Virtus Entella-Ascoli 4-0, terrificante black-out bianconero a fine primo tempo

Marco Amabili

18 Gennaio 2016

Primo impegno ufficiale del 2016 per l'Ascoli che affronta la Virtus Entella allo stadio "Comunale" di Chiavari per la 22esima giornata del campionato di Serie B. All'andata i bianconeri si imposero 1-0 grazie ad un gol di testa di Antonini.

Mangia, privo di Mengoni, Canini, Giorgi e Milanovic, punta sull'inedito terzetto difensivo composto da Cinaglia, Mitrea e capitan Antonini. Tra i pali c'è Svedkauskas, con il recuperato Lanni e Ragni che siedono in panchina. A centrocampo ci sono Carpani, Addae e Altobelli, con Pecorini (preferito ad un Almici non al meglio) e Jankto sulle fasce. Coppia d'attacco composta da Cacia e Petagna, entrambi a segno nelle ultime due vittorie contro Livorno e Spezia. Formazione annunciata per Aglietti, con Jadid in cabina di regia affiancato da Troiano e Sestu. E' il portoghese Costa Ferreira ad agire sulla trequarti alle spalle di Masucci e Caputo.



Serata molto fredda a Chiavari, presenti circa 80 tifosi bianconeri nel Settore Ospiti. Dopo 6 minuti Petagna offre un bel pallone a Cacia che scaglia un destro rasoterra neutralizzato da Iacobucci. Buone trame di gioco per i ragazzi di Mangia in avvio, con Jankto e Altobelli che spingono molto sulla corsia di sinistra. Al minuto 17 primo squillo dei padroni di casa con un colpo di testa in tuffo di Caputo su cross di Sestu, Svedkauskas è attento e fa sua la sfera. Dal 24' al 26' tre chance per il Picchio: prima Carpani da ottima posizione si fa parare da Iacobucci un tiro-cross con il destro, poi Cinaglia sfiora l'incrocio dei pali con un bolide mancino da fuori area ed infine Cacia alza di poco sopra la traversa un perfetto pallone scodellato da Pecorini. Nel momento migliore del Picchio arriva però il vantaggio ligure: traversone di Sestu dalla destra, Mitrea sbaglia il rinvio favorendo il controllo di Masucci che di controbalzo non perdona Svedkauskas. Subito dopo dormita della difesa bianconera, Caputo arriva a tu per tu con Svedkauskas che commette fallo da rigore: dal dischetto si presenta lo stesso numero 9 biancoceleste che non sbaglia. Ascoli in bambola e Caputo va a segno ritrovandosi tutto solo a porta vuota su un lancio dalle retrovie sfruttando una tripla indecisione di Cinaglia, Mitrea e Svedkauskas, tutti completamente immobili. Non c'è fine al peggio e Iacoponi al 39' cala il poker deviando in porta col sinistro un corner di Jadid, sfruttando la morbida marcatura di Cinaglia. Molto delusi i tifosi bianconeri che dal proprio settore contestano la squadra di Mangia.

La ripresa si apre con l'ingresso di Cutolo al posto di un claudicante Masucci, che non era al meglio dopo aver accusato un colpo nell'amichevole infrasettimanale. Mangia conferma gli stessi undici che hanno interpretato malissimo il quarto d'ora finale del primo tempo, con i padroni di casa che gestiscono con assoluta tranquillità l'ampio vantaggio. Si svuota il settore occupato ad inizio gara dai sostenitori del Picchio che si sono sobbarcati una lunga trasferta per assistere ad uno spettacolo tutt'altro che esaltante. Vengono ammoniti in successione Cinaglia, Pecorini e Carpani per falli di evidente frustrazione, nel contesto di una partita trasformatasi in una sorta di allenamento per i ragazzi di Aglietti. Mangia toglie Altobelli ed inserisce al 67' Almici, reduce da un attacco influenzale. Subito dopo l'arbitro Chiffi concede un rigore all'Ascoli per fallo su Cacia, dal dischetto si presenta lo stesso bomber ex Bologna che però colpisce in pieno la traversa. Aglietti fa tirare il fiato ad un ottimo Sestu per far entrare lo storico capitano Volpe, Mangia replica con Perez per un Cacia in serata no. C'è spazio anche per l'esordio del 19enne Otin Lafuente per un brillantissimo Costa Ferreira, con l'Ascoli che non trova la forza neanche per realizzare il gol della bandiera (nel finale entra Del Fabro al posto di un Antonini ancora una volta sotto tono). Termina con la tredicesima sconfitta stagionale del Picchio, la nona fuori casa, la più ampia come passivo. I bianconeri scivolano al quartultimo posto in classifica posto a quota 23 punti in vista del prossimo match interno contro la Virtus Lanciano. L'Entella coglie la vittoria con il margine più ampio della sua storia in Serie B ed arriva a 31 punti. Caputo è il primo giocatore biancoceleste ad arrivare in doppia cifra nel campionato cadetto.



TABELLINO

VIRTUS ENTELLA-ASCOLI 4-0


VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci 6; Iacoponi 7, Pellizzer 6, Ceccarelli 6, Keita 6.5; Troiano 6.5, Jadid 6.5, Sestu 7 (73' Volpe 6); Costa Ferreira 7 (79' Otin Lafuente 6); Masucci 7 (50' Cutolo 6), Caputo 7.5. A disposizione: Paroni, Zigrossi, Staiti, Zanon, Petkovic, Puntoriere. Allenatore: Aglietti 7.5

ASCOLI (3-5-2): Svedkauskas 4; Cinaglia 4, Mitrea 4, Antonini 4 (87' Del Fabro sv); Pecorini 5.5, Carpani 5, Addae 5, Altobelli 5 (67' Almici 5), Jankto 5; Cacia 4.5 (74' Perez sv), Petagna 6. A disposizione: Ragni, Lanni, Quaranta, De Grazia, Grassi, Frediani. Allenatore: Mangia 4

Arbitro: Chiffi di Padova 6

Reti: 28' Masucci. 31' rig. Caputo, 34' Caputo, 39' Iacoponi


© Riproduzione riservata

Commenti (53)

francesco 18 Gennaio 2016 22:27

Via Mangia subito, NOI SIAMO L'ASCOLI CALCIO, MAI PIU FIGURE DEL GENERE!!!!!!!!


Giank68 18 Gennaio 2016 22:27

Mangia, ancora non te ne frega niente del mercato? Poveri noi...


Ceascu 18 Gennaio 2016 22:28

Carpani ,pecorini,Antonini,e altobelli.Mangia hai ricominciato a fare il fenomeno?Questi qua anche un deficiente capisce che non possono giocare.Mi dispiace ma questo e' un mister presuntuoso basta sentire le sue parole in conferenza stampa prima della partita.Purtroppo lui non capisce chi deve giocare e chi no.La vedo dura


luigi 18 Gennaio 2016 22:29

Vattene Bellini.....stai prendendo in giro tutti. Vattene Bellini


M@&$TRO 18 Gennaio 2016 22:30

Mangia, ma ancora punti su ANTONINI questo portiere lituano ed adesso anche un rumeno. Ma potevi comprare il portiere rumeno di 16 anni che gioca in "B " si chiama SARACINESCU almeno la pareggevamo. MA FAMMI IL PIACERE VA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Manbioli 18 Gennaio 2016 22:37

Serviva un centrocampista bravo, d'esperienza e invece nulla, abbiamo giocato con un centrocampo da lega pro, come è possibile poi che dopo 15 gg di stop ci presentiamo alla ripartenza con degli infortunati ( giorgi )come rinforzo dietro Mitrea non é apparso un granché, ci naglia e antonini inguardabili..... Ma sto Marroccu ne azzeccherà una prima o poi ? E pensare che abbiamo un grande attacco.....


Tifoso di Porto San Giorgio 18 Gennaio 2016 22:38

Serata proprio no,Milanovic,Giorgi Almici e Lanni sono un regalo di lusso per l'Entella.Comunque non e'possibile che noi tifosi si passi dall'esaltazione per grandi prestazioni alla contestazione piu'feroce per opposte vicissitudini.La giornata storta ci puo' stare e,stasera non ne e'andata una per il verso giusto.Se fosse entrato il primo tiro di Cacia ,forse avremmo visto un'altra partita.Il calcio e' cosi abbiamo preso il goal proprio quando sembrava che da un momento all'altro saremmo stati noi a sbloccare il risultato.


Fabio 18 Gennaio 2016 22:40

Mangia spero che ora ti inizi ad interessare il MERCATO..CÈ GENTE CHE DEVE ANDARE E ALTRA CHE DEVE ARRIVARE..NO NON MI INTERESSA IL MERCATO..gli esperimenti son finiti...il campionato non è più lungo come si diceva prima..basta scuse..ci vogliono soldi$$$$


Tifosodamontesangiusto 18 Gennaio 2016 22:42

Che dite raga??parla il risultato oppure commentiamo???...senza parole, speriamo bene col lanciano


Il segugio bianconero 18 Gennaio 2016 22:44

Antonini via, canini via un difensore e un centrocampista,daje Marroccu daje,non ci vuole un genio,fino ad adesso hai dimostrato di essere un mediocre.. ma proprio mediocre...


Paolo65 18 Gennaio 2016 22:44

D accordo col mercato di giovani di prospettiva ma ci vuole anche giocatori di qualità x migliorare , il preparatore atletico meriterebbe un capitolo a parte .


giulione 18 Gennaio 2016 22:45

Vergogna difesa da terza categoria centrocampo senza qualità bellini mani nelle tasche antonini altobelli eil portiere dal nome inpronunciabile a pulire gli spogliatoi sti svogliati


Paolo 18 Gennaio 2016 22:47

Che vergogna !!! E poi immancabilmente l'infermeria piena....siamo diventati un ospedale ambulante e tredicesimo ko.....Che umiliazione e il Presidente dice sempre che va bene cosi.....


Tallone d'Achille 18 Gennaio 2016 22:50

....ho visto la partita, le critiche all'allenatore mi sembrano ingenerose, certo si poteva fare meglio, ma l'Entella ha giocato in maniera magistrale, senza rubare nulla, noi invece non abbiamo ancora i 90 minuti nelle gambe, dopo la pausa.


Karmid 18 Gennaio 2016 22:51

Gli unici a piacermi sono stati i tifosi che a fine primo scempio hanno lasciato lo stadio


Luigi 18 Gennaio 2016 22:51

Marrocu fino a 10 anni fa organizzava le feste di paese in Sardegna.......


tonino 18 Gennaio 2016 22:52

Vergognatevi, via tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!


Paolo65 18 Gennaio 2016 22:52

Tre ammoniti dopo il 4a0 vi fa anche capire l intelligenza dei nostri ,x il resto sono d accordo con tutti i post negativi questa era una partita da non perdere .Poi Antonini come capitano non si può vedere .


Il segugio bianconero 18 Gennaio 2016 22:53

Partita imbarazzante,come i giocatori,marroccu primo responsabile.. antonini pensionato,neanche in lega pro puo giocare


Tifosodamontesangiusto 18 Gennaio 2016 22:54

Mamma mia ragazzi quanto mi fate incazzare, che colpa ne ha mangia o svedskausas se cinaglia Antonini e mitrea hanno fatto solo cazzate???andate a fare voi L'allenatore o il portiere quando c'è una difesa del genere...concordo PIENAMENTE con "tifoso da porto san Giorgio"


Tallone d'Achille 18 Gennaio 2016 22:54

Mangia non si tocca!! persona preparata e professionale, molti giocatori sono giustamente stanchi, che arvulet Petron!!!??


blackandwhite 18 Gennaio 2016 22:56

Basta, basta, basta, basta, ma che siamo diventati?? Noi abbiamo una storia cavolo, non si possono vedere partite cosi, dove sta il rispetto per i 100 che sono andati a Chiavari di lunedì sera? Basta basta basta, Bellini prenda provvedimenti seri


Tallone d'Achille 18 Gennaio 2016 22:57

Tifosi dell'Ascoli inguardabili!!!


Manbioli 18 Gennaio 2016 23:05

Mangia ci capisce poco.... Ha iniziato a giocare con 2 punte solo perché aveva tutti i 3/4 isti squalificati, un colpo di culo, ha così vinto 2 partite
Inoltre continua a non capire chi è adatto e chi non lo è a giocare in serie B
Ha fatto male dappertutto
Come potete difenderlo


Paolo65 18 Gennaio 2016 23:09

TALLONE D ACHILLE torna a Teramo


PRENESTINO BIANCONERO 18 Gennaio 2016 23:10

Sembravamo i Brasile!
Quello che ne prese 7 dalla Germania, però.


solo l'ascoli 18 Gennaio 2016 23:14

mi dispiace x gli 80 tifosi del picchio in tribuna fabrizio compreso dopo un buon inizio la squadra si è smarrita appena siamo passati in vantaggio le tante assenze non devono essere un alibi si puo' anche perdere ma oggi si è perso partita e dignita' prima che vieni qui a fare il fenomeno asnk vola ricordati che questa è la stessa squadra che tu a settembre avevi postato e pronosticato......... che con gli arrivi di cacia canini e bellomo giorgi lo avevamo appena preso era + forte del cagliari e sarebbe stata serie a diretta o fai finta di non ricordarloun consiglio lascia perdere questo sport non + x te non sei competente e dopo quella di ieri su pavoletti guadagna come l'intera rosa del 'ascoli ....dovresti stare zitto invece continui a fare pessime figure a proposito a me personalmente piacerebbe perotti sai che coppia con pavoletti................


REZA 18 Gennaio 2016 23:14

Una partita che e andato male al inizio sembrava che vinciamo questa partita. Ma e andata male purtropi abbiamo bisogna di un centro campista forte. Tropi assenti ci ha portato a perdere questa partita che era nostro pazienza gorsa ascoli.


Serie A 18 Gennaio 2016 23:23

Servono centrocampisti di categoria.
E prima che perdiamo del tutto la fiducia.
Altrimenti un'altranno è Derby.


è ancora la stessa minestra 18 Gennaio 2016 23:35

La partita di questa sera ha messo in evidenza (se c'è ne era ancora bisogno) tutti i limiti di questa squadra e di questa dirigenza. Purtroppo uno non si sa da dove cominciare per individuare le lacune talmente sono tante. Se non si sfrutterà al meglio questa finestra di mercato sarà mestamente...lega pro....
Ma monsignor Marroccu è veramente capace di gestire il mercato? E' veramente capace di mandar via i signori Antonini, (si è visto anche stasera che è il valore aggiunto in negativo di questa squadra) Canini, Pecorini, Cinaglia, Del Fabbro, Altobelli, Grassi, Berrettoni, e così via? Penso di no... lui non riuscirà a piazzarli, per poi prendere chi?..chi non conosce? o chi costa troppo? o uno scarto di Cellino? E dell'allenatore Padre Mangia vogliamo parlarne? Uno che dichiara che non gli frega niente del mercato.... che rinuncia a cuor leggero a Bellomo.. e acconsente di mandare via Nava e Caturano?
Uno che tatticamente è zero, che fuori casa prende gol a grappoli in contropiede... che non ha ancora dato un'impronta di gioco stabile a questa squadra!
Vergogna vergogna e ancora vergogna.
Andatevene via da Ascoli non siete degni di questa Città!!!!


MARIO78 18 Gennaio 2016 23:40

Marroccu, Mangia dimissioni dimissioni, o prendete gente di serie B non sconosciuti stranieri oppure la B ce la scordiamo purtroppo l'avevo detto le due vittorie di fine anno sono risultate deleterie , stasera bastava un punto invece siamo andati tutti in avanti e abbiamo beccato di brutto , Mangia per me lei può cambiare anche mestiere, non è un allenatore adatto all'Ascoli. sUbito Destro o qualcuno disponibile prima che sia troppo tardi


mario 18 Gennaio 2016 23:44

Adesso che berrettoni é fuori rosa chi ci va a parlare coi tifosi incazzati?! Quel fenomeno di Mangia....ah no lui applaude solo sotto la curva quando di vince


Paolo65 18 Gennaio 2016 23:46

É ancora la stessa minestra : il post più giusto di tutti COMPLIMENTI ci metterei il preparatore tra gli altri .


Cigno 18 Gennaio 2016 23:47

Luigi se sei un tifoso del Picchio ti devi vergognare se invece sei di Teramo o Pesciaro ,come suppongo devi stare solo zitto, muto e rassegnato. L' unico che deve andare via fuori dai maroni sei tu e non Bellini...


mimmo 18 Gennaio 2016 23:51

Guardando il mercato dell'Ascoli la domanda sorge spontanea, fino ad ora sono arrivati due bambini e un rumeno.....riusciranno questi a risollevare le sorti dell'Ascoli????????????????
Da quello che ha detto Marroccu nei giorni di mercato che restano non intende fare pazzie, e evidente che le ultime vittorie hanno indotto a pensare che non era necessario spendere qualche soldino, speriamo che l'odierna sconfitta serva a fare aprire gli occhi a chi di dovere.


Algoritmo 19 Gennaio 2016 00:04

Nella prima mezz'ora stavamo giocando molto bene poi è bastata un po di insicurezza e siamo andati ko senza riuscire a riprenderci subito abbiamo perso di brutto ma non è il caso di farne un dramma serriamo le fila e dalla prossima battaglia si riparta dalle nostre potenzialità con convinzione che possiamo gicarcela alla pari con chiunque fino alla fine di questo campionato per riuscire ottenere un migliore risultato dell'andata che porti a soddisfare le aspettative programmate per l'Ascoli Picchio quest'anno, quindi daje fino alla fine rispondiamo colpo su colpo e vinciamo.





Marco Santarelli 19 Gennaio 2016 00:19

Esatto MIMMO , credo che la lezione di stasera servirà per prendere atto da parte della società che URGONO dei rinforzi, non dei fenomeni costosissimi, ma di giocatori motivati con qualche anno di serie B sulle spalle. E voglio sperare che il nostro mister dia nel merito delle precise indicazioni, nonostante abbia dichiarato che a lui del mercato non gli importa nulla....


giorgio 19 Gennaio 2016 00:28

La colpa era di Petrone vero???? Poveri noi, mai visto uno spettacolo del genere, spettacolo si fa per dire..... Chi lascia la strada vecchia per la nuova, sa cosa lascia ma non sa cosa trova....


fabrizio becattini 19 Gennaio 2016 00:50

ciao solo ascoli
mi dispiace anche a me
eppure non eravamo partiti male
ma errori da allievi regionali non li puoi e devi fare
io sono rimasto ma è triste vedere piegare striscioni e andare via i tifosi
anche se una giornata storta ci può stare


Massimo 19 Gennaio 2016 05:10

Purtroppo parliamo sempre delle stesse cose.Il problema più grande è una condizione stletica che veramente lascia senza parole,dopo tre sett ti presenti ancora con gente infortunata e non in condizione,poi per defezioni sei costretto a schierare un centrale appena arrivato che credo non sapesse neppure dove si trovava.......credo che tutti specialmente gli addetti ai lavori debbano farsi un esame du coscienza


Go it 19 Gennaio 2016 06:10

La giustizia divina esiste!!!


Tifosodamontesangiusto 19 Gennaio 2016 06:47

Certo raga che Semo proprio dei fenomeni eh, vinciamo con Livorno e Spezia e mangia e' un fenomeno, poi perde e fa schifo, ma cosa siamo?????ma dai per piacere, siete tanto bravi a dire che deve mettere e chi non deve mettere in campo, che avreste messo voi in difesa se Milanovic e mengoni non sono disponibili???e a centrocampo con Giorgi indisponibile che ci mettevate??? A Quaranta?????????ma fatemi il pijate vah.......


Massi70 19 Gennaio 2016 07:58

Avete visto la difesa e il centrocampo? Imbarazzanti! Vergogna!!!!


Marco 19 Gennaio 2016 08:31

Se prendiamo giocatori dalle serie minori di paesi assurdi accade questo! Prenderemo il fortissimo e promettente Roseckakjuove dalla B coreana.


jo89 19 Gennaio 2016 09:06

Concordo con manbioli.
15 giorni di stop e rientra una squadra mediocre e incompleta...evidentemente hanno mangiato del panettone avariato...diciamoci la verità..e' un accozzaglia messa pure male di giocatori mediocri o quantomeno non adatti alla categoria...l'avevo detto,certe forme di arroganza danno il quadro della situazione....non vi preoccupate...se non ci sta bene ci ridanno i soldi dell'abbonamento....di ROZZI ce ne e' stato uno solo.
Saluti


sandro 19 Gennaio 2016 09:16

Sono arrabbiato anche io, ma troppo disfattismo e cattiveria leggo, non è mica finito il campionato, restiamo compatti che con il Lanciano si puo e si deve vincere, forza pikkio sempre!


Giuseppe da cagliari 19 Gennaio 2016 10:15

Risveglio amarissimo a Chiavari sto raggiungendo Genova per rientrare a.cagliari con la convinzione che non tutto è perduto
Esame tecnico:
La prima mezzora tutto ok poi al primo affondo loro gol e ci siamo sciolti.
mangia non può inventare la formazione non puo far giocare un'esordiente da solo al centro aera.
Squadra lunga a mio parere ieri poteva far giocare canaglia centrale pecorini arretrato sulla dx. E Altobelli esterno di dx.
Almici se stava male o perché rischiando alla fine?
nulla da.dire ai giocatori ieri la differenza la fatta mangia ha fatto di tutto per far sembrare entella una squadra di fenomeni.
conosco Francesco marroccu e sentire dire da qualcuno di voi che 10 anni fa organizzata feste e un insulto. Mi vergogno per voi.
Io rimango dell'idea che ci salviamo e non me la prendo con il presidente con la aocieta.
Quello che mi è dispiaciuto ieri dalla tribuna e vedere i tifosi prima euforico e poi allontanarsi durante la partita. Lo so che dopo una sconfitta cosi si rimane profondamente delusi pero il tifoso o sportivo rimane dell'idea che si tifa e basta non serve salire sul carro dei vincitori e scendere subito dopo perché le cose non vanno come diciamo noi.
LAMORE PER LA SQUADRA E IMMENSO SIA DA VINCITORI CHE DA SCONFITTI.
la delusione e tanta ma dobbiamo dimostrare di essere superiori a e tutto è tuttti la critica tecnica sta bene ma prendersela con tutti a cosa serve.
Sempre sempre forza PICCHIO.


gabriele 19 Gennaio 2016 10:55

caro Giuseppe da cagliari
abbiamo giocato con una squadra che escluso i 2 attaccanti farebbe molta fatica anche in lega pro
il portiere e da cnd
pecorini con un 48 di piedi è stato il meglio
copre bene gli spazi si allarga ed ho detto tutto
io ero a chiavari
e posso dire di averla bella
ma bella ,stra bella
la prossima volta stò a letto
e la mattina vado a scuola



sarò sempre del settembre 19 Gennaio 2016 12:32

Il problema per me resta la TESTA. Non ti puoi sciogliere come neve al sole dopo un gol subito. È quello che facciamo sempre. Ora abbiamo il Lanciano, che in questo momento è la squadra più debole che c'è. Vedremo....


fabrizio becattini 19 Gennaio 2016 13:43

ciao settembre
non è la testa
sono i piedi
molti (troppi) non è possibile che giochino in B
aglietti che ha la mia età se entrava in campo faceva gol
ero pronto a scommettere


PRENESTINO BIANCONERO 19 Gennaio 2016 18:42

Per Marco. Guarda che il fortissimo Roseckakjuove gioca nella serie cadetta del campionato della Repubblica di Serbia.


SUPERMARIO 19 Gennaio 2016 22:08

ero anche io a Chiavari
VERGOGNA


pres 20 Gennaio 2016 07:42

Ad Ascoli ogni sconfitta è un dramma. Tutti si ritengono grandi tecnici,. C'è chi ha il coraggio di criticare Bellini e i suoi soci dimenticando che se non era per loro facevamo la fine della samb.Forse avranno pure commesso qualche errore per inesperienza ma ce la stanno mettendo tutta e sono convinto che prima o poi ci riporteranno in A. Anche se leggendo tanti commenti dei tifosi mi viene da dire che non ci meritiamo niente. Sembra che ci è tutto dovuto. Questi dirigenti ci hanno messo dei soldi e tanta passione ed in cambio invece di gratitudine ricevono solo critiche feroci.Poi però quando vinceremo tutti sul carro del vincitore.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni