Ascoli-Paganese 3-2, le pagelle dopo la prima gioia del 2014

Redazione Picenotime

19 Gennaio 2014

L'Ascoli ottiene contro la Paganese la quarta vittoria in campionato (la seconda in casa) nella ventesima giornata del girone B di Lega Pro Prima Divisione. Davanti a 2584 spettatori (per un incasso di 15805 euro) i bianconeri di Giordano partono fortissimo e vanno meritatamente in vantaggio al 9' con un colpo di testa di Schiavino (che ha smentito in sala stampa una sua partenza nella giornata di domani). Passano dieci minuti e arriva il raddoppio sotto misura di Tripoli dopo un'intelligente spizzata del giovanissimo Minnozzi. I campani si riorganizzano e al 37' accorciano le distanze grazie ad una sfortunata autorete di Gandelli su cross basso dalla destra di Lanteri. Nella ripresa è ancora Tripoli (giunto a quota 6 gol nella classifica cannonieri) a calare il tris, ma gli ospiti non alzano bandiera bianca e si portano sul 3-2 al 76' in virtù di un guizzo in area del neoentrato Novothny. Gli azzurrostellati provano a premere fino all'ultimo dei 4 minuti di recupero ma non riescono ad evitare una sconfitta che li fa rimanere all'ultimo posto in classifica a 10 punti, mentre il Picchio (che saluta Bianchi, da domani ufficialmente un giocatore della Salernitana) sale a quota 15 in vista del prossimo probante impegno sul campo de L'Aquila.

PAGELLE

Pazzagli: Voto 5,5. Incolpevole sullo sfortunato autogol di Gandelli, incerto nell'uscita bassa sul tocco in area di Novothny. Non sempre sicuro sulle prese alte. Può fare meglio

Scalise: Voto 6,5. Governa la corsia di destra con determinazione e sagacia tattica, non lesinando sortite offensive. Mai banale quando arriva sul fondo, è uno dei leader della squadra. Arrembante

Bianchi: Voto 6. Saluta il Piceno con una prestazione ordinata, dopo una metà di campionato in cui ha alternato buone prestazioni a qualche defaillances. Appuntamento il 16 Febbraio per Salernitana-Ascoli all'Arechi. Centrale d'esperienza

Schiavino: Voto 7. Realizza il suo secondo gol in campionato con un'incornata precisa e non fa passare neanche uno spillo in fase difensiva. Sarebbe un peccato perderlo, è cresciuto molto nel corso del torneo. Baldanzoso

Gandelli: Voto 5,5. Impacciato in occasione dell'autorete che riapre la partita a fine primo tempo, l'errore lo condiziona ed affronta con troppa timidezza la seconda parte del match. Balbettante

Carpani: Voto 6,5. Conferma di vivere un buon momento di forma, anche se non lascia un'impronta indelebile sulla gara. Sfiora la rete con un fendente dal limite che avrebbe meritato miglior sorte e dà il la all'azione del primo gol di Tripoli. In continua crescita

Pestrin: Voto 6. Condizionato dai problemi muscolari gioca praticamente da fermo, ma il suo infinito senso tattico gli permette di non sfigurare. Comanda a bacchetta tutti i compagni, chiamando vocalmente ogni singolo passaggio. Allenatore in campo

Colomba: Voto 6. Colpisce il palo esterno nella ripresa con una bella conclusione dalla distanza, nel contesto di una gara dove conferma di essere ancora molto lontano dalla migliore condizione. Fa quel che può

Capece: Voto 6. Schierato a supporto delle punte non sempre riesce a trovare la giocata vincente, anche se sul piano dell'impegno i miglioramenti sono evidenti. Ha un paio di occasioni ghiotte in area avversaria ma non le sfrutta a dovere. Senza infamia e senza lode

Minnozzi: Voto 6. Sbaglia la scelta delle calzature e scivola spesso su un terreno di gioco piuttosto malmesso, ma risulta decisivo quando spizza il pallone di testa per l'inserimento vincente di Tripoli nel primo tempo. Esce per un problema fisico. Promettente

Tripoli: Voto 7. Un gol di testa da opportunista ed uno splendido pallonetto, ma ancora non ha quell'istinto del "killer d'area" che gli potrebbe permettere di rimpinguare ulteriormente il proprio bottino. Sono comunque già 6 i centri in campionato. Decisivo

Iotti: Voto 6. Vivace e propositivo, conferma di avere buone doti tecniche non supportate però da un fisico all'altezza per la Lega Pro. Pollicino

Giordano: Voto 6,5. Azzecca l'assetto tattico e carica a dovere i suoi ragazzi che partono a mille. Si mostra vincente il modulo con il trequartista, anche se la sua squadra, complice la giovane età media, fatica a restare sul pezzo per tutto l'arco della gara. Boccata d'ossigeno

Balice: Voto 5,5. Non concede un rigore solare a favore dell'Ascoli per un evidente fallo di mano in area di Velardi su cross di Scalise. Per il resto non sfigura. Errore da matita blu

TABELLINO

ASCOLI: Pazzagli, Scalise, Gandelli, Bianchi, Pestrin, Schiavino, Capece (80' Scognamillo), Carpani, Minnozzi (50' Iotti), Colomba, Tripoli. A disposizione: Russo, Grilli, Giovannini, De Iulis, Ruzzier. All. Giordano

PAGANESE: Marruocco, Palomeque, Perrotta, Grillo (69' Novothny), Masi, Velardi, Meola, Beretta (56' Monopoli), Lanteri, Ceccarelli, Cioffi (54' De Sena). A disposizione: Volturo, Tortora, Monopoli, Vallefuoco, Pugliese. All. Limone

Arbitro: Balice di Termoli

Reti: 9' Schiavino, 20' Tripoli, 37' aut. Gandelli, 62' Tripoli, 76' Novothny

20ESIMA GIORNATA LEGA PRO PRIMA DIVISIONE GIRONE B
: ASCOLI-PAGANESE 3-2, FROSINONE-CATANZARO 3-0, GROSSETO-NOCERINA 2-1, LECCE-BENEVENTO 2-0, PISA-L'AQUILA 2-2, PRATO-BARLETTA 0-0, SALERNITANA-GUBBIO 2-1, VIAREGGIO-PONTEDERA rinv. Riposa: Perugia.

CLASSIFICA: FROSINONE 39; PERUGIA 38; LECCE 33; CATANZARO 30; L'AQUILA 29; PISA, BENEVENTO 28; PRATO 26; PONTEDERA, GROSSETO 25; SALERNITANA 24; GUBBIO 20; VIAREGGIO 17; BARLETTA, ASCOLI 15; NOCERINA 12; PAGANESE 10. Ascoli penalizzato 4 punti, Nocerina penalizzata 2 punti.

Clicca qui per vedere gli highlights di Ascoli-Paganese 3-2

Clicca qui per le interviste a fine gara a Giordano, Limone, Tripoli, Schiavino e Bianchi

© riproduzione riservata





PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni