In Burgenland tra sapori e vigneti, alle porte dell’autunno

Redazione Picenotime

08 Luglio 2016

Una gustosa pausa tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno è l’ideale per per famiglie e amici che vogliono approfittare dell’ultimo periodo di caldo e sole prima dell’inzio dell’inverno. Il Burgenland vanta oltre 400 indirizzi per organizzare uno squisito tour enogastronomico e valorizza il suo patrimonio culinario con un’invitante iniziativa. “La manifestazione enogastronomica autunnale dedicata all’oca e al vino, Gans Burgenland, festeggia il suo quinto anniversario e accoglie i visitatori con speciali pacchetti che includono visite e degustazioni” ha dichiarato Mario Baier, direttore dell’Ente del Turismo del Burgenland. 

Da settembre in avanti, il piatto tipico che non si può fare a meno digustare è l’oca (in tedesco Gans), che viene servita in tutti i ristoranti da nord a sud, preparata con deliziose ricette tradizionali e in numerose varianti. La tradizione che porta l’oca sulle tavole della regione è legata a un’antica leggenda. San Martino voleva sfuggire alla vita agiata del palazzo vescovile, così, prima della sua ordinazione episcopale, si nascose nella stalla delle oche. Ma le oche lo tradirono, segnalando la sua presenza a coloro che lo cercavano con forti starnazzi – da allora, nel giorno dedicato al santo, l’oca viene servita in tavola.

Il clima mite della Pannonia, il suolo eccellente e l’estro creativo di viticoltori entusiasti sono gli ingredienti che hanno reso la regione un modello della nuova cultura del vino. Tradizione e innovazione hanno dato vita a vini di livello internazionale, come il Trockenbeerenauslese, il famoso “vino di ghiaccio” o l'affascinante Blaufränkisch, tipico del Burgenland. La qualità dei vini trova un’espressione visiva nelle numerose cantine di design, collocate nello scenario dei vigneti.

Per vivere un’esperienza all’insegna del gusto e concedersi una pausa in questo incantevole contesto, vi sono anche tante proposte di vacanze tra i vigneti, come ad esempio la struttura GALERIE UND WEINGUT ZENTGRAF. “La vacanza è un’arte”: questo è il motto del vigneto, in cui l’estetica assume un’importanza fondamentale. Gli appartamenti “Klimt” e “Schiele” sono due suite arredate con eleganza. Un senso di grandiosità è il leitmotif della vacanza – dal buffet in terrazza, dove viene servita la prima colazione, fino alla fine della giornata davanti al caminetto nella galleria d’arte. I buongustai potranno apprezzare la cucina pannonica e i vini della casa all’interno del tipico ambiente dell’Heuriger.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni