Monticelli, Castelli: “Giocare sempre in trasferta ci è costato tre o quattro punti”

Redazione Picenotime

18 Novembre 2016

Francesco Castelli

Alla vigilia della delicata sfida in casa della Recanatese, valida per la dodicesima giornata del girone F di Serie D, a parlare è il direttore generale del Monticelli Francesco Castelli:

Nelle prime undici partite abbiamo praticamente giocato in trasferta dieci volte. Questa è una situazione anomala che ci sta penalizzando un po’. Sono convinto che fino ad oggi questa cosa ci sia costata tre o quattro punti - ha detto Castelli -. Dobbiamo però prenderne atto e andare avanti. Se la Commissione che sta valutando le condizioni dello stadio dovesse ritenere agibile la tribuna, Domenica 27 Novembre giocheremo al Del Duca la partita con il Romagna Centro. Una sconfitta contro il Matelica ci può stare. Hanno un badget almeno cinque volte superiore al nostro ma in campo tutta questa differenza non si è vista, sono convinto anzi che potevamo fare qualcosina in più visto che nel secondo tempo li abbiamo messi sotto. Tutto poteva cambiare a inizio ripresa con quella occasione non sfruttata e con il loro raddoppio subito dopo. Abbiamo incontrato tutte le prime della classe, ora arrivano diversi scontri diretti ma sono convinto che non esistono partite facili. Dobbiamo scendere in campo sempre con il coltello tra i denti e metterci sempre tutto il cuore, come stiamo facendo da inizio campionato”.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni