Livorno, è rivoluzione: esonerato Mutti, torna in panchina Panucci

Redazione Picenotime

27 Gennaio 2016

Christian Panucci

Giornate molto turbolente a Livorno dopo il pareggio interno per 1-1 contro il Como che non ha migliorato la situazione in classifica di una squadra che non vince dallo scorso 31 Ottobre.

Il presidente Aldo Spinelli ha rassegnato le proprie dimissioni in segno di protesta contro gli arbitraggi a suo avviso profondamente negativi nelle ultime gare, non bastasse è arrivato il coinvolgimento del patron nell'inchiesta della Guardia di Finanza su evasione fiscale e false fatturazioni. 

In merito a questa ultima questione il club amaranto ha pubblicato ieri uno stringato comunicato sul proprio sito ufficiale: "In riferimento alle notizie di stampa uscite nella giornata odierna riguardanti la chiusura delle indagini della Procura di Napoli, l'A.S. Livorno Calcio comunica che la posizione della Società amaranto, attinente la procura del calciatore Tavano, è già stata sanata con l'Agenzia delle Entrate di Livorno".

Finisce anche l'avventura di Bortolo Mutti sulla panchina labronica: il 61enne tecnico bergamasco ha raccolto solamente 3 pareggi e 6 sconfitte nelle ultime 9 gare, al suo posto richiamato quel Christian Panucci che invece era stato protagonista dell'avvio sorprendente degli amaranto con quattro successi nelle prime 4 partite di campionato. 

Ecco il comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club toscano:
"L'A.S. Livorno Calcio comunica di aver di aver sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra il tecnico Bortolo Mutti. La Società rivolge a mister Mutti ed al suo staff tecnico i ringraziamenti per l'impegno, la professionalità e la dedizione profusi nel lavoro svolto. L'incarico di allenatore della prima squadra del Livorno Calcio è stato affidato a Christian Panucci. Mister Christian Panucci incontrerà la stampa oggi, Mercoledì 27 Gennaio 2016,  alle ore 17,30 al Centro Coni di Tirrenia".

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni