Livorno-Ascoli 1-3: Petagna, Cacia e Giorgi sfatano il tabù trasferta

Marco Amabili

23 Dicembre 2015

Livorno e Ascoli Picchio si sfidano allo stadio "Armando Picchi" nel contesto della ventesima e penultima giornata d'andata del campionato di Serie B. I labronici vantano 23 punti in classifica, figli di 6 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte; i bianconeri sono fermi a quota 17 con uno score di 5 vittorie, 2 pareggi e ben 12 sconfitte.

Mangia rilancia Carpani a centrocampo con Addae e Giorgi, sulle fasce ci sono Pecorini e Jankto. Nella difesa a 3 si rivede Milanovic dopo il turno di squalifica, in attacco la coppia formata da Cacia e Petagna. Formazione annunciata per Mutti, con lo sloveno Jelenic a sostegno di Vantaggiato e Pasquato. In cabina di regia c'è Schiavone, coppia centrale di difesa composta da Gonnelli e Lambrughi. Poco pubblico allo stadio "Picchi", presenti oltre 100 tifosi bianconeri nel Settore Ospiti. 



I bianconeri caricano a testa bassa fino dal fischio iniziale e dopo due minuti passano in vantaggio con un preciso diagonale rasoterra mancino di Petagna su assist di Cacia. Passano quattro giri di lancette e Cacia sigla il 2-0 con un'incornata sul primo palo su corner a rientrare di Jankto dalla destra. Poco dopo il quarto d'ora deve alzare bandiera bianca Pecorini per un problema muscolare alla coscia, al suo posto Mangia inserisce Nava passando al modulo 4-4-2. Il Livorno non impensierisce mai seriamente Svedkauskas, al 25' ci prova da fuori col sinistro Pasquato ma la sua conclusione è prevedibile e troppo centrale. Mutti è deluso dall'atteggiamento dei suoi ed alla mezzora  getta nella mischia Vajushi per un deludente Calabresi. E' sempre Pasquato l'amaranto più vivace, al 36' una sua "maledetta" da oltre 25 metri termina di poco sopra la traversa. Lo stesso Pasquato al 40' si fa ammonire per un fallo di frustrazione a centrocampo su un Giorgi autore di una pregevole serie di dribbling. Nel finale di prima frazione Mangia decide di tornare al 3-5-2 con Nava sulla corsia di destra e Jankto di nuovo a sinistra. 

E' sempre il Picchio a menare le danze ad inizio ripresa. Petagna sfodera un interessante diagonale rasoterra, Ricci si distende e sporca la traiettoria della palla in corner. Subito dopo ottima chance sul sinistro di capitan Giorgi che però esita troppo in area di rigore favorendo il recupero di Moscati. Il Livorno non riesce a cambiare marcia ed al 60' Mutti opta per l'ingresso in campo del 19enne Bunino per uno Jelenic piuttosto giù di corda. Al 64' Pasquato si inserisce con velocità in area bianconera, supera in dribbling Svedkauskas ma il suo pallone in mezzo viene rinviato con calma olimpica da un sontuoso Milanovic. Passano due minuti ed il Livorno accorcia a sorpresa le distanze grazie ad una goffa autorete di Nava su un traversone di Schiavone dalla destra leggermente sporcato da Vajushi. Mangia vede Carpani in debito di ossigeno e al 70' lo sostituisce con Altobelli, che impegna subito Ricci con un potente fendente dalla distanza. Al minuto 82 tocca a Giorgi chiudere il match con un comodo piatto mancino sotto misura su cross basso dalla destra di Nava perfettamente imbeccato da un ispirato Petagna (quarta marcatura in campionato per il centrocampista di Castel di Lama). Il Livorno non ha più la forza per reagire e per l'Ascoli arriva la sesta vittoria stagionale, la seconda lontano dal "Del Duca". I bianconeri salgono a quota 20 punti in classifica in vista dell'ultimo impegno del 2015 in programma tra le mura amiche Domenica 27 Dicembre alle ore 15 contro lo Spezia. 



TABELLINO E PAGELLE


LIVORNO (4-3-1-2): Ricci 5.5; Calabresi 5 (30' Vajushi 6), Gonnelli 5, Lambrughi 5, Gasbarro 5.5; Moscati 5.5, Schiavone 5.5, Luci 5.5 (83' Biagianti sv); Jelenic 5 (60' Bunino 6); Pasquato 5.5, Vantaggiato 5. A disposizione: Pulidori, Ceccherini, Vergara, Emerson, Kukoc, Rafati. Allenatore: Mutti 4.5

ASCOLI (3-5-2): Svedkauskas 6; Cinaglia 6.5, Milanovic 7.5., Mengoni 6.5; Pecorini sv (19' Nava 6), Giorgi 7, Addae 6.5, Carpani 6.5 (70' Altobelli 6), Jankto 6.5; Cacia 7 (87' Caturano sv), Petagna 7.5. A disposizione: Ragni, Del Fabro, Pirrone, De Grazia, Frediani, Berrettoni. Allenatore: Mangia 7.5

Arbitro: Marini di Roma 6

Reti: 2' Petagna, 6' Cacia, 66' aut. Nava, 82' Giorgi


© Riproduzione riservata

Commenti (37)

JOE RICCI , HAMILTON ,CANADA 23 Dicembre 2015 22:27

CHE BELLO NATALE!!!!! GRAZIE RAGGAZZI BUON NATALE AI TIFOSI DEI PICCHIO


Picchio78 23 Dicembre 2015 22:35

Cosi sigioca, anche se dopo l'autogol ci siamo abbassati e un pò impauriti!!! Mister con l edue punte si gioca meglio!!! ed ora sotto con lo Spezia non temiamo nessuno giocando e mettndo in campo una buona dose di cattiveria si può raggiungere l'obbiettivo salvezza tranquillamente!!!
Forza ragazzi e forza magico Picchio


LORENZO CAPRO' 23 Dicembre 2015 22:36

DICO SOLO : AVANTI PICCHIO!!!! PER IL RESTO SONO DUE MESI CHE DICO A TUTTI CHE I CONTI DOBBIAMO FARLI A FINE CAMPIONATO... E CHE ABBIAMO UN OTTIMO ALLENATORE CHE CON GLI INNESTI DI GENNAIO COMINCEREMO A RISALIRE. OGGI OTTIMA PROVA, GRANDISSIMI CACIA E PETAGNA , BRAVISSIMI TUTTI GLI ALTRI.VITTORIA FONDAMENTALE !!!!


Enrico from Bo 23 Dicembre 2015 22:38

Era ora!!! Partita di grande sofferenza ma grande lavoro di squadra, primi 10 minuti stratosferici finalmente con due punte poi era chiaro il loro arrembaggio, gran difesa finalmente! Avanti così!


paolo 23 Dicembre 2015 22:39

E se anche contro Lo Spezia facessimo giocare la stessa formazione ? W Picchio e caro Mangia.....squadra che vince, non si cambia !!!


Ferruccio 23 Dicembre 2015 22:43

Godo come un riccio, buon Natale anche ai teramani........ e Vai..... :-) :-)


Paolo65 23 Dicembre 2015 22:44

Vittoria fondamentale che ci permette di rimanere attaccati al treno, ultimo sforzo con lo spezia poi immediatamente mercato urgono esterni sia di difesa che in avanti , intanto tanti auguri a tutti ,dirigenza , squadra e soprattutto ai tifosi irriducibili anche a Livorno.


Tifoso di Porto San Giorgio 23 Dicembre 2015 22:52

Il panettone intanto se lo mangia Mangia,poi si vedra'.Una bella boccata d'ossigeno,per tutti,anche se non mi piace soffrire con l'Ascolio chiuso in difesa per gran parte della partita (ma qualcuno dira' "che altro si poteva fare se non difendere il risultato?"),anche perche'nelle ultime partite ne abbiamo sempre beccati 3.Comunque ,questa e' l'impostazione giusta per le trasferte,2 punte avanti e 9 guerrieri-operai dietro,visto che dobbiamo pensare solo a salvarci,non servono tante finezze tecniche e tattiche.Oggi tutti si sono guadagnati la pagnotta!Avanti cosi.
P.S. cosa si vuole di piu' da Giorgi?Petagna e Cacia superbi.


LORENZO CAPRO' 23 Dicembre 2015 23:00

BRAVISSIMO PAOLO 65, SENZA ESTERNI NON È CALCIO!!!


Francesco 23 Dicembre 2015 23:02

Lo sempre detto grande cacia ma anche Petagna però ragazzi questo Cacia fa la differenza
Mandiamo via perez lui rovina lo spogliatoio stasera non c'era vedi la prestazione


bruno 23 Dicembre 2015 23:05

Bravo Mangia, con le due punte si vede un altro Ascoli, ora cerca di trovare una posizione giusta a Bellomo


LORENZO CAPRO' 23 Dicembre 2015 23:10

TANTISSIMI AUGURI ALLA SOCIETÀ , ALLA SQUADRA, AL MISTER , ALLA STAMPA E A TUTTI I TIFOSI DEL PICCHIO. AUGURI AI TERAMANI CHE VENGONO SU PICENOTIME, A CAMPITELLI E DI GIUSEPPE CHE NON FINIREMMO MAI DI RINGRAZIARLI . GRAZIE DI CUORE !!! AH DIMENTICAVO AUGURI ANCHE AI PESCIARI , DAI QUEST'ANNO PER LA PRIMA VOLTA NON FALLIRETE!!!


MARIO78 23 Dicembre 2015 23:16

Mi tengo la vittoria speriamo sia l'inizio di un ciclo migliore , sul 2 a 1 ho temuto la beffa poi con il terzo goal ho ricominciato a respirare, un buon natale calcistico.


PRENESTINO BIANCONERO 23 Dicembre 2015 23:27

Voglio sottolineare i miglioramenti di Addae. Oltre ad evitare il solito giallo, l'ho visto giocare di più la palla - nonostante ci si sia trovati a dover difendere il risultato già dal 5° minuto - e cercare con sufficiente precisione ad impostare il gioco.


alberto da monza 23 Dicembre 2015 23:31

auguri amici ascolani ... almeno un natale un pò più tranquillo e speriamo bene per il futuro. E un grazie alla squadra e a mia moglie che ha messo 1x in schedina ma per la prima volta sono stato contento di averla sbagliata : )
forza solo ascoli


Marco Santarelli 23 Dicembre 2015 23:31

E Andiamo.... Siamo VIVI, una sconfitta stasera avrebbe avuto conseguenze inquietanti. Ora ci vorrebbe un bel bis con lo Spezia, poi sistemare bene la squadra nel mercato di gennaio e comincerà davvero per noi un nuovo campionato. BUONE FESTE A TUTTI.


REZA 23 Dicembre 2015 23:33

Ci vouleva veramente se perdevamo qui diventava difficile tirarsi su ancora 3 punti r saremo mezzo gli altri. Forza ascoli non ci credo ancora.


paolo tenerife canarie 23 Dicembre 2015 23:33

Bella loré capró e dura seguire il picchio da cosi lontano e soffrire cosi oggi una grande prestazione tutto cuore avanti cosi sempre forza picchio buon natale a tutti (giampaolo). Cia loré.


mimmo 23 Dicembre 2015 23:37

Francesco te l'ho detto e te lo ripeto il pallone non è per te guardati un bel film............Perez tutta la vita............


PaoloC 23 Dicembre 2015 23:48

Scusate se sono ermetico:
Soluzione A - In casa: 3+4+1+2
Soluzione B - Fuori casa: 4+4+2
La squadra soffre perché:
1 - Condizione fisica molto scadente -> Stesso preparatore atletico dell'anno scorso (da suicidio ! ! ! !) - Soluzione: CAMBIAMO STO CA22O DI PREPARATORE ATLETICO ! ! ! !
2 - Condizione psicologica fragile - Soluzione: Grinta, "Cattiveria", Determinazione, Attaccamento alla Maglia e ovviamente . . . . . Vittorie ! ! ! !


LORENZO CAPRO' 23 Dicembre 2015 23:59

CIAO GIAMPI COME SI STA' ALLE CANARIE? AUGURI AMICO !!!


Giacomo 24 Dicembre 2015 00:01

Lasciate lavorare Mangia basta di fare gli allenatori cari tifosi
Sicuramente sa già quali giocatori servono all'Ascoli.
Finalmente ho visto un Ascoli con due punte giocare bene .
buon natale a tutti e un buon 2016 all'Ascoli Picchio.


Paolo65 24 Dicembre 2015 00:03

Ragazzi gente come Francesco da consigli di calcio!!! Lascia perde fatti na cioccolata calda poi a nanna .


paolo tenerife canarie 24 Dicembre 2015 00:25

Alle canarie stá alla grande ma lontani dal picchio si soffre da morire ciao loré auguri a te e famiglia sempre forza picchio


paolo tenerife canarie 24 Dicembre 2015 00:32

Dimenticavo ragazzi c'é qualche novitá x nuovi aquisti? io da quá sono allo scuro mi informate grazie


ruphus 24 Dicembre 2015 05:39

Pesciari, Fedeli al massimo vi porterà al Bonolis non certo al Del Duca. Avanti Picchio Perez non si tocca!!!


ROZZI PER SEMPRE 24 Dicembre 2015 07:46

Grande partita! Pressing e aggressività ai massimi livelli! Ora centriamo la seconda vittoria e ci ritroviamo nel gruppone, tutto è ancora aperto. Ciò non toglie che a Gennaio si dovrà intervenire nel migliore dei modi, e credo non mancheranno le competenze perché ciò avvenga. Buona la lista acquisti di LORENZO CAPRO', ma sarei soddisfatto anche solo della metà purché giocatori di spessore e capaci di dare la scossa giusta! Ciao, buon Natale a tutti! Ancora non ci credo... FORZA ASCOLI FORZA PICCHIO!!!


REZA 24 Dicembre 2015 09:08

Atenzione che non e che abbiamo vinto una partita e non ci sono piu problemi vediamo ancora due partite poi diciamo bravo mangia bravo giocatori non credo ancora che siamo usciti dalla m....a


Francesco 24 Dicembre 2015 09:54

Caro Mimmo io mi chiedo seriamente tu che capisci di calcio perché se fai il paragone tra Perez e Cacia aimè penso che forse il pattinaggio potrebbe essere il tuo sport.
Vorrei davvero che giocasse sempre Perez magari così ti rederesti conto, ma tengo troppo al picchio quindi ti ribadisco io Cacia tutta la vita ciao Mimmo Buon Natale


Marco R. 24 Dicembre 2015 10:02

Vittoria IMPORTANTISSIMA, con un livorno però in caduta libera, una rondine non fa primavera perciò non allentiamo la concentrazione. Buon Natale a tutti.


Mimmo 24 Dicembre 2015 10:45

Non vedo dualismi Perez/Cacia caro Francesco sono giocatori con cararreristiche diverse, Perez è un giocatore molto generoso e si sacrifica per la squadra, per questo non puó avere sempre la giusta lucudità davanti alla porta... Non merita assolutamente di essere ceduto... Non crea problema nello spogliatoio... E non mi piace che gli vengano mosse critiche gratuite...


carlo orlandi 24 Dicembre 2015 12:12

per paolo tenerife canarie ....... leggere di te qui è un vero piacere...... LO STRISCIONE SPETTA TE..... BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO al calduccio che qui fa ancora freddo nonostante l'ultima vittoria... CIARACIA' ASCOLI 2002. P.S. A PRESTO


Ceascu 24 Dicembre 2015 14:18

Allora mettiamo in discussione cacia?jetv a magna do live fritt.Buon natale a tutti


sarò sempre del settembre 24 Dicembre 2015 14:49

Un uccellino mi ha detto che forse inizierà una serie positiva....intanto mi tocco le palle. Invece auguro ai pesciari di tornare in B. Così faremo il nostro vero derby, e come sempre, quando accade, saliremo in A.


paolopicchio 24 Dicembre 2015 16:17

io vorrei fare fare gli auguri a tutti i tifosi del muro..e ringraziare di cuore tutti quei ragazzi che dai nick sono ascolani che vivono fuori oppure proprio tifosi dell'ascoli a prescindere..prenestino b/n,alberto da monza..perfino dal canada..etc etc..a dimostrare che l'ascoli è cosmopolita..grazie fa davvero piacere.. forzapicchio


San Marco 24 Dicembre 2015 18:48

AUGURISSIMI a tutti i Tifosi del nostro Amato Ascoli Picchio che ci ha fatto trascorrere un Buon Natale ed ora tutti al Del Duca domenica ...!! Trascorreremo,ne sono certo, anche un Felicissimo fine anno.La Regina delle Marche siamo noi...!!! Auguri a tutti i nostri meravigliosi tifosi che ci seguono da lontano.


fabrizio becattini 25 Dicembre 2015 14:47

ciao marco r
buon natale anche a te


PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni