Monza Rally Show, Fenati si diverte e chiude sesto di classe

Redazione Picenotime

30 Novembre 2015

Fenati, Migno e Antonelli (Skysport.it)

Da due a quattro ruote, ma con la grinta di sempre. Conclusa la stagione del Mondiale Moto3, un ulteriore impegno agonistico ha visto Romano Fenati protagonista in questi giorni: l'edizione 2015 del Monza Rally Show, tradizionale kermesse rallystica votata allo spettacolo che ha visto per la prima volta il pilota ascolano ai nastri di partenza.

Costretto al forfait lo scorso anno a seguito di infortunio rimediato in allenamento con il Supermotard, il pilota ascolano dello Sky Racing Team VR46 in questa circostanza non è mancato all'appello schierandosi al via con una Renault Clio iscritta alla classe R3C da Munaretto, storico preparatore della specialità. Coadiuvato dall'amico Davide Gabrielli in qualità di navigatore, al debutto assoluto alla manifestazione portacolori della scuderia di Sky non ha certamente sfigurato evidenziando diversi exploit velocistici degno di nota.

Classificatosi 69° nella generale e 6° di classe R3C, Romano si è migliorato dopo ogni singola delle tre tappe in programma, scalando progressivamente posizioni in classifica. Più che il risultato finale, decisamente apprezzabili i suoi miglioramenti sul piano cronometrico al termine di ogni prova speciale: 7" tra un passaggio e l'altro delle speciali "Autodromo" e "Ascari", 2" nella PS "Monza", addirittura 13" nell'impegnativa prova "Grand Prix" di 32.5km, passando dal crono di 18'20"5 conseguito nella giornata di venerdì ad un significativo 18'07"5 l'indomani.

 "Il mio obiettivo era di portare a termine il Rally senza demolire la macchina", ha ammesso, scherzando, Romano Fenati, supportato in questi giorni dal compagno di squadra Andrea Migno e da Niccolò Antonelli -. Concludere sesto di classe non è affatto male: ci riproveremo l'anno prossimo per fare ancora meglio".

L'edizione 2015 del Monza Rally Show, come sottolinea Skysport.it, ha visto la quarta affermazione in carriera all'evento di Valentino Rossi, applauditissimo dai 50.000 spettatori al volante di una Ford Fiesta WRC, insieme a Fenati tra i tanti motociclisti di successo al via: Tony Cairoli, pluri-Campione del mondo Motocross, si è infatti assicurato la vittoria del Masters Show battendo in finale Thierry Neuville, stella del Mondiale Rally.

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni