Ascoli, Mangia camaleontico: 20 formazioni diverse in altrettante partite

Marco Amabili

14 Marzo 2016

Devis Mangia

Devis Mangia ha collezionato finora 20 panchine alla guida dell'Ascoli Picchio, equamente divise tra girone d'andata e girone di ritorno. Il tecnico milanese, subentrato a Mario Petrone lo scorso 4 Novembre, ha ottenuto 25 punti (media 1.25 a partita) con un bilancio di 7 vittorie (solo una fuori casa), 4 pareggi e 9 sconfitte, con 20 gol fatti e 33 subiti. L'allenatore bianconero, anche a causa di infortuni e squalifiche, ha schierato sempre formazioni diverse proponendo un ingente numero di moduli tattici (che spesso a gara in corso hanno subito delle variazioni) ed utilizzando in totale ben 30 giocatori. 


Ecco tutte le squadre presentate da Mangia dal 12° al 31° turno di Serie B:


VICENZA-ASCOLI 3-0 (4-3-2-1): Lanni; Almici, Milanovic, Canini, Antonini (46' Addae); Altobelli (29' Pecorini), Grassi, Jankto; Petagna, Berrettoni (77' Bellomo); Perez. 


ASCOLI-PERUGIA 1-0 (4-4-1-1): Lanni; Cinaglia, Milanovic, Canini, Antonini; Almici, Addae, Grassi, Caturano (53' Pirrone); Bellomo (80' Mengoni); Cacia (85' Perez).

 

CAGLIARI-ASCOLI 3-0 (4-4-1-1): Svedkauskas; Almici, Canini (5' Del Fabro), Mengoni, Antonini; Giorgi (75' Petagna), Pirrone, Carpani, Bellomo; Jankto (68' Pecorini); Cacia.


ASCOLI-TRAPANI 0-0 (4-4-1-1): Svedkauskas; Pecorini (71' Petagna), Milanovic, Mengoni, Antonini (28' Cinaglia); Almici, Addae, Grassi, Bellomo; Giorgi (89' Frediani sv); Cacia. 


BARI-ASCOLI 3-0 (3-5-1-1): Svedkauskas; Canini, Milanovic, Mengoni; Almici, Addae (69' Giorgi), Pirrone, Grassi (46' Petagna), Pecorini (80' Jankto); Bellomo; Cacia.


ASCOLI-TERNANA 1-0 (3-5-1-1): Svedkausaks; Del Fabro, Milanovic, Mengoni; Almici, Addae, Grassi, Giorgi, Pecorini (74' Cinaglia); Bellomo (85' Pirrone); Caturano (63' Perez). 


SALERNITANA-ASCOLI 2-0 (3-5-2): Svedkauskas; Del Fabro, Milanovic., Mengoni; Pecorini (77' Frediani), Bellomo, Pirrone, Grassi, Jankto; Caturano (46' Perez), Petagna.


ASCOLI-NOVARA 1-3 (3-5-1-1): Svedkauskas; Cinaglia (85' Nava), Del Fabro, Mengoni; Almici, Addae, Grassi, Giorgi (44' Altobelli, 73' Cacia), Jankto; Bellomo; Perez. 


LIVORNO-ASCOLI 1-3 (3-5-2): Svedkauskas; Cinaglia, Milanovic, Mengoni; Pecorini (19' Nava), Giorgi, Addae, Carpani (70' Altobelli), Jankto; Cacia (87' Caturano), Petagna. 


ASCOLI-SPEZIA 3-0 (3-5-2): Svedkauskas; Cinaglia, Milanovic, Mengoni; Almici, Carpani (69' Altobelli), Addae, Giorgi, Jankto (82' Nava); Cacia (82' Perez), Petagna. 


VIRTUS ENTELLA-ASCOLI 4-0 (3-5-2): Svedkauskas; Cinaglia, Mitrea, Antonini (87' Del Fabro); Pecorini, Carpani, Addae, Altobelli (67' Almici), Jankto; Cacia (74' Perez), Petagna 6. 


ASCOLI-VIRTUS LANCIANO 1-0 (3-5-2): Lanni; Antonini, Milanovic (46' Mitrea), Mengoni; Almici, Pecorini (65' Giorgi), Addae, Altobelli (88' Carpani), Jankto; Cacia, Petagna. 


CESENA-ASCOLI 3-0 (3-5-2): Lanni; Cinaglia, Milanovic, Mitrea; Almici, Giorgi (62' Altobelli), Bianchi, Benedicic (80' Carpani), Jankto; Cacia (29' Addae), Petagna. 


ASCOLI-LATINA 0-0 (4-4-2): Lanni; Pecorini, Milanovic, Mitrea, Dimarco (81' Del Fabro); Almici, Addae, Giorgi, Benedicic (92' Altobelli); Perez (87' Doudou), Petagna.


BRESCIA-ASCOLI 2-2 (4-5-1): Lanni; Pecorini, Milanovic, Mitrea, Dimarco (89' Canini); Almici, Giorgi, Addae, Bianchi, Jankto (67' Perez); Petagna (93' Benedicic). 


ASCOLI-COMO 1-0 (4-5-1): Lanni; Del Fabro, Milanovic, Mitrea, Dimarco (62' Benedicic); Almici, Bianchi (75' Cacia), Addae, Giorgi (87' Carpani), Jankto; Petagna.


PESCARA-ASCOLI 2-2 (5-3-1-1): Lanni; Almici (67' Cacia), Pecorini (43' Del Fabro), Milanovic, Mitrea, Dimarco; Giorgi, Bianchi, Benedicic; Jankto, Petagna (73' Canini). 


ASCOLI-MODENA 2-1 (3-5-2): Lanni; Del Fabro, Canini, Mitrea; Cinaglia, Bianchi, Addae, Benedicic (83' Carpani), Jankto; Cacia (86' Perez), Petagna. 


CROTONE-ASCOLI 2-0 (3-5-2): Lanni; Del Fabro (75' Doudou), Canini, Mitrea; Almici, Jankto, Bianchi, Benedicic (46' Carpani), Dimarco; Petagna (88' Perez), Cacia. 


ASCOLI-AVELLINO 3-4 (3-5-1-1): Lanni; Cinaglia (80' Mitrea), Milanovic, Canini; Almici (67' Petagna), Bianchi, Addae, Giorgi (80' Benedicic), Dimarco; Jankto; Cacia.


Ecco tutti i 30 giocatori schierati da Mangia in 20 giornate con relativo numero di presenze:


Almici 17 (16 da titolare)


Petagna 17 (13 da titolare)


Jankto 16 (15 da titolare)


Addae 16 (14 da titolare)


Milanovic 15 (tutte da titolare) 


Cacia 15 (12 da titolare)


Giorgi 14 (12 da titolare)


Pecorini 12 (10 da titolare)


Lanni 11 (tutte da titolare)


Perez 11 (3 da titolare)


Mengoni 10 (9 da titolare)


Mitrea 10 (8 da titolare)


Cinaglia 10 (8 da titolare)


Del Fabro 10 (6 da titolare)


Svedkauskas 9 (tutte da titolare)


Canini 9 (7 da titolare)


Carpani 9 (4 da titolare)


Bellomo 8 (7 da titolare)


Benedicic 8 (5 da titolare)


Altobelli 8 (3 da titolare)


Bianchi 7 (tutte da titolare)


Grassi 7 (tutte da titolare)


Dimarco 6 (tutte da titolare)


Antonini 6 (tutte da titolare)


Pirrone 5 (3 da titolare)


Caturano 4 (3 da titolare)


Nava 3 (nessuna da titolare)


Frediani 2 (nessuna da titolare)


Doudou 2 (nessuna da titolare)


Berrettoni 1 (da titolare)


© Riproduzione riservata

Commenti (20)

carmelo 14 Marzo 2016 10:47

Ottimo resoconto Marco, mister ma si può cambiare così tanto? Manco Mancini è arrivato a tanto, diamo certezze a sti ragazzi, dai!


Michele 14 Marzo 2016 11:16

Vero, i numeri parlano chiaro, ma come sempre prendere senza verificare ci porta a trarre conclusioni affrettate. Chiediamoci, quante volte in queste 20occasioni aveva un titolare squalificato ??? Quante volte aveva un titolare infortunato???? Quindi analizzato tutte queste varianti si può asserire che mangi in un numero preciso di partite con nessuno squalificato, nessuno infortunato, ha variato la formazione. Cosi mi sembra piu corretto. Grazie e impariamo a non gettare sempre fango addosso quando si perde


ascoli il resto è noia 14 Marzo 2016 11:44

se ci salviamo il prossimo anno vorrei serse cosmi sulla nostra panchina un uomo con le paxxe che fa giocare bene le sue squadre e quando ci vuole i giocatori li attacca al muro


ermanno 14 Marzo 2016 13:16

Cambiare sempre difesa ci ha portato ad essere la seconda peggior difesa del campionato, SVEGLIA MISTER!


peppe 14 Marzo 2016 13:39

GRANDE MISTER DA QUESTO SI VEDE CHE HAI LE IDEE MOLTO CHIARE


Maghe P'ché 14 Marzo 2016 13:41

Mentalità da selezionatore. Così facendo non stimola chi resta in panchina e genera mal di pancia nello spogliatoio. Ho un brutto presentimento: questo ci riporta in lega pro!


LORENZO CAPRO' 14 Marzo 2016 13:42

NONOSTANTE TI ABBIA DIFESO SEMPRE MISTER , PERÒ ADESSO LA PENSO COME ERMANNO , NON POSSIAMO CAMBIARE SEMPRE LE DIFESE E'L'UNICO REPARTO CHE NON SI DOVREBBE CAMBIARE MAI ( infortuni e squalifiche permettendo) E POI NON VA' BENE NEMMENO IL 3/5/2 CON ALMICI A DESTRA .... SUL FONDO NON CI ARRIVIAMO MAI. MISTER TI REPUTO PREPARATO PERÒ EFFETTIVAMENTE ULTIMAMENTE CI PRENDI POCO.


gabriele 14 Marzo 2016 15:42

cambiando sempre, senza soluzione di continuità equivale a far perdere completamente la testa e le palle a tutti
vedi mitrea


mimmo 14 Marzo 2016 16:25

Cambiare va anche bene perchè è giusto coinvolgere tutti i giocatori, ma sconvolgere la formazione anche quando non c'è la necessità non va bene....
a noi comuni mortali rimane difficile entrare nella testa dei MAESTRI DI CALCIO.


gabriele 14 Marzo 2016 17:31

sig mangia
una domanda
ma lei ha fatto l agraria come scuola superiore?


LANNESO 14 Marzo 2016 18:08

Per me questo mister è da lasciare lavorare in pace. Capisco il malcontento quando si perde in questa maniera. Ma molti converranno che se si andava sul 4-2 ora stavamo tutti qui ad osannare Mangia.


albardialbissola 14 Marzo 2016 19:29

Mangia sta lavorando onestamente...se arriva alla salvezza ha fatto un mezzo miracolo...quest annata è nata male...


sarò sempre del settembre 14 Marzo 2016 19:30

Capro', ultimamente ci prende poco, però ultimamente siamo una squadra e creiamo molto di più. FORZA PICCHIO!


MARIO78 14 Marzo 2016 19:40

Ha ragione Carmelo,Mangia è proprio come Mancini cambia sempre formazione, non sa leggere la partita ,Giorgi era da 10 minuti che doveva essere sostituito invece ha aspettato di prendere il 3 a 3.-


pescarese purosangue 14 Marzo 2016 21:21

avete sbagliato, a pescara ha fatto il 9-1, ormai lo sanno anche i muri....ahaahahahahahahhaahha occhio che la pro vercelli vi battezza ben bene!!!


ascoli il resto è noia 14 Marzo 2016 21:29

che il pescarese purosangue e' un sambino travestito da zinghero lo sanno pure i muri altrimenti non saresti qui a commentare visto che il pescara + in caduta libera e dopo crotone finerete fuori dai play off intanto il vicenza a esonerato marino in panchina dovrebbe andare lerda gli ultimi 2 anni a lecce con risultati non indimenticabili anche a como via festa x cuoghi


Carpe Diem 14 Marzo 2016 22:11

Ultima spiaggia in casa per il Pro Vercelli prima di precipitare nell'inferno play out dove deve solo cercare assolutamente di vincere con tutte le sue forze mentre per il Picchio un pareggio che lascia inalterata la propria posizione superiore in classifica con 2 punti di vantaggio su una diretta avversaria per la salvezza equivale a più che una vittoria avvicinando i


Carpe Diem 14 Marzo 2016 22:20

si ulteriormente verso la meta finale.


Marco R. 15 Marzo 2016 10:07

Sulponte sventola bandiera ....... Sul ponte sventola bandiera........ se....se...se.... col senno di poi ....... CIAO CAPRO'!!!!!!


Riccardo 15 Marzo 2016 20:10

Una partita finita male, dove la difesa ha giocato in maniera orrenda .. Ma in fase di costruzione la squadra è migliorata di brutto da quando c'è Mangia...


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni