Ascoli, Bellini post Ternana: ''Continuiamo con questo animo e risolveremo i problemi''

Marco Amabili

08 Dicembre 2015

Francesco Bellini

Al termine dell'incontro vinto dall'Ascoli per 1-0 sulla Ternana ha parlato solamente il presidente Francesco Bellini in zona mista tra le file bianconere. Il numero uno di Corso Vittorio Emanuele, accompagnato dalla moglie Marisa, ha poi donato a Luigi Giorgi una maglia celebrativa per le 100 presenze in Serie B, tutte con la casacca del Picchio.

"È per me un grande onore raggiungere questo traguardo con la maglia dell'Ascoli, spesso i sogni si realizzano, sono contentissimo di ricevere questa maglia dopo una vittoria e con la fascia da capitano al braccio - ha dichiarato Giorgi, visibilmente emozionato -. C'è ancora tanto da lavorare, oggi è comunque una giornata positiva". 



© Riproduzione riservata

Commenti (38)

remo 08 Dicembre 2015 19:19

Abbiamo un grande presidente che anche quando le cose non vanno mostra calma e padronanza della situazione, avanti cosi!


LORENZO CAPRO' 08 Dicembre 2015 19:28

PRES SIAMO TUTTI CON TE E SIAMO SICURI CHE CON TE AVREMO UN GRANDE FUTURO.... MA PERFAVORE MENO ERRORI E MENO TESTARDAGGINE , ANCORA HO IN MENTE LA TUA INTERVISTA DOPO LA REGGIANA QUANDO HAI CONFERMATO PETRONE E ANCORA MI VEDO QUANDO DOPO AVELLINO GLI HAI DATO UN'ALTRO MESE DI TEMPO.... PERFAVORE COMINCIA AD ESSERE PIÙ COMPETENTE !!! FORZA PRESIDENTE , FORZA SOCIETÀ , FORZA MANGIA, FORZA SQUADRA E FORZA TIFOSI.... TRA TRE ANNI SAREMO IN A!!!


asnkvola 08 Dicembre 2015 19:45

La calma va bene sempre in qualsiasi situazione,per quanto riguarda la partita salvo solo i tre punti di platino e grinta e volontà,per il resto sperare di salvarsi sempre con un tiro in porta è da pazzi,chiaro che il mercato di gennaio per noi diventa di vitale importanza,tornando al discorso di prima è inaccettabile che in un ritiro il dg e il ds litigano sopratutto alla vigilia di un match chiave,poi ancora più inaccettabile la lite tra giocatori e allenatore,insomma un tutti contro tutti che mette in cattiva luce l'intera società,mi sarei aspettato dal presidente una presa di posizione più dura rispetto al buonismo mostrato,ogni tanto il presidente deve tirare le redini altrimenti il cavallo si sente in dovere di andare a briglie sciolte..........


mimmo 08 Dicembre 2015 19:51

QUANDO IL GATTO NON C'È I TOPI BALLANO...QUESTO È IL PROBLEMA....


L'ASCULA' 08 Dicembre 2015 20:24

Grande presidente....... Adesso punti a Salerno a qualunque costo.....


IL MARCHESE DEL GRILLO 08 Dicembre 2015 20:44

Presidente Bellini sei FORTISSIMO ( e giuro di non conoscerlo personalmente) pero' hai commesso una piccola ingenuita e cioe' la riconferma contro "quasi" tutti dell' ex mister e cioe' dell' ANTICALCIO!!!!! Ora stiamo ripartendo piano piano e ricordo quella massima di Confucio: i grandi viaggi cominciano con i piccoli passi. Ale' ASCOLI PICCHIO.


REZA 08 Dicembre 2015 20:49

Con tutti questi squalificati lo vedo molto duro a salerno ma molto duro ma speranza e l ultimo a morire forza picchio


Paolo65 08 Dicembre 2015 21:18

Ben vengano i giocatori che litigano x il bene del picchio poi meglio dirsele in faccia che fare le vaxxxein campo ,sempre e solo PEEEZ ,asinokevola tre punti fondamentali ma non ci puoi arrivare .


Go it 08 Dicembre 2015 21:22

Che c..... Oggi Ascoli picchio


valerio 08 Dicembre 2015 21:23

Presidente, manda via Lovato e tieniti Marroccu, è la soluzione migliore


Asnkvola 08 Dicembre 2015 21:26

Senti questo fenomeno che dice di mandare via Lovato....Lovato è l'unica cosa buona che abbiamo,piuttosto da quando è venuto sto sig.Marroccu sono iniziati grandi casini....Ieri Lovato a fatto le veci di Bellini,un attenti a tutti quanti,ognuno al suo posto altrimenti sono cazzi amari........Lovato è un grande!!


Paolo65 08 Dicembre 2015 21:29

Valerio semmai sarà l opposto Lovato = occhi e orecchie di Bellini ,Marroccu avrà tempo x dimostrare il suo valore ,gennaio è vicino l importante è essere vicino al treno .Ricirda le parole del PRESIDENTISSIMO prima viene l Ascoli poi Ascoli e ancora L ascoli ,i direttori passano i giocatori passano i tifosi sono un bene PREZIOSISSIMO oggi mancavano tantissimi abbonati BRUTTO SEGNO


sarò sempre del settembre 08 Dicembre 2015 21:33

Giusto Reza. A Salerno saremo senza Giorgi Almici Addae Pecorini e spero che per Bellomo non sia nulla di grave. Ci vorrà un vero miracolo ad uscirne indenni.


Paolo65 08 Dicembre 2015 21:37

Asknvola è la prima volta che sono d accordo dopo il tuo ultimo post


Paolo65 08 Dicembre 2015 21:40

E comunque l ascoli è una polveriera stà bene così "chi esce fuori dalla lotta ?è gran fio de na m.........a".


valerio 08 Dicembre 2015 21:44

Scusate, ma se è stato lo stesso Bellini a dire a poco piu di un mese fa a Lovato di farsi da parte, ed è stato pure lui a volere un direttore sportivo, ditemi ora a che serve Lovato... Secondo me fa solo confusione da quando non si occupa più della squadra, fermo restando che è una persona perbene e un galantuomo, ma quando sono troppi galli cantare....


Paolo65 08 Dicembre 2015 21:51

VALERIO Lovato = ochhi e orecchie di Bellini e ben venga chi si INCAZZA oppure siamo pronti x il buon natale , con baci abbracci e sconfitte .Ti è piaciuto quello dello scorso anno ? Io ancora sputo veleno .


Paolo65 08 Dicembre 2015 22:00

Mi manca incubo biancorosso se vuoi ti faccio il biglietti tribuna settore sud però devi esultare se segnano gli ospiti.


asnkvola 08 Dicembre 2015 22:02

Lovato è il padrone dell'Ascoli quando Bellini non ci sta,fa le veci di Bellini,siccome Bellini è troppo buono e perdona tutti,ben venga uno più cattivo che non perdona,ieri Lovato ha difeso l'allenatore punendo i giocatori e ricordato al sig.Marroccu che le chiacchiere stanno a zero.......L'allenatore può essere bravo o scarso a seconda dei giudizi di ognuno di noi ma non esiste che i giocatori si rivoltano contro,finché ci sta Mangia comanda Mangia e Lovato lo ha ricordato ai signori Cacia e Perez,per quando riguarda Marroccu farebbe bene a prendere giocatori che corrono e hanno fame altrimenti può rimanere da dove è venuto........


Paolo65 08 Dicembre 2015 22:24

Asnknvola Solo a Cacia lo deve ricordare che Perez lo sai benissimo che da il cuore " lui è il nostro capitano "


fausto berna 08 Dicembre 2015 22:26

Che bello vedere l'Ascoli di nuovo vincere, sempre forza pikkio dalla Svizzera


Paolo65 08 Dicembre 2015 22:26

Abbiamo fatto Cacia e Antonino capitani x favore non dobbiamo essere ridocoli PERSONALITÀ.


enrico 08 Dicembre 2015 22:27

PAROLE SANTE DEL PRESIDENTE, IN TUTTE LE FAMIGLIE SI PARLA E SI RISOLVONO PROBLEMI


albardialbissola 08 Dicembre 2015 22:34

A Salerno mancano amici Giorgi e addae? Bene....ci sono jankto Pirrone e Nava....e devono correre e lottare...niente scuse....solo punti


asnkvola 08 Dicembre 2015 22:46

Peró le società di calcio non sono famiglie......Ci sono i giocatori che non giocano che creano problemi,gli arrivisti che creano problemi,gli allenatori più o meno bravi che creano problemi,i tifosi che a secondo delle situazioni possono creare problemi ecc.ecc.,siccome a parte i tifosi tutte le altre componenti sono pagate per fare il proprio dovere, si esige da tali componenti un comportamento dignitoso in linea con i parametri del professionismo,essere professionisti vuol dire avere prima di tutto un comportamento professionale altrimenti si predica bene e si razzola male,i giocatori facciano i giocatori perchè per tale ruolo sono pagati,chi va in panchina va in panchina zitto e basta,chi va in tribuna va in tribuna zitto e basta,chi va in campo va in campo e se perde si prende le critiche zitto e basta,l'allenatore parla per tutti,quando questo non succede e troppi galli iniziano a cantare è bene che arrivi il LOVATO di turno a ricordare a tutti i ruoli ai quali si devono attenere,ZITTI E BASTA!!!


asnkvola 08 Dicembre 2015 22:51

Cacia da tutto come Perez non ti preoccupare,entrambi devono pensare a giocare punto e basta,sono pagati per giocare e non per discutere le scelte del mister.......


PRENESTINO BIANCONERO 08 Dicembre 2015 23:15

Addae avrebbe concluso la terza partita senza cartellini se non ci fosse stato l'errore dell'arbitro. Sembra proprio un'altro. L'ammonizione che si è procurato Grassi, invece, ha dell'incredibile. Oggi abbiamo rischiato di ritrovarci a giocare in 10, e non so come sarebbe andata.


Asnkvola 08 Dicembre 2015 23:54

Il problema dei cartellini è che meniamo come fabbri perchè di gioco ne produciamo poco,proprio perchè meniamo ancora siamo a galla ma a gennaio ci vogliono 4 innesti di qualità e quantità......


Algoritmo 09 Dicembre 2015 00:22

Situazione societaria scivolata nel caos
per i troppi nuovi interessi smossi dalla
improvvisa(ta) serie B ora il Presidente Bellini & Soci devono riassegnare i ruoli specifici dei loro tesserati iniziando dal dg Lovato al ds Marroccu al dt Mancia e tutti i calciatori della rosa che devono volere il bene dell'Ascoli Picchio F.C. 1898 S.p.A. prima che dei loro interessi personali.


Marco R. 09 Dicembre 2015 09:28

Stanno venendo fuori piano piano le cause che ci hanno portato a questa situazione, nuovi ingressi in dirigenza, nuovi interessi della categoria, nuovi calciatori arrivati all'ultimo momento e troppo poco tempo per assestare gli equilibri. Cose chiare e prevedibili ma c'è ancora qualche caprone che continua a chiudere gli occhi e a dimostrare che è prorpio vero lu pallo' nn è pe tutte. Cmq dobbiamo garantire TUTTI il max sostegno perchè se non diamo TUTTI il 150 % ci affosseremo. Bravo l'arbitro (guarda caso di nocera inf.) ha preparato il piattino a lotito , complimenti. Se c'è un Dio del calcio........


bernardo 09 Dicembre 2015 12:53

Ma vi pare che se il Presidente ha qualcosa da dire in società lo viene a raccontare alla stampa? E' chiaro che dirà sempre di essere fiducioso e che se anche ci sono state bufere sono piccole scaramucce che succedono ovunque.
Poi in società prenderà le sue decisioni. Mi pare il comportamento più corretto, figuriamoci se va a rinfocolare malumori e idiosincrasie con dichiarazioni alla stampa che acuiscono le divisioni persino nella tifoseria...


ROZZI PER SEMPRE 09 Dicembre 2015 13:58

Pienamente d'accordo con Bernardo.


Giacomo 09 Dicembre 2015 16:21

A gennaio servono due estremi che puntano saltano Il difensore e crossano per Cacia Perez o Caturano e bisogna rafforzare la difesa .


LORENZO CAPRO' 09 Dicembre 2015 18:03

MARCO R. SONO D'ACCORDO CON TE ORAMAI I TANTI ERRORI SONO STATI FATTI E DOBBIAMO RIMANERE UNITI PER ARRIVARE ALLA SALVEZZA. SONO SICURO CHE NEI PROSSIMI ANNI QUESTA SOCIETÀ CI RIPORTERÀ IN SERIE A!!! TI ASSICURO CHE DI CALCIO NE CAPISCO TANTO E CHE SE MI FERMI TI INSEGNO TANTE COSE .... INTANTO TI DICO CHE DOBBIAMO COMPRARE UNA SECONDA PUNTA , (VENDERE DUE PRIME PUNTE), DUE ESTERNI ALTI E UN TERZINO SINISTRO E VEDRAI CON MANGIA IL CALCIO SPETTACOLO... POI IL RESTO TE LO SPIEGO A VOCE. INTANTO SACCENTONE HAI VISTO NELLE PICCOLE COSE IL LAVORO SETTIMANALE??? BE' DOVREI SPIEGARTI ANCHE QUESTO A VOCE ( a te e a qualche altro fenomeno che parla senza sapere) GUARDA PER ESEMPIO COME ANDIAMO A COLPIRE DI TESTA SUI CALCI D'ANGOLO. IL CALCIO NON È PER TUTTI, TU STAI PARLANDO CON UN ESPERTO .. .. PER QUESTO MOTIVO NON SOPPORTAVO PIÙ PETRONE!!!


edicola silvia 09 Dicembre 2015 19:22

marco r
secondo te
caprò
lo beve bianco o rosso?


LORENZO CAPRO' 10 Dicembre 2015 07:25

EDICOLA SEMPRE DO' GIORNALE VATT A VENN


Marco R. 10 Dicembre 2015 09:39

Per me tutte e due. Guarda Capro' il calcio è uno sport dove fondamentalmente contano 1) la compattezza e gli stimoli dello spogliatoio 2) le ambizioni e la serietà della società 3) la qualità dei calciatori 4) l'allenatore. Se mancano i primi tre ce poi mette pure Ancellotti. Cmq non ho visto differenze tra prima e dopo (a parte come dici lo schema dell'angolo) ieri abbiamo vinto grazie alla determinazione e alla fortuna che altre volte non abbiamo avuto. A voce chissà forse uno giorno intanto però mi diverte pungolarti.


LORENZO CAPRO' 10 Dicembre 2015 12:24

MARCO R. MI SEI SIMPATICO ANCHE TU, CON SINCERITÀ !!! COMUNQUE FORZA MAGICO PICCHIO!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni