Castel di Lama, sinergia per far rinascere il Rio Secco nella zona sportiva

Redazione Picenotime

27 Ottobre 2016

La rinascita del Rio Secco. Grazie alla collaborazione virtuosa tra Consorzio di Bonifica, Scout, Legambiente e l’amministrazione comunale, un tratto del Rio Secco, in prossimità della zona sportiva di Castel di Lama, ha riacquistato dignità e pregio. L’area, prima in completo abbandono e sommersa dai rifiuti, è stata inizialmente riqualificata dal Consorzio di Bonifica e poi ripulita dai volontari, che hanno raccolto oltre 2 metri cubi di immondizia, facendola tornare finalmente fruibile ai cittadini.

Tutto si è reso possibile grazie ai precedenti interventi di sistemazione fluviale del Consorzio che, attraverso l’impresa di presidio Eco Services di Giuseppe Traini ha provveduto alla sistemazione dell’aspetto idraulico. Intuendo le potenzialità dell’area a ridosso del centro sportivo, la sinergia tra enti e volontari ha permesso di creare le premesse per attuare un piccolo parco fluviale.

Il gruppo di volontari, costituito dagli Scout, dal presidente di Legambiente di San Benedetto del Tronto e dall’assessore Ersilio Corradetti, ha raccolto di tutto: da copertoni di automobili a pannelli di polistirolo, da bottiglie di plastica a cartacce e così via. Per incentivare la pulizia, l’assessore Ersilio Coradetti, in collaborazione con l’agronomo Renato Cocci Grifoni del Consorzio di Bonifica, hanno ideato il motto “Vieni a pulire il corso d’acqua e ti porti via la legna da ardere”, così da liberare l’area anche dalla vegetazione tagliata nell’ambito della sistemazione idraulica. L’iniziativa si è rivelata dunque un evento virtuoso che ha permesso agli abitanti di riappropriarsi di un luogo prezioso e godibile.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni