Castelli: “Avanti con lavori tribuna. Pronti per nuova convenzione con Ascoli Picchio”

Redazione Picenotime

29 Settembre 2016

Nonostante il sisma e il forte affaticamento che i servizi tecnici del Comune hanno subito per via dell'enorme carico di lavoro prodotto dall'emergenza terremoto, i lavori per la nuova Tribuna Est dello stadio "Del Duca" di Ascoli Piceno vanno avanti.

La ditta SCS di Macerata incaricata di realizzare le strutture prefabbricate del nuovo settore ha iniziato la produzione degli elementi in acciaio e nella giornata di ieri il direttore dei lavori ha eseguito un'ispezione presso l'azienda proprio per controllare le fasi della lavorazione, come si vede dalle foto. Nei prossimi giorni verranno decisi i colori del nuovo settore.

Questo il commento del sindaco Guido Castelli: "Le amministrazioni comunali che, di questi tempi, investono risorse di bilancio autonome per la riqualificazione degli stadi professionistici, in Italia, si contano sulle dita di mezza mano. Il Comune di Ascoli è tra questi: era un impegno preso e lo stiamo rispettando, senza se e senza ma, come è nostro costume fare. Il merito ovviamente è degli ascolani che, pagando le tasse, hanno garantito  i 2,5 milioni di euro necessari per l'opera. È un sacrificio che va rispettato: i comuni stanno subendo dei tagli senza precedenti, senza considerare il sisma  che ha lesionato tanti edifici pubblici e privati e che  imporrà l'impegno di tante risorse per il consolidamento e la ristrutturazione del nostro patrimonio immobiliare. Inizialmente l'obiettivo era quello di realizzare la nuova Curva Sud poi, a causa della sopravvenuta inagibilità della Tribuna Est, d'intesa con la società abbiamo deciso di modificare il settore di intervento. L'accordo stretto con l'Ascoli Picchio è che, una volta terminati i lavori della Tribuna Est,  la Società si farà carico della nuova Curva Sud a fronte di una concessione ultradecennale. La nuova convenzione per l'utilizzo del Del Duca (quella attuale scadrà il 30 Giugno 2017) fornirà l'occasione per formalizzare gli impegni presi. Noi, come Comune, siamo pronti già da Lunedì a sederci per mettere nero su bianco l'accordo. Lo dobbiamo soprattutto ai meravigliosi tifosi che sostengono la squadra in modo straordinario e che, non dimentichiamo, hanno fatto registrare il miglior rapporto percentuale tra presenze allo stadio e residenti. Sono dati da non dimenticare mai, il rispetto è un ingrediente fondamentale della nostra esistenza".



© Riproduzione riservata

Commenti (31)

L'ASCULA' 29 Settembre 2016 18:55

E il gioco delle parti...... Bellini deve fare la parte dell'imprenditore per ottenere i maggiori vantaggi possibili (concessione lunghissima) e Castelli deve fare la parte del sindaco tutelando l'interesse pubblico della convenzione. Penso che si possa trovare una soluzione a breve (ma credo già ci sia perché Faraotti è stato chiaro e non è uno che parla a vuoto). Comunque.......
FORZA PICCHIO


enrico 29 Settembre 2016 19:33

bravo sindaco, questo volevamo sentire noi tifosi


albardialbissola 29 Settembre 2016 19:51

soldi che potevano servire per cose più utili. ....intanto le scuole non hanno soldi le strade son piene di buche e l economia muore...però per gli ascolani avremo una bella tribuna e castelli tanti voti cavalcando la polemica bellini-ultras...


asnkvola 29 Settembre 2016 19:51

Una cosa è certa,il sindaco non sbaglia un colpo,poche città possono vantare un sindaco così,nel momento critico della storia del picchio lui ha risposto presente facendosi trovare pronto su tutto,se riuscirà a strappare un accordo all'Ascoli Picchio entro un mese o due è ipotizzabile che appena finita la tribuna si inizia a demolire la curva,sarebbe un miracolo amministrativo non di poco conto.....


giorgio p. 29 Settembre 2016 19:57

CONVENZIONE SUBITO E CURVA NUOVAAAAAAAAAAAAA


albardialbissola 29 Settembre 2016 20:04

I sindaci lungimiranti sono quelli di Torino e Udine...senza fare debiti e senza cacciare una lira hanno fatto in modo che le città abbiano uno stadio nuovo


Aries47 29 Settembre 2016 21:05

Credo che gli stadi debbano essere di proprietà delle società di calcio. Restano in carico al pubblico le strutture polivalenti che servono a più sport


sarò sempre del settembre 29 Settembre 2016 21:42

È vero albar...., bisogna prendere esempio dal nuovo Filadelfia del Toro, che tra l'altro sarà solo lo stadio delle giovanili.


Luca 29 Settembre 2016 21:56

Le chiacchiere stanno a zero, il sindaco ha fatto la sua parte ora tocca a Bellini, avrà la convenzione pluridecennale come chiedeva Faraotti, per spendere una cifra annuale ridicola, parliamo di 150mila euro per venti anni . Fare la nuova curva significa investire sul futuro non sono soldi buttati come quelli dati a Lovato e Perrone per stare in vacanza tre anni...


mimmo 29 Settembre 2016 22:05

Nella sua ultima intervista (pubblicata anche da picenotime) il presidente è stato molto chiaro.....
la realizzazione della nuova curva sud per lui non è una priorità, quindi per il momento ce la possiamo scordare.........


simosbn74 29 Settembre 2016 22:48

Bellini deve pensare prima di parlare. Non è la prima volta che spara a zero, che sia l'ultima .


albardialbissola 29 Settembre 2016 23:13

Bellini sta iniziando i lavori al centro giovanile...per la curva c è tempo...o volete fare la fine della reggiana...il sindaco sta facendo danni e non sono chiacchiere...son soldi nostri che poteva e doveva usare meglio


PEPPE 29 Settembre 2016 23:17

Se Bellini vuole 10.000 abbonati deve fare una squadra da scudetto, altrimenti non succederà mai.


asnkvola 29 Settembre 2016 23:21

Albardialbissola vedi di parlare bene e non a vanvera,a Torino e Udine hanno una concessione di 99 anni,sono le società che hanno chiesto di rifare tutto lo stadio,l'Ascoli non ha mai parlato di rifare tutto lo stadio,Juventus,Torino e Udinese stanno in serie A,hanno un sistema di giovanili che sfornano talenti a tutto spiano,si reggono da sole con gli enormi introiti che gli rientrano,se l'Ascoli fosse come loro anche il nostro stadio veniva rifatto senza problemi,il sindaco per l'Ascoli ha fatto miracoli,di più non si può chiedere,Bellini sono sicuro che farà più di un miracolo,alla fine della storia avremo un impianto nuovo in pochi anni e torneremo in massima serie,ma queste sono chiacchiere per il momento,le stesse che stai facendo tu,Bellini e il sindaco faranno i fatti.


Algoritmo 29 Settembre 2016 23:42

Rapporto ai residenti nel Comune di Ascoli Piceno composto da 50.000 persone
con in media 5.000 tifosi a partita nello stadio e come se il Comune di Roma con
i suoi 3.000.000 di persone residenti avesse nello stadio 350.000 tifosi a partita.


Paolo65 30 Settembre 2016 00:29

Il sindaco e gli ascolani hanno già dato adesso basta , ci sono altre priorità riguardo la citta, x quando riguarda la curva quando il dott.Bellini e soci riterranno opportuno faranno i lavori . Previsione 5 anni .


albardialbissola 30 Settembre 2016 01:25

asnkvola informati prima di dire sciocchezze...parli sempre senza cognizione di causa...di seguito l intervista di bellini del 2014 :«Credo sia necessario redigere un progetto di riqualificazione di tutto l’impianto per poi procedere per stralci. Il primo obiettivo è la nuova curva sud, poi sistemare la tribuna est, dotandola di copertura, quindi la tribuna coperta dove prevedere box a disposizione di chi vuole acquistarli o noleggiarli. Infine la curva nord per completare tutta la ristrutturazione»...l intenzione della società era di fare lo stadio per intero...ma senza concessione gratuita lunga del comune...Castelli sta facendo un pastrocchio


francesco 30 Settembre 2016 06:01

sulla questione stadio l'amministrazine è andata oltre il suo dovere, con tutto il riconoscimento che si può dare a Bellini per aver acquistato la società, il centro sportivo e aver messo su una struttura seria, non si può sempre mettere i soliti discorsi davanti ad ogni questione, lo stadio lo deve ristrutturare la società, faraotti aveva chiesto una concessione ventennale, lo stesso bellini in precedenza si era impegnato a rifare la curva una volta finita la tribuna est con i tifosi, ora che tutti sono usciti allo scoperto ed il sindaco ha detto pubblicamente di essere pronto a concedere lo stadio per decenni, non ci sono altre cose da dire ne da inventare. La curva va fatta subito e vedrete che gli ascolani torneranno in tanti allo stadio, cosa che ora non accade.


Marco R. 30 Settembre 2016 09:28

Punto importante che ha evidanziato il Presidente è che ancora non possiamo competere in organizzazione con società, menzionate sopra, tipo Udine,Torino, juve ma direi anche Empoli e Atalanta . Per organizzazione intendo personale esperto nel settore giovanile, nello scouting, nell'amministrazione ordinaria e straordinaria. Siamo una società in crescita e quando il Pres. parla di priorità si riferisce che per avere poi risultati duraturi e proficui ci vuolte tempo . Fare tutto e subito e farlo gestire poi a chi non è in grado formerebbe solo le classiche bole di sapone.


sarò sempre del settembre 30 Settembre 2016 12:31

Tutto vero Marco R., bisogna andare a piccoli passi. Il Sassuolo con Squinzi giocava nel suo campo in serie C, in B andò a giocare a Modena, ed infine comprò lo stadio della Reggiana quando salì in serie A. Prima di tutto sistemo' la struttura societaria. Purtroppo in Ascoli si vuole tutto e subito.


asnkvola 30 Settembre 2016 14:07

Qua si parla di milioni di euro come se fossero bruscolini,uno stadio non si fa con le chiacchiere,uno stadio si fa con carte scritte e milioni di euro reali,pronunciare un milione di euro è facile,averlo e tirarlo fuori è molto più difficile,accontentiamoci di quello che abbiamo che chi si accontenta gode........


Marco 30 Settembre 2016 15:16

Ad Ascoli si vuole tutto e subito perché nessuno organizza mai neanche un torneo di bocce. Non ci sono iniziative di nessun tipo, mai. Qualsiasi embrione di progetto naufraga perché quando bisogna rimboccarsi le maniche............................................è molto più facile lagnarsi affinché altri facciano tutto e subito.


albardialbissola 30 Settembre 2016 15:19

concordo saro sempre settenbre e marco r. lo stadio va fatto di pari passo con la crescita societaria ed economica...ora la priorità è il centro sportivo giovanile. ..la tribuna sarà entro la fine del campionato...la curva quando cresceremo di budget


ascoli il resto è noia 30 Settembre 2016 16:49

è facile come fanno luca e il solito simsbon 74 stare seduti su un divano e pretendere da bellini tutto e subito,molto piu' difficile nel febbraio del 2014 trovare un imprenditore che salvasse l'ascoli calcio dal fallimento,è dovuto venire un signore dal canada visto che gli imprenditori locali latitavano,tieniamocelo stretto questo personaggio..... che continuate a criticare che se un giorno gli gira male e ci lascia a piedi poi sono caxxi amari..... una curiosita' da luca la vorrei sapere....intanto sei migliorato questa volta hai tolto antonini dai pensionati ...a libro paga della societa' ,aveva resciso a giugno meglio tardi che mai....ma che tu personalmente mensilmente fai un bonifico alla societa' per rientrare dalle spese dei contratti di lovato e petrone perche' e da 4 mesi che parli di questa storia......in tutte le societa' ci sono dipendenti e giocatori sotto contratto che non lavorano o non giocano a libro paga lo sapevi?il bologna per fare un esempio ha ancora sotto contratto acquafresca vatti a vedere quante presenze ha fatto acquafresca negli ultimi 3 anni a bologna, bellini avra' commesso degli errori di gestione come lui ha francamente ammesso nel'ultima intervista quando ha dichiarato che nella scorsa stagione ogni volta che tornava ad ascoli c'erano problemi e che lovato e marroccu non andavano d'accordo diciamo cosi'.....personalmente in futuro un ascoli picchio senza bellini faccio fatica a vederlo , speriamo che il presidente non si stanchi di noi, ma tira tira la corda si stucca.......


roberto 30 Settembre 2016 16:55

Il Sindaco ha fatto più di quanto era lecito attendersi. In una città in profonda crisi economica ci sono emergenze sociali cui far fronte e duemilioni e mezzo di euro per una tribuna che sarà utilizzata solo per due ore ogni quindici giorni è già un lusso che forse non ci potevamo permettere. Non si può neanche costringere Bellini a fare un investimento sulla curva sud se non lo ritiene, secondo suoi calcoli, attualmente non economicamente conveniente . Siamo ad Ascoli Piceno e lasciamo stare i raffronti improponibili con realtà che per abitanti e/o sviluppo economico sono incomparabili con la nostra realtà. A volte ci si deve anche accontentare di quello che si ha.
A Bellini va ricordato che tutte le società sportive dilettantistiche di Ascoli, che vivono di volontariato, debbono pagare per l'utilizzo di impianti comunali anche se svolgono una funzione sociale tenendo lontano i nostri figli dalla strada e occupandoli quotidianamente in una sana attività sportiva.


ascoli il resto è noia 30 Settembre 2016 16:55

quando leggi post come quelli di peppe ti viene da sorridere....se bellini vuole 10.000 abbonati deve fare una squadra da scudetto ahahah dove stavi peppe nel febbraio del 2014 cosi' tanto per curiosita'..........


Stefano 30 Settembre 2016 17:41

È incredibile che ci sia qualcuno che critia il Sindaco per aver rifatto la tribuna est (ancora non è detto, per la lentezza come vanno i lavori neanche nel 2018 sarà finita). Senza soldi sta facendo miracoli, mi sembra tanto che ancora si tagli l'erba e si raccolgano i rifiuti! Per le scuole e l'economia in crisi che può fare un sindaco se al governo abbiamo un quaquaraqua! È proprio vero che agli ascolani non va bene mai niente! Paragonare Torino e Udine ad Ascoli francamente mi fa solo ridere...


Stefano 30 Settembre 2016 17:45

...tra l'altro andate a sentire cosa dicono i torinesi di Cairo & co.
Andate a Torino andate...la notte la città è in mano agli extracomunitari e di giorno ti si rubano pure le mutande!


albardialbissola 30 Settembre 2016 22:55

ascoli non ha bisogno di fare debiti per una struttura fatiscente ed improduttiva per il comune quale lo stadio..che serve solo ad un privato... per la tribuna lo sforzo viene fatto sulla nostra pelle con un mutuo fino al 2040...ci sono altre priorità per cui investire soldi pubblici...io sono stato diverse volte a Torino. ..non so che posti frequenti tu ma ho visto una splendida città e non ho mai avuto problemi...anche la notte


GIOVANNI 30 Settembre 2016 23:45

Ma non possiamo ringraziare il Cav. Bellini ed il Sindaco e basta ? Tutti remano per il bene di Ascoli Piceno, non dividiamoci e non dividiamoli;
diamogli il nostro appoggio morale e se possiamo materiale (nel nostro piccolo);
certo ognuno ha un ruolo diverso, ma entrambi guadagnerebbero da una struttura migliorata, che sarebbe usata anche al di fuori delle partite.
Poi bisogna ricordare che un giorno verra' smantellata tutta l'area ex carbon, per dare spazio ad una nuova cittadina e quindi Ascoli in quella zona dovrebbe cambiare in meglio, con giardini, piazze, appartamenti, sedi universitarie, negozi, parcheggi,strutture sportive, nuova stazione (forse me ne sto passando, ma dovrebbe essere così), insomma vi sarà un'altra Ascoli Piceno (intesa come allargamento della nostra magnifica citta', speriamo in meglio), che dovrebbe portare anche nuova linfa a livello di tifo e di uso della struttura/stadio.


albardialbissola 01 Ottobre 2016 08:35

Bellini tutela i suoi interessi castelli cerca voti e consensi..tra i due sto con bellini che può portare miglioramenti nonostante sia una società privata....sarebbe bello si facesse per il bene degli ascolani


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni