Comune e Ascoli Picchio, intesa per la realizzazione di una struttura mobile al Del Duca

Redazione Picenotime

11 Novembre 2016

In attesa di conoscere l'esito definitivo delle verifiche delle prove di carico sull'intero stadio "Del Duca" dopo la forte scossa di terremoto del 30 Ottobre, Ascoli Picchio e Comune di Ascoli Piceno hanno avuto modo di confrontarsi questa mattina sulla possibilità di realizzazione di un settore mobile in tubi innocenti davanti alla Curva Sud (che molto probabilmente verrà dichiarata inagibile) per permettere ai tifosi bianconeri di seguire in massima sicurezza i match casalinghi della propria squadra del cuore fino al termine del campionato (quando poi sarà pronta la nuova Tribuna Est).

La delegazione del club di Corso Vittorio Emanuele, guidata dall'amministratore unico Andrea Cardinaletti, ha avuto un lungo colloquio con il sindaco Guido Castelli e con l'assessore allo sport Massimiliano Brugni per valutare tutti gli aspetti tecnici della creazione di un settore mobile (che potrebbe arrivare fino a 4mila posti) da installare immediatamente nella pista d'atletica leggera davanti alla Sud. Le parti si sono allineate verso un'intesa di massima e da un punto di vista operativo potrebbe essere raggiunto l'obiettivo già per l'importante prossimo match interno contro il Perugia in programma al "Del Duca" Sabato 19 Novembre.

Nel pomeriggio di oggi, intanto, è fissata un'assemblea dei soci dell'Ascoli Picchio nella sede di Corso Vittorio proprio per stabilire e vagliare gli aspetti di questo investimento (si tratterebbe di un noleggio fino al termine del campionato, con costi tra i 100mila e i 150mila euro) per il quale il patron Francesco Bellini ha già dato il suo benestare.


© Riproduzione riservata

Commenti (13)

stefano belli 11 Novembre 2016 11:58

benissimo, ora nessuno però si DEVE mettere di mezzo


ripano 11 Novembre 2016 12:17

Bene. Avanti Picchio!


albardialbissola 11 Novembre 2016 12:23

Grande Bellini...


Ferruccio 11 Novembre 2016 12:24

GOOD NEWS!!!


Algoritmo 11 Novembre 2016 13:08

Al posto di andare nel caos della struttura
in tubi innocenti io abbonato Distinti Sud
Ovest preferirei andare nei Distinti Nord
Ovest con tifosi ospiti in Distinti Nord Est


Aries47 11 Novembre 2016 15:38

Bene la struttura mobile ma gli abbonati dei distinti sud /ovest, vengano trasferiti ai distinti nord / ovest e gli ospiti o al cetro della curva oppure ai distinti nord/est.


andrea 11 Novembre 2016 15:43

grande presidente bellini che ha dato il via libera perchè i soldi sono i soldi ci vuole chi li mette altrimenti fnisce come la tribuna est la cera si consuma e la processione non cammina. senza soldi lavori fermi forse a giugno forse. grande cardinaletti che ha saputo ascoltare la tifoseria


asnkvola 11 Novembre 2016 18:40

Spostare i tifosi di casa in curva nord e vietare le trasferte ad Ascoli alle tifoserie ospiti è la miglior soluzione per questo anno?


Mauro 11 Novembre 2016 19:38

Come al solito, ai soliti NON ascolani non va bene nulla e si propongono soluzioni sciocche. Onore al PRESIDENTE che non ha battuto ciglio pur di mettere in sicurezza NOI DELLA SUD. Perché la SUD e' la SUD.


San Marco 11 Novembre 2016 20:50

Grazie Presidente, Grazie Societa' Ascoli Picchio, Grazie Amministrazione Comunale. Saggia decisione. Sempre ForzaAscoli.


Algoritmo 11 Novembre 2016 22:44

Senza logica lasciare ancora i 10.000 comodi posti liberi perennemente mai occupati nei settori Nord solo per utilizzo a partita di poche centinaia di tifosi ospiti mentre per migliaia di tifosi dell'Ascoli Picchio si spendono centinaia di migliaia
di euro per poi metterli tutti insieme ammassati su trespoli posticci che comunque perso non riceva l'ok di agibilità da parte degli organi preposti al controllo per la sicurezza di tutti ma può andare bene per metterci soli pochi ospiti.





MIRKO 12 Novembre 2016 08:58

Per il discorso curva nord purtroppo la questura detta legge. O si vietano le trasferte agli ospiti o non se ne può fare niente per motivi di ordine pubblico. Quest'idea del settore provvisorio è un grande segno di rispetto nei confronti degli abbonati e di tutti i tifosi ascolani. Bellini poteva dire andiamo a giocare a Lanciano e ciao! Invece butta 150 000 euro per farci rimanere ad Ascoli...la paura mia è che questo settore, una volta fatto, rimanda due o tre anni...


sarò sempre del settembre 12 Novembre 2016 12:30

Algoritmo devi capire che noi tifosi non vogliamo abbandonare la Sud, quindi uno sforzo la società lo può fare. Poi il tifo ne beneficia, essendo attaccati alla porta. Forza Picchio!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni