Logica Cestistica Ap sconfitta dal Campetto Ancona dopo due supplementari

Bruno Allevi

07 Febbraio 2016

Gara bella e con tifoseria corretta d'ambo le parti. Incertezza del risultato dal primo all'ultimo secondo dei Tempi Supplementari. Era una gara che la Logica Cestistica voleva affrontare per una verifica del suo livello di crescita, anche se la giornata partiva storta per l'assenza di due uomini importanti: Cavoli e Addazi Ramon. Gli ascolani scendono in campo in 7, ridotti prima del termina gara a 5 per quinto fallo raggiunto da Gazineo ed Albertazzi a differenza del roster anconetano che ha disposto dei 10 atleti fino alla fine. E' stata una sufficiente direzione di gara se non ci fossero state inversioni di Fallo ai danni dei due e di Fornetti e Mazzella ( 4 falli a testa alla fine del 3° Q.)..Alla fine 24 falli per ambedue le squadre ma con il numero di atleti 7 a 10 e con in campo il quintetto ascolano senza cambi, sia nella seconda parte del 4° Q. che in ambedue i tempi supplementari. Se non ci fossero state queste " incongruenze" avremmo detto " buona" direzione arbitrale. Un elogio particolare va alla coppia "senior" Mazzella e Angeli, in campo per l'intero incontro, ossia 50 minuti senza soluzione di continuità. Esempio di longevità sportiva, quando un atleta vive da professionista e innamorato del basket. I due " vecchietti"( in due quasi 100 anni) hanno dato lezione di volontà, attaccamento alla società, prestazione tecnico-tattica di rilievo e continuità di rendimento. A loro fianco due giovani in crescendo: Fornetti Matias, l'italo-argentino che, sicuramente, fra qualche anno vedrà il parquet della massima serie ( età ancora under ) e l'altro giovane Gazineo (1997), autore, nella seconda parte, di una prova maiuscola. Bravi nell'aiutare i compagni con minutoraggio ridotto Albertazzi e capitan Cataldi, mentre in ombra Carlos  Alamo, impreciso nei tiri, anche solitari sotto canestro e soprattutto all'ultimo secondo del 4^ quarto, quando la Cestistica sul punteggio di 70 a 71 si portava ai 2 TL proprio con Alamo. Primo sbagliato e secondo centrato per il 71 a 71. Ne Il Campetto , privi del pivot Benini, passato all'ultimo minuto alla Stamura Ancona, la rotazione continua disponibile per coach Del Pesce permetteva  l'equilibrio in campo, con gli ascolani un pò spreconi, particolarmente quando " soli" sotto canestro con punti buttati al vento.  In sintesi: 1^ Q. Mazzella e Gazineo si alternano a canestro, insieme 12/14 punti di squadra. Il Campetto rispondeva con tutto il quintetto in campo.e allungando a + 5 grazie alla tripla alla sirena di Bartolucci, che ha quasi triplicato la sua media  in partita. Nel 2^ Q. i locali rafforzano il gioco di squadra e si portano tutti a punti, con Angeli che segna il primo canestro alla fine del quarto. Il Campetto soffre questo dinamismo, ma reagisce colpo su colpo, anche se alla fine la Logica Cestistica va al riposo con un +2. Il 3° Q., come spesso avviene, sembrerebbe fatale per gli ascolani. Il Campetto torna in campo col motore revisionato dalla breve ripetizione didattica di coach  Del Pesce e i Peloni, Ciarallo, Conte, fino allora in asciutto, Oprandi e, soprattutto, De Fenza, superano la verifica richiesta dal maestro. In Casa Logica Cestistica coach Binetti, pur nella penuria di risorse umane, richiama i suoi agli schemi  spesso dimenticati ed il quarto si chiude con il + 12 Campetto. Nella sosta dei 2 minuti Binetti guarda in faccia ogni singolo e chiede impegno, anche perchè ha capito che fra qualche minuto due dei suoi 7 uomini andranno in panchina per il quinto fallo, data l'aria di carnevale che tira. Nel 4°Q., come previsto dal coach arriva il primo fischio o  meglio " scherzo" di carnevale ed Albertazzi torna definitivamente in panchina., nonostante il suo avversario mostrava di prendersi la responsabilità del fallo davanti l'arbitro. Il trio Mazzella, Angeli e Gazineo  si avventano al canestro, infilando una lunga serie di centri: in totale 18 su 23. L'elogio più grande, tuttavia, va al giovane Fornett( 1995 ), che non esagera nei palleggi, perde solo 2 palloni, ma riesce a dirigere il gruppo con grande autorevolezza, sigillando il lavoro con una difficile tripla.. Gli ascolani recuperano il gap di 12 punti e, non sfruttando il TL di Alamo, terminano in parità 71 a 71. Il 1° TdS inizia con altra doccia per la Logica Cestistica, 5° fallo per Gazineo, mentre stava dando il massimo del suo contributo. Meno due atleti e la Cestistica manda in campo il drappello rimasto. Gli ascolani sembrano aver trovato una più grande intesa e Angeli prende in mano il plotoncino, anche per colmare il calo fisico del grande Mazzella. Ancora parità: 78 a 78. Nel  2 ^ TdS gli ospiti pensano ad un calo Cestistica, ma Fornetti, Angeli, Albertazzi e Cataldi  resistono e si mettono in condizioni di vincere ma il destino finale di 2 TL errati, un canestro ancora non centrato di Alamo, una palla persa, determinano il + 2 per Ancona nei secondi finali. Complimenti alle due squadre per il sano agonismo, bravi i due allenatori nel leggere la partita. In tribuna il presidente Fazzini e lo sponsor Logica ad applaudire i propri ragazzi, contenti della crescita collegiale in atto, seppur privi di due importanti pedine. La prossima domenica ad Urbania altra verifica per gli ascolani, sperando nel recupero di Cavoli ed in quello parziale di Addazi. Terminata la gara ed i tradizionali saluti, i giocatori sono stati ospitati dal Presidente e dallo sponsor "Spazi Logici" presso il Ristorante PASSIONE CARNALE per raviolata  carnevalesca e le specialità di carne, tipiche del locale sambenedettese.


TABELLINO

LogicaCestistica AP: Angeli 21, Fornetti 9, Alamo 5, Albertazzi 3, Cataldi 4, Gazineo 19, Mazzella 26. Allenatore: Binetti; Assistente: Martinelli.  Campetto AN: Conte 17, Bartolucci 10,  Oprandi 14, Pierlorenzi, Ciarallo 11, Peloni 6, Esposito 6, De Fenza 7,  Baldoni15,  Schiavoni 2, Allenatore: Del Pesce. .

Arbitri: Paglialunga - Forconi



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni