Ascoli Picchio, Pellizzer e Viola profili ad hoc per il modulo di Aglietti

Redazione Picenotime

21 Giugno 2016

Pellizzer e Viola

Prima le conferme dei giocatori più importanti, a partire da Daniele Cacia e Jakub Jankto, poi la ricerca di elementi funzionali al nuovo progetto tecnico-tattico di mister Alfredo Aglietti. Sono queste le priorità dell'Ascoli Picchio, che nel modulo con 4 difensori e 3 centrocampisti tanto caro al tecnico toscano dovrà lavorare principalmente sul pacchetto arretrato e sul regista abile a dettare i tempi della manovra. 

Due profili che piacciono molto a mister Aglietti sono quelli del difensore Michele Pellizzer e del playmaker Nicolas Viola. Il primo ha avuto modo di allenarlo nella scorsa stagione nelle file della Virtus Entella, il secondo invece rappresenta a pieno l'ideale di giocatore bravo tecnicamente da piazzare davanti alla difesa coadiuvato da due mezzali dinamiche.

Pellizzer, centrale mancino classe 1989, ha disputato una grande stagione a Chiavari in coppia con l'esperto Luca Ceccarelli, con un totale di 36 presenze (35 delle quali da titolare) e due reti contro Lanciano e Como. In precedenza aveva vestito per 4 anni la maglia del Cittadella, giocando insieme a Leonardo Perez e Simone Pecorini e diventando capitano nonostante la giovane età. Aggressivo, veloce e abile nell'anticipo, è stato ceduto in prestito con diritto di riscatto all'Entella lo scorso Settembre proprio dal club veneto tornato da poco in Serie B. La squadra ligure sembra intenzionata a confermarlo pagando la cifra del riscatto che si avvicina ai 300mila euro, l'ultima parola spetterà al giocatore al quale non dispiacerebbe la possibilità di mettersi alla prova in una piazza più calda rispetto a quella biancoceleste o granata.

Nicolas Viola, altro classe 1989, ha contribuito in maniera importante all'approdo del Novara di mister Baroni ai playoff di Serie B, con l'avventura poi terminata in semifinale contro il Pescara (negli ultimi due mesi di campionato è stato frenato da problemi di pubalgia). Sono state ben 41 le sue presenze tra regular season, playoff e Coppa Italia, con 4 reti e ben 8 assist. Talento mancino che può giocare sia da play basso che da trequartista, vanta un contratto con il Novara fino al 30 Giugno 2018, con il club piemontese che non pare intenzionato a cederlo in prestito. Anche in questo caso l'Ascoli potrebbe far leva sulla volontà del giocatore di provare una nuova esperienza alla corte di un allenatore che lo stima molto. In carriera il regista calabrese ha vestito pure le maglie di Ternana, Palermo e Reggina, con un totale di 11 presenze in Serie A.


© Riproduzione riservata

Commenti (16)

asnkvola 21 Giugno 2016 16:36

Questi profili sono ottimo,monitorare anche la situazione del Brescia Calcio che con un passivo di 8 milioni di euro da versare entro venti giorni facilmente non si riscrive e svincola signori giocatori,uno su tutti Caracciolo ma anche gli stranieri sono forti,iniziare a contattarli ora vorrebbe dire bruciare tutti sul tempo,nel calcio moderno conta" morte tua,vita mia"......


gianni 21 Giugno 2016 16:39

io consiglio, oltre a questi due che mi piacciono un casino, Terzi, Bellusci, Romizi e Marilungo


decumano alieno 2 + 1 21 Giugno 2016 17:08

questi due sono, ottimi per noi.


fabrizio becattini 21 Giugno 2016 17:26

sarebbero i due preferiti dell amico solo ascoli


mimmo 21 Giugno 2016 17:28

Sono due ottimi giocatori....ma non penso che possano arrivare....non facciamoci illusioni.


franco sicily 21 Giugno 2016 17:31

Perfetto partiamo col piede giusto due pedine molto importanti per allestire una squadra forte già si vede la mano di gente che capisce di calcio mi sa che l'anno prossimo. Giochiamo in serie A dai avanti così forza ascoli ci siamo ragazzi


gabrio 21 Giugno 2016 17:44

LEONARDO SPINAZZOLA, SALVATORE MOLINA,MONACO. MATO MILOS,MARCO ROSSI,MASSIMO VOLTA,DAVIDE FARAONI. FRANCESCO VICARI SONO TUTTI DIFENSORI DI BUON RENDIMENTO CHE CONSIGLIO SULL' ASSE PERUGIA,NOVARA.


desyo 21 Giugno 2016 18:23

oddio ....la pubalgia noooo.buon lavoro e occhi aperti.


sarò sempre del settembre 21 Giugno 2016 18:33

Pellizzer è il centrale veloce che ci serve. Viola è ottimo. Bisogna attingere al Bari e al Brescia che sono pieni di problemi economici.


Karmid 21 Giugno 2016 19:11

Attenzione perché Viola vive più di pubalgia che di pane


Enzo 21 Giugno 2016 19:35

In definitiva mi sembrano due sogni da inizio estate molto lontani dalla realtà.


asnkvola 21 Giugno 2016 20:48

Sogni questi due? Di chi stiamo parlando di Maradona e Platini,ao sono Pellizzer e Viola,non facciamo i ridicoli,se ci spaventano questi colpi di mercato allora è meglio che ci stiamo a casa....


menis 22 Giugno 2016 00:36

Si,infatti e chi saranno mai. Ripetiamo sempre con ma cosa.. Qui devono arrivare giocatori che hanno grinta e carattere. E zitt


solo l'ascoli 22 Giugno 2016 14:30

bgiorno fabrizio è vero sono due giocatori che a me piacciono molto ma da qui a settembre ne sentiremo a centinaia di nomi di giocatori accostati a noi ,lasciamo lavorare la societa' ci sono persone competenti che sanno fare il loro mestiere,da parte mia fiducia totale a giarretta , mi preoccupa solo che il solito asnk ha iniziato un po' troppo presto a spararle grosse.... e visti i risultati della scorsa stagione sono un po' preoccupato.....buona giornata


fabrizio becattini 22 Giugno 2016 17:17

asino ha incominciato presto ?
asino non ha mai smesso,,
non riesce a fare un discorso obbiettivo
la dici bianca per lui e nera ,la dici verde ,per lui marrone e via dicendo
comunque viola a problemi di pubalgia e io ti posso assicurare (ma lo saprai sicuramente )per per un atleta è il peggiore infortunio ,puo durare un anno come un giorno ,come una settimana ,non c,è una vera cura ,a me nel 2007 mi ha fatto stare fermo 9 mesi con tanto di ricovero ospedaliero per frattura della sinfisi pubica un vero guaio ,il tutto per pubalgia non curata
a presto


San Marco 22 Giugno 2016 19:31

Bravo solo l'ascoli, copia e incolla. Condivido tutto. Mi permetto di aggiungere che ora ad Ascoli vorranno venire in tantissimi ed anche di corsa... !!! Ci sono club che hanno dei problemi seri, molto seri ,come Cesena, Benevento ( passata la sbornia e l'entusiasmo della promozione stanno venendo fuori enormi buchi di bilancio )Latina, Brescia, Pisa e Bari. Tutto il mondo calcistico sa che ad Ascoli c'e' una societa' che tutto il mondo ci invidia. Sempre ForzaAscoli


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni