La Cestistica Under 20 batte l'Orsal Ancona nella prima di campionato

Bruno Allevi

03 Novembre 2015

Seppur in pochi, considerati gli impegni scolastici dei giovani ascolani (assenti Porfiri, Terracone, Micucci...), gli atleti locali della Cestistica Ascoli hanno sostenuto una buona gara UNDER 20 fin dal primo secondo, crescendo in punteggio e tasso atletico-tattico. L'intensità della gara ha messo in mostra il talento dei suoi giocatori di base, che ancora non riescono ad esprimersi al meglio nel campionato di C silver. Merito anche dei ruoli assegnati da coach Martinelli, che ha lasciato sotto canestro Gazineo (autore di 35 punti), alternando in regia Sinatra e Cavoli (14 p.ti), giocando in esterno con Alamo (23 p.ti).
Un elogio particolare al giovane Macedo, che ha saputo interpretare il suo ruolo con particolare attenzione, determinando un grosso contributo all'economia della squadra. 
Gli ultimi minuti posto a Mecozzi, che ha potuto disputare la sua prima gara ufficiale di federazione. Prossima settimana a Montegranaro per capire meglio gli obiettivi e le potenzialità di questo quintetto base.
Elogio finale agli atleti dello sponsor LOGICA, particolarmente sensibile alla formazione dei giovani nell'ambito del basket.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni