Moto 3, Fenati scatta dalla terza fila a Jerez de la Frontera

redazione picenotime.it

23 Aprile 2016

Fenati

La pista di Jerez continua ad essere teatro di tappe importanti per lo Sky Racing Team VR46. Sul tracciato andaluso il rookie Nicolò Bulega conquista la prima pole position in carriera e scatterà domani dalla prima casella della griglia di partenza del GP di Spagna. Nicolò stacca in qualifica un ottimo 1.46.223 che gli vale il primato con due decimi di margine su Binder (1.46.436). Il giovane talento italiano, da sempre affezionato alla pista di Jerez, si candida ad essere uno dei protagonisti della gara di domani.  Nona posizione per l'ascolano Romano Fenati (1.47.072) che fatica a trovare il giusto feeling con la sua KTM. Diciassettesimo Andrea Migno (1.47.397) che risente dei postumi dell'infortunio al polso della settimana scorsa.  


COMMENTI DEI PROTAGONISTI

Pablo Nieto-Team Manager: ''E' stata una grande qualifica e siamo molto soddisfatti della pole position di Bulega. La prima pole in carriera è un momento speciale e Nicolò ha fatto davvero un ottimo lavoro sino ad ora in questa stagione. Scatterà domani dalla prima casella della griglia di partenza e siamo molto fiduciosi per la gara. Romano ha faticato a trovare il giusto feeling sul giro secco, partirà dalla terza fila e ha un buon passo per la gara. Andrea non è al 100% della condizione fisica, ma può lottare per i punti domani''.

Romano Fenati: ''Non è stata la qualifica che mi aspettavo: rispetto a ieri ho faticato a trovare il giusto feeling con la moto. Non sono riuscito a spingere nel mio tentativo e partirò dalla terza fila. Sarà una gara lunga, su una pista che mi piace e sono motivato a dare il massimo''.

Andrea Migno: ''Sarà una gara all'attacco domani: il dolore al polso mi ha impedito di spingere a fondo e non sono riuscito ad essere performante sul giro lanciato. Nel complesso il feeling è buono e cercherò di recuperare più posizioni possibili in gara''.

Nicolò Bulega:''Sono davvero felice di questo risultato. Arrivare a Jerez, una pista che conosco bene e che mi piace, alla prima gara europea del mondiale e fare la pole position è un risultato incredibile. Un sogno che si avvera. Voglio ringraziare tutto il team e la mia famiglia per il gran lavoro fatto in queste gare, per l'impegno e la passione. Avevo un ottimo feeling con la moto, sono riuscito a spingere al massimo e non vedo l'ora di scendere in pista per la gara''. ​


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni