Moto 3, primi test per Fenati a Valencia: ''Ho girato molto forte''

Redazione Picenotime

12 Febbraio 2016

Prime prove in pista per il nuovo Sky Racing Team VR46, da questa stagione con tre piloti al via dal box dei giovani talenti italiani. Impressioni convincenti e buone sensazioni dopo i giri iniziali della nuova stagione, percorsi sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, dove oggi si è chiusa la due giorni di test privati.

Per Romano Fenati, Andrea Migno e Nicolò Bulega, già compagni d’allenamento e amici nella vita, è l’inizio di una nuova avventura nella stessa squadra. Romano, partito già bene nella giornata di ieri, ha concluso il turno con un tempo complessivo di 1.39.4, in miglioramento rispetto alla sessione precedente. Migliora anche Migno, che dopo un primo approccio rallentato, riesce a trovare il giusto feeling con moto e pista chiudendo con il tempo finale di 1.40.8. Per Bulega, è stato un po’ come tornare a casa: dopo la wild card di novembre in Moto3 e il glorioso finale del Mondiale Juniores, Nicolò è protagonista di una buona prestazione complessiva (1.39.6 il tempo finale).              


COMMENTI DEI PROTAGONISTI


Pablo Nieto, Team Manager: "Per essere il primo test dell’anno, possiamo ritenerci soddisfatti, soprattutto del lavoro di squadra che ho visto in questi due giorni. Ancora c’è molto da fare e siamo solo all’inizio, ma credo che la direzione sia quella giusta. Il team è già affiatato e questa è una base importante per iniziare al meglio la nuova stagione. L’approccio di Romano mi ha convinto, sta dimostrando una maturità diversa, ma sappiamo che sarà importante continuare a lavorare bene per raggiungere i nostri obiettivi. Migno ieri era un po’ più in difficoltà, mentre oggi è andato meglio. Con lui, ai prossimi test privati a Jerez (il 23-34 febbraio, ndr) passeremo a un sistema di lavoro diverso, per partire bene già dal primo giorno in pista. Siamo tutti molto soddisfatti di Bulega, è andato molto forte, ma dobbiamo mantenere i piedi per terra. Questa è una pista che conosce molto bene, ma la sfida sarà lavorare soprattutto in funzione delle piste che conosce meno".  

Romano Fenati: "Non male il primo approccio di ieri, anche se abbiamo potuto sfruttare soltanto metà turno a causa della pioggia del pomeriggio. Il bel lavoro lo abbiamo fatto oggi: ho girato molto forte, abbiamo fatto una simulazione di gara e siamo contenti per il risultato. Ci siamo concentrati sulla ciclistica e abbiamo migliorato il tempo di mezzo secondo rispetto alla giornata di ieri. Mi sento carico e sono contento di come sta andando il lavoro. In tre al box è bello, le sensazioni sono buone".    

Andrea Migno: "La prima giornata è partita un po’ a rilento, sicuramente ieri non ero soddisfatto per il tempo sul giro finale. Sono invece molto contento del lavoro svolto con i meccanici, che mi hanno permesso di migliorare sotto il profilo dell’approccio alla gara. Ci ho messo un po’ a trovare il feeling giusto, ma alla fine i risultati sono arrivati. Si sente proprio una bella atmosfera in squadra, stiamo bene insieme".     

Nicolò Bulega: "E’ andata bene, sono andato forte, ma non ci voleva la scivolata all’ultimo giro. La moto mi piace, è molto simile a come l’avevo lasciata l’anno scorso e con il team mi trovo bene. Abbiamo cercato il migliore set della moto e sento già un buon feeling. Oggi ho tolto un secondo e 2. Però già ieri molto bene".   


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni