Motegi, Fenati dà spettacolo e rimonta fino alla quinta posizione

Redazione Picenotime

27 Ottobre 2013

Romano Fenati conferma di avere talento da vendere ottenendo un'ottima quinta posizione nel Gran Premio del Giappone, sedicesima e penultima prova del Campionato Mondiale Moto3.

Il 17enne pilota ascolano conquista il miglior risultato stagionale sul circuito di Motegi nonostante una partenza dalla 26esima casella in griglia, ancora una volta il miglior portacolori italiano al traguardo e primo tra le Honda. Una rimonta emozionante ed inesorabile per gli avversari, che si è conclusa con un duello avvincente nelle curve finali con l'australiano Jack Miller ed il britannico John MchPhee, entrambi "asfaltati" sotto la bandiera a scacchi.

Il campioncino piceno ha chiuso ad oltre 18 secondi di distacco dal vincitore Alex Marquez, che ha preceduto l'altro spagnolo Maverick Vinales, il tedesco Jonas Folger ed il portoghese Miguel Oliveira. Fuori dai giochi a sorpresa gli iberici Luis Salom ed Alex Rins, mentre l'altro italiano Niccolò Antonelli si è piazzato nono ed il compagno di team di Fenny, Francesco Bagnaia, ha portato a casa un discreto 20esimo posto.

Con questi 11 punti l'alfiere ascolano sale al decimo posto in classifica a braccetto con il ceco Kornfeil a quota 68 punti, mentre al vertice si infiamma la lotta per il titolo mondiale con Salom (300) che ha solo due punticini di vantaggio su Vinales (298) e cinque su Rins (295).

"Oggi la gara è stata molto bella e mi sono divertito a rimontare e a fare bei sorpassi - ha dichiarato Fenati -. La moto andava molto bene e conferma l’ottimo lavoro che stiamo facendo con il team. Abbiamo conquistato il miglior risultato stagionale e siamo fiduciosi per Valencia dove voglio conquistare punti pesanti per chiudere dentro nella top ten".

Finisce così il lungo tour nel lontano Oriente del Motomondiale, si tornerà in pista il 10 Novembre a Valencia (dove Fenny fu 18esimo nel 2012) per l'ultimo atto di una stagione che continua a regalare tantissime emozioni.

© riproduzione riservata

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni