conta è il gioco,o ci mettiamo a giocare o tanta strada non la faremo..........


edicola silvia 25 Ottobre 2015 01:07

caro ,il resto è noia
io seguo l ascoli dal 1976,e forse ho dato più io di te .
ti sei risvegliato ,come tanti altri dopo 2 sconfitte su 3 rigori?


edicola silvia 25 Ottobre 2015 01:22

per supermario
allora ne riparleremo a natale
per alez
ha ragione alez
se ne andrà
in A e con l ascoli
il tempo sarà galantuomo
(ti ho fatto contento)


ascoli il resto è noia 25 Ottobre 2015 01:28

il crotone non fara' i play off ne riparliamo a giugno a me non interessa l'eventuale sostituito di petrone a me basta che petrone va via qualcuno si è dimenticato dello scempio creato da questo allenatore lo scorso campionato in lega pro o me lo ricordo solo io non bastano una buona prestazione a como e un tempo con il pescara x giustificare una squadra quasi sempre in confusione senza un identita' di gioco oggi si è toccato il fondo abbiamo creato zero squadra lunga e poco compatta troppi spazi tra le due linee non li abbiamo presi mai non ci sono riusciti 2 passaggi consecutivi il crotone ha fatto quello che ha voluto tocca pure sentire in conferenza post gara petrone abbiamo giocato una buona prima mezzora...........la gente non è stupida mister.....................


dinamiy bla 25 Ottobre 2015 05:25

Petrone dovrebbe sapere che nel calcio il centrocampo é la zona più importante. Nonostante abbia avuto sia l'anno scorso che adesso ottimi interpreti per le categorie l'abbiamo sempre regalato a chiunque(forte o debole). La società lo riterrà un genio del calcio(padronissima di farlo) ma i suoi limiti sono troppo evidenti. Mi fa rabbia vedere una squadra forte con un pessimo gioco. Castori é stato esonerato dal Carpi..non succederà ma hai visto mai. Lui in b ci sa stare.


bianconero ascolano for ever 25 Ottobre 2015 07:12

Concordo pienamente con Paolo tu i nomi non li fai e allora provo a farli io : Antonini un disastro (nervosissimo e confusionario) Cacia un disastro (ma era in campo ?) Cinaglia un disastro (ingenuo come succede in terza categoria) Grassi un disastro (qualcuno intorno a me rimpiangeva Berrettoni....il che è tutto dire...) Bellomo un disastro (un calciatore che dice che la sua cattiva prestazione dipende dall'ammonizione ingiusta mi sa tanto che la sua testa non è quella giusta). Perciò non è che alla fine l'unico da salvare sarà solo il "nostro" grande Gigi Giorgi, ottimo calciatore per qualità tecniche, impegno e sacrificio ma soprattutto con un Cuore Bianconero grande così ! !


DDR 25 Ottobre 2015 09:52

MOLTO E' COLPA DEL MISTER GIOCA TROPPO OFFENSIVO LASCIANDO SPAZI ENORMI AGLI AVVERSARI.
SPERO CHE LO CAMBINO PRESTO E ARRIVI FRANCO COLOMBA.


Atlas Caruso Robot 10 25 Ottobre 2015 10:17

IL NERVOSISMO E' UN SINTOMO CHE C'E' QUALCOSA CHE NON VA BENE. NON POSSIAMO PERDERE TUTTE QUESTE PARTITE. VIA PETRONE SUBITO


Stella Bianconera 25 Ottobre 2015 10:17

Oggi un Crotone in forma...domenica scorsa l'arbitro...altre volte il terreno...ogni volta una scusante diversa...l'unica costante e' che, mister, il suo gioco ci annoia parecchio..che si perda o si vinca!! Grazie di tutto...ma vada via...subito!


marco r 25 Ottobre 2015 10:24

Il problema non è il mister, ma troppi big che non sono in forma oppure che non si sono integrati, Petagna titolare al Partenio


ascoli il resto è noia 25 Ottobre 2015 10:34

x edicola silvia io seguo l'ascoli dal 1974 di allenatori incapaci come petrone ne ho visti pochi tu senza offesa hai imparato poco.............in questi 40 anni di calcio.............


edicola silvia 25 Ottobre 2015 10:39

ciao marco r
come puoi ben vedere alla prima difficoltà risuscitano tutti
ma come l anno passato si dovranno tutti ricredere
questo è momentaneamente un momento no
ma non è ,e non sarà il titanic
come molti vogliono far credere
speriamo che i nostri illustri attaccanti incomincino a inquadrare la porta
un saluto anche a settembre


edicola silvia 25 Ottobre 2015 10:55

x califano
può darsi che tu abbia ragione
io 5-6 anni a buoni livelli ci sono stato ed ho ancora
molti amici dentro il calcio
te non lo sò
ma senza offesa mi sa che di calcio non ci capisci niente
se sei di ascoli
vai a vedere qualche allenamento del mister
ti fa bene alla salute


ascoli il resto è noia 25 Ottobre 2015 12:35

edicola anche io ho giocato a buoni livelli c2 nel elpidiense di richi albertosi e ho amicizie importanti nel calcio angelo castronaro roberto ripa mirco cudini x citarne alcuni quando dici qualcuno si dovra' ricredere come l'anno scorso senza la stupidita' di campitelli e soci noi sul campo siamo finiti 2 con una squadra superiore alle altre che da dicembre in poi ha offerto uno spettacolo pietoso questa è la realta' dei fatti chi afferma il contrario come te farebbe bene a cambiare sport da commentare x quanto riguardano gli allenamenti di petrone preferirei quelli di dijuric visto che ieri ci ha dato una sonora lezione di calcio buona giornata


asnkvola 25 Ottobre 2015 12:37

Rinunciare a giocare con gli esterni è stata una catastrofe,l'anno scorso con Chiricó e Mustacchio mi divertivo a vedere le partite,ad inizio campionato collezionavamo almeno 6-7 palle goal a partita,bisogna ripristinare il gioco sulle fasce e crossare palloni per gli attaccanti,col Crotone due cross e due palle goal sbagliate da Grassi,almeno ci sono state due palle goal,per me nel calcio di oggi è impensabile non sviluppare un gioco sulle fasce ,quelle poche volte che Antonini o Almici salgono in avanti e Jankto si sovrappone a supportarli gli altri hanno sempre e dico sempre sofferto.........


REALISTA 25 Ottobre 2015 12:41

edicola silvia, tu stai farneticando, ma come si fà a difendere ancora Petrone? Forse il Presidente Bellini si stà accorgendo che doveva attendere ancora un po prima di prolungargli il contratto?


edicola silvia 25 Ottobre 2015 13:08

califano mi arrendo seguirò il tuo consiglio
però vai a vedere gli allenamenti di chi ha vinto
3 campionati di fila,ti fa bene
ciao e buona giornata
ps di califano ho tutta la sua discografia in vinile
purtroppo non autografata




sarò sempre del settembre 25 Ottobre 2015 13:31

Il Crotone ci ha dato una lezione come l'ha data al Bari, al Livorno, etc etc. Noi dobbiamo salvarci non vincere la Champions. Come ho sempre sostenuto la squadra non è ancora affiatata. Detto questo, abbiamo giocato male, e secondo me per colpa soprattutto dei calciatori. Ci risentiamo per dove arriverà il Crotone. Carpi e Frosinone docet. Ciao edicola


edicola silvia 25 Ottobre 2015 13:33

realista
ti sei risvegliato dal letargo
ma ci ritornerai presto
e vero doveva attendere, e farlo a tempo indeterminato il contratto


ascoli il resto è noia 25 Ottobre 2015 13:57

noto con piacere edicola che di musica te ne intendi + di calcio......... quello che ha vinto petrone non mi interessa mi interessa che questa squadra con lui è spesso in confusione senza un idea di gioco ormai da dicembre a oggi tolta qualche rara buona prestazione como 2 tempo pescara che da noi a giocato senza tutto il ccampo titolare la squadra a deluso ampiamente le aspettative e ieri al'uscita dello stadio in molti la pensavano come me saluti


SBN74 25 Ottobre 2015 14:08

questo e riuscito a vedere l ascoli bene nella prima mezz'ora dove il crotone ha segnato preso una traversa e lanni ha miracoleggiato ... pero!!!!!!! STATISTICA :
GIOCATORI FUORI RUOLO ... VEDI BELLOMO ALL ESORDIO FATTO GIOCARE DAVANTI ALLA DIFESA .... NESSUN TIRO IN PORTA ... CORDAZ NON HA FATTO NEANCHE LA DOCCIA (COSI ABBIAMO RISPARMIATTO CON L'ACQUA ) ..... REAZIONE DOPO IL GOL PARI A ZERO !!! PEREZ IN CAMPO IN CONDIZIONI NON OTTIMALI VISTO CHE IL RAGAZZO E ANCHE FINITO AL PRONTO SOCCORSO PER UNA COLICA RENALE ......... IL PETRO DIMENTICA CHE HA UNA PANCHINA DI TUTTO RISPETTO E FORTE NO???

MHA COMUNQUE MI AUGURO DI NO MA VISTA L'ESPERIENZA QUARANTENNALE DI STADIO .... SE QUESTO E L'ANDAZZO ..... CIOE' SI CONTINUERA A NON GIOCARE CON GIOCATORI IMPORTANTI AL CALCIO ........ ( IO NON ASSOLVO CACIA MA UNO CHE SEGNATO 130 GOL IN B HA FORSE DIMENTICATO DI COME SI FA GOL ???? E VI CHIEDO QUANTE PALLE GLI ARRIVANO PER CERCARE DI FAR GOL ??? IO PENSO NESSUNA ANZI SENZA PENSO !!!! ))) TRA DUE DOMENICA SAREMO NEI MENDRI DELLA ZNA ROSSA DETTA RETROCESSIONE !!!


gia54 25 Ottobre 2015 14:11

scusa edicola silvia , ma Petrone viene a compare il giornale da te?????'


renzo da Orvieto 25 Ottobre 2015 14:18

Io non farei drammi, il Crotone è la squadra piu in forma della B e se quelo colpo di ttesta di Grassi non prendeva il palo, magari l'Ascoli al pareggiava pure... Non facciamo processi a Petrone, non ha senso


Asnkvola 25 Ottobre 2015 14:40

Sopra volevo dire che per me nel calcio di oggi è necessario sviluppare un gioco sulle fasce,mi è scappato di scrivere un non di troppo,rivoglio vedere il gioco sulle fasce e rifornimenti per gli attaccanti,non dico che bisogna sbilanciarsi e snaturare la squadra ma è inutile rimanere dietro abbottonati se poi non facciamo male all'avversario,in B non puoi badare solo a non prenderle,in B devi giocare per segnare prima di tutti............


edicola silvia 25 Ottobre 2015 14:43

califano
allora parliamo di musica
visto non la vediamo allo stesso modo
per gia54
edicola silvia
a livello di azienda non esiste più
ha passato la mano
a me è rimasto il nik
comunque sono passati in molti
mister compreso
anche tifosi del teramo
(ma pensa te)



REALISTA 25 Ottobre 2015 16:01

edicola silvia, non ho mai dormito, non scrivo perchè sai perfettamente come la penso su Petrone da vecchia data, solo che leggendo i tuoi post non si può fare a meno di commentare.Devi capire che Petrone non è quel fenomeno che tu vuoi farci credere, lo ha dimostrato ampiamente dove arrivano i suoi limiti.


edicola silvia 25 Ottobre 2015 16:49

caro realista
hai dormito eccome
che si commenta solo dopo 2 sconfitte su 3 rigori?
ti contraddici da solo
in ogni caso io non devo , e non voglio far credere niente a nessuno
tanto qualunque cosa succeda e sempre colpa sua
anche se si dovesse sbagliare un rigore
si direbbe che ha fatto male a farlo tirare a quel calciatore
saluti




Marco R. 25 Ottobre 2015 17:02

quello sopra non sono io. 8 undicesimi inguardabili ad oggi crotone superiore un altro ritmo. La cosa che sbaglia Petrone è non dargli 4 calci nel .....


mimmo 25 Ottobre 2015 17:17

Voglio rivedere in campo Mengoni e Addae...................


REALISTA 25 Ottobre 2015 18:14

edicola silvia qui se c'è uno che dorme o a le fette di salame sugli occhi perchè stravede per Marione sei proprio tu, continua pure, ma per cortesia evita di ripetere sempre le stesse cose, ieri il Crotone (e non solo) ha impartito una bella lezione di calcio al tuo Petrone.
Buona serata


ROZZI PER SEMPRE 25 Ottobre 2015 21:03

Davvero non capisco come ci sia qualcuno che difende ancora Petrone dopo tante prestazioni SCONCERTANTI, e non mi riferisco solo a quelle del campionato in corso. Sono davvero preoccupato...


mimmo 25 Ottobre 2015 23:32

Ho una brutta notizia per gli anti Petrone..... ad Avellino vinciamo, allora approfittate di questi due giorni che rimangono per sparlare, perchè dopo come succede sempre dopo una vittoria sparite tutti.....


edicola silvia 26 Ottobre 2015 12:57

realista,tanto te non dici le stesse cose------
torna in letargo
saluti


ROZZI PER SEMPRE 26 Ottobre 2015 13:35

Speriamo di vincere sì ad Avellino, a prescindere da Petrone. Perché qui, per tutti noi, L'UNICA COSA che conta è il bene del Picchio, ed è questo che ci accomuna... Quindi FORZA ASCOLI, SEMPRE E COMUNQUE


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni