ARRESTATI TRE SPACCIATORI DELL'EST EUROPA CON AUTO PIENA DI DROGA

Redazione Picenotime

06 Ottobre 2012


Nella nottata di ieri, personale della Squadra Mobile di Ascoli Piceno, in collaborazione con quello dei Commissariati di Fermo e di San Benedetto del Tronto e del Distaccamento di Polizia Stradale di Porto San Giorgio (dipendente dalla Sezione Polizia Stradale di Ascoli Piceno), nel corso di mirati e territorialmente estesi servizi di Polizia Giudiziaria finalizzati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio ascolano, ha tratto in arresto Irfan Gjureci, nato a Skopje, in Macedonia, il 24 Giugno 1980 e Cristina Daniela Mate, nata a Bucarest, in Romania, il 5 Novembre 1981, entrambi residenti a Fermo.

I due, a seguito di perquisizione veicolare, sono stati trovati in possesso di 105 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e della somma di 1000 euro, sequestrata insieme a 3 telefoni cellulari, ritenuti collegati all'attività illecita. Le forze di polizia suddette, che hanno coadiuvato le indagini condotte dalla Squadra Mobile, hanno chiuso tutte le vie in entrata e in uscita, statali e autostradali, da San Benedetto a Fermo, riuscendo ad individuare l'autovettura segnalata, un'Audi A4 con targa macedone, i cui passeggeri avevano effettuato un acquisto di droga nella zona di San Benedetto del Tronto, sull'autostrada A14, all'altezza dell'area di servizio Piceno est, per poi bloccarla al casello di Porto San Giorgio.

Successivamente, nella serata di ieri, veniva rintracciato il presunto autore della cessione di sostanza stupefacente, Olti Demaj, nato in Albania il 16 Gennaio 1985, tratto in arresto a seguito di perquisizione domiciliare, estesa ad un magazzino ubicato a Sant'Egidio alla Vibrata, in provincia di Teramo, nella disponibilità dello straniero, al cui interno, con l'ausilio di personale della Squadra Mobile di Teramo e del Commissariato di San Benedetto del Tronto, sono stati trovati 300 grammi di hashish.

È stato pure denunciato e segnalato alla Prefettura di Teramo, ex art. 75 D.P.R. 309/90, F.(cognome) D. (nome), di anni 48, residente a Sant'Egidio Vibrata, trovato in possesso di 2,5 grammi di marijuana. Il macedone, come disposto dal P.M. di turno di Fermo, è stato associato presso la Casa Circondariale di Fermo, la rumena presso la Casa Circondariale di Camerino, e l'albanese, come disposto dal P.M. di turno di Teramo, presso il carcere teramano.

(nella foto in alto a sinistra Olti Demaj, in alto a destra Irfan Gjureci, in basso a destra Cristina Daniela Mate, in basso a sinistra la droga sequestrata)
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni