Cagliari-Ascoli 3-0, i momenti chiave della gara del ''Sant'Elia''

Redazione Picenotime

24 Novembre 2015

Cagliari-Ascoli 3-0

Al Sant'Elia arriva la nona sconfitta stagionale dell'Ascoli nel campionato di Serie B, la sesta in trasferta. Contro un Cagliari sempre vittorioso tra le mura amiche i bianconeri pagano a caro prezzo gli errori nel primo tempo del portiere Svedkauskas, che fa rimpiangere l'infortunato Lanni prima non trattenendo un destro tutt'altro che irresistibile di Giannetti e poi franando in area su un Joao Pedro lanciato verso l'esterno. Positivo Bellomo, che nella ripresa va in un paio di circostanze vicino alla marcatura, provvidenziale l'esperto Storari. Il Picchio rimane a quota 13 punti in classifica in vista della prossima gara interna contro il Trapani di Cosmi.



© Riproduzione riservata

Commenti (7)

asnkvola 24 Novembre 2015 00:25

Mettetevi una maschera...........


gianni 24 Novembre 2015 00:47

CHE PORTIERE IMBARAZZANTE, MAMMA MIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


REZA 24 Novembre 2015 08:06

Secondo me se non prendevamo quel 1 gol a quello maniera la partita aveva un altra faccia ma prendere un gol cosi con sardi che giocano in casa non funziona ne anche la magia persiana. peccato


Marco R. 24 Novembre 2015 09:21

Sono un tifoso e voglio essere ottimista quindi non mi dilungo in disamine della partita o in giudizi . Qui c' è da arrivare a gennaio LOTTANDO CON UNGHIE E DENTI per cercare di stare il più lontano possibile dalle sabbie mobili poi bisognerà fare quegli aggiustamenti INDISPENSABILI ma con MOLTA ATTENZIONE.


Algoritmo 24 Novembre 2015 09:37

Comprare subito un valido Portiere in sostituzione dell'infortunato Lanni
questa è ora la vera priorità altro che la menata vista Petrone/Mangia con spreco di utili risorse finanziarie in quanto sono sempre principalmente i giocatori che scendono in campo che fanno la differenza tra vincere o perdere le partite.


PROFETA 24 Novembre 2015 10:08

ATTENZIONE QUESTA SERIE B''
E' UNA SERIA A'' 2''
IL MATERIALE A DISPOSIZIONE E' MOLTO SCARSO
E OBSOLETO NEANCHE MOURRIGNO CI SALVEREBBE
DALLA LEGA PRO...........
A GENNAIO C'E' TANTISSIMO DA RICOSTRUIRE
POZZA I BE'------
AUGURI..............


edicola silvia 24 Novembre 2015 15:34

il portiere si è trovato in una realtà
troppo più grande di lui
ed in un ruolo così importante
quindi inutile scaricargli le colpe
però un po' di dieta non guasterebbe
corretta la disamina di algoritmo


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni