Del Duca, continuano verifiche. Castelli: “Attendiamo da Ascoli Picchio progetto tribuna mobile”

Redazione Picenotime

21 Novembre 2016

Stadio ''Del Duca'' - Ascoli Piceno

Nella giornata odierna i tecnici comunali si sono dedicati ad una verifica molto puntuale della copertura della tribuna ovest. Dalle prove statiche e dinamiche, infatti, è emersa effettivamente una reazione anomala della tribuna stessa. Oggi con il cestello è stata tolta la guaina e si è effettuato un approfondimento tecnico che domani vedrà protagonista anche l'Università Politecnica delle Marche, lo staff della quale dovrà esaminare a cosa si deve questa anomala reazione rispetto alle sollecitazioni delle prove dinamiche.

Sempre nella giornata di domani saranno effettuate in sincrono le verifiche statiche e dinamiche sia dei gradoni della tribuna coperta che della curva sud. Lo scopo è quello di arrivare nella serata di Mercoledì 23 Novembre o al massimo nella mattinata di Giovedì 24 Novembre ad avere tutte le relazioni che potranno essere formalmente consegnate nel corso della riunione della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo già convocata per il pomeriggio del 24 Novembre.

"Restiamo in attesa - dice il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli - dell'inoltro da parte della Società Ascoli Picchio del progetto già annunciato ma mai formalmente presentato di realizzazione di una tribuna mobile in tubolari di acciaio che si ipotizza possa essere collocata dietro la porta antistante la curva sud per ovviare alle eventuali problematiche della curva stessa. Allo stato - chiosa Castelli - questo progetto non è stato ancora presentato".


© Riproduzione riservata

Commenti (34)

Ascoli70 21 Novembre 2016 20:10

Sto sindaco mi sta diventando simpatico. Tra le righe ci sveglia.


Simone 21 Novembre 2016 20:37

Se è vero che la società non ha ancora presentato il progetto al comune ci ha preso in giro. avere tutto il caxxo tutti la misura è colma. Cardinaletti datti una mossa


bernardo 21 Novembre 2016 20:44

Sbrighiamoci, sennò la prossima partita coi tifosi al del duca la giochiamo a pasqua!


Andrea 21 Novembre 2016 21:04

Cardinaletti esegue gli ordini di Bellini comanda lui. La guerra tra Bellini e il comune ci sta rovinando se non hanno presentato il progetto non la vuole fare la curva 1+1 fa 2


Marco L 21 Novembre 2016 21:14

Ma parlatevi CASPITA, e si trova UNA SOLUZIONE, facciamo il BENE DEL PIKKIO e basta farci prendere in giro da mezza ITALIA, per favore


Algoritmo 21 Novembre 2016 21:18

L'mportante è l'agibilità della Nord e
Tribuna altrimenti al Del Duca non si
gioca più, poi alla realizzazione della
struttura mobile ci sarà tutto il tempo


sarò sempre del settembre 21 Novembre 2016 21:31

I politici sanno sempre come portare l'acqua al proprio mulino.....Cardinaletti ha detto che il progetto sarà presentato solo alla fine delle prove. Non si può mettere una struttura senza sapere se tutto lo stadio sia agibile.....e sulla tribuna coperta ho dei dubbi....credere a tutto ciò che dicono i politici porta alla situazione in cui ci troviamo in Italia....saluti.


IO 21 Novembre 2016 21:33

E vai con le favoleeeee. Il progetto e l'accordo con la clarin Italia per la realizzazione della curva da 3300 posti è cosa nota. Il problema è se si può fare o meno, e questo ce lo deve dire il comune di Ascoli Piceno. È l'Ascoli che aspetta Ascoli, non il viceversa, qualcuno ha finito le uova e non può più rigirare le frittate!!!


marco7 21 Novembre 2016 22:16

Forse non avete capito che prima di montare la curva mobile si deve aspettare la fine delle verifiche xche se la copertura della tribuna non da risultati confortanti ..a quanto si legge non ne da.... lo stadio chiude non si potrà giocare più ...sotto ci sono gli spogliatoi ecc ecc la vedo male si deve trovare uno stadio per finire il campionato


picchio78 21 Novembre 2016 22:21

Ma se lo stadio ancora non si sa se agibile, perché la società dovrebbe presentare un progetto? Appena tutte le carte saranno chiare ci si muoverà!


PRENESTINO BIANCONERO 21 Novembre 2016 22:23

Se pure la tribuna coperta ha problemi, non resta che demolire tutto. Qua finisce che si gioca allo Squarcia!!


vergogna 21 Novembre 2016 22:41

qualcuno dovrebbe spiegare al cavalier bellini e chi esegue le sue volontà, che fare una curva non è montare la bancarella a piazza della verdura, cardinaletti la settimana scorsa aveva fatto un putiferio perchè soteneva di avere già la curva pronta da montare? il progetto dove sta? non bastano la foto del disegno, servono calcoli di ingegneri e relazioni tecniche per garantire laurezza di chi poi ci affluisce,svegliatevi. vogliamo parlare di come è stata gestita la situazione dello stadio che doveva ospitare la nostra squadra? si fanno proclami a mezzi stampa dicendo che vai a giocare da una parte, senza aver ascolatato le parti interessate? come si può pensare di andare in altra città e fare come si vuole senza prima chiedere il benestare solo perchè la lega acconsente? qualcuno vuole lo scontro, vuole mettere i tifosi contro il comune sindaco e assessore, soffia sul fuoco. i cittadini non sono sciocchi, con tutto quello che è accaduto c'è solo da vergognarsi. cardinaletti se vuole fare subito la curva ha olo una cosa da fare presentare il progetto. il resto sono chiacchiere.


Picenum 21 Novembre 2016 22:52

Stucchevole diatriba all'italiana... il solito scaricabarile... poveri noi!


nello colli del tronto 21 Novembre 2016 23:12

mi sa che ci aspetta un'altra settimana di passione, non se ne può più!


Sga 21 Novembre 2016 23:17

Sindaco SEMPRE molto disponibile e risolutivo ma qui DOBBIAMO attendere la tribuna COPERTA se è agibile senza questo settore la vedo male.


old fan 22 Novembre 2016 01:17

veramente chi si dovrebbe vergognare qua è solo il sindaco, che da due settimane non fa altro che scaricare le colpe sugli altri e prendersi meriti che non ha: il delduca è proprieta comunale e la responsabilità è SOLO di Castelli, la societa sta solo aspettando l'agibilità senza la quale è inutile presentare qualsiasi progetto......appunto caro sig. vergogna i cittadini non sono stupidi......noi siamo l'ascoli calcio.


teramoDilettanti F.C. 22 Novembre 2016 02:05

Basta che c aveme un poto dove seguire la squadra...


Francesco 22 Novembre 2016 07:20

non accetto che la società sia nel caos totale! non sa che pesci prendere. Non esiste! cardinaletti è una brava persona mette tanta voglia ma ha poca esperienza, ormai è chiaro che Bellini se ne sbatte non vuole mettere una lira sullo stadio, con tutti i problemi che ci sono in città è impensabile che il comune pensi solo allo stadio metta altro soldi. Il centro sportivo che fine ha fatto? Bellini dicci una volta per tutte se tieni all'ascoli o lo consideri un peso. Siamo diventati la barzelletta del calcio italiano. Poveri noi


Algoritmo 22 Novembre 2016 09:02

Lasciando perdere le scusanti di Castelli alla luce da quanto emerge in via ufficiosa in questo articolo della Redazione Picenotime si riscontra un allarme concreto della non agibilità del Del Duca per proseguire il campionato in corso e la Società Ascoli Picchio dopo l'esperienza appena passata delle enormi difficoltà a organizzare la partita contro il Perugia si deve attivare immediatamente in via emergenziale a trovare uno Stadio dove svolgere le partite assegnate "in casa" in regola con i requisiti richiesti (fosse anche a porte chiuse) iniziando dal più vicino a Macerata fino al lontano Como
l'importante è che la squadra gioca sempre.


Matteo 22 Novembre 2016 09:26

Io non sono esperto ma ci vuole tanto a fare il progetto della curva di tubi innocenti? La ditta che è già venuta due volte allo stadio a fare sopralluogo sta in ferie? Fatevi una mossa e consegnate il progetto se vogliamo averla per la partita con la virtù e entella


menis 22 Novembre 2016 09:45

Ma..ma..ma..per piacere. Volere é potere e le grandi opere si eseguono anche di nottee. Alla fine la colpa ricadrà sui tifosi che vogliono assistere alla squadra del cuore. Come diceva perez in un intervista? Ascoli calcio istituzione x gli ascolani !!!


fabio 22 Novembre 2016 10:25

un canadese non capira' mai cos'e' l ascoli per noi!potete dire di tutto ...che ci ha salvati...se non era x lui.....ok...perfetto...ma ancora ci chiamiamo ascoli picchio vi sembra normale???il grande progetto qual'e'??? e il centro sportivo dove sorgera' e tra quanti anni??lo stadio si rifa'????bellini e' vivo????...adesso prima di offendere e difendere a prescindere questo signore che grazie a dio ci ha salvati,,..mi dite quanti di voi sanno rispondere a queste domande????...a volte i soldi non bastano...ci vuole il cuore!!!bisogna essere innamorati e secondo me il canadese e' tutto tranne che innamorato di ascoli e della sua gente!!!


Algoritmo 22 Novembre 2016 10:27

La Società Ascoli Picchio si attivi al più presto per giocare la prossima gara "in casa" su campo neutro anche a porte chiuse stipulandoun accordo partendo dalla piu vicina Provincia di Macerata fino aile più lontane di Cagliari o Catania o Como tutti gli stadi italiani con campo da gioco regolarmente abilitati a disputare una partita di calcio con squadre di serie B


Marco R. 22 Novembre 2016 10:48

Io penso che si stanno facendo i conti senza l'oste. Il terremoto nn si ferma lo dimostrano le innumerevoli scosse giornaliere , alla prox scossa forte (SPEREME DE NO) si dovranno rifare tutte le prove per l'agibilità . Punto e a capo. Per me trovare subito altro campo. Almeno ci copriamo le spalle.


ascoli il resto è noia 22 Novembre 2016 11:22

se non lo hai ancora capito tu fabio cosa significa l'ascoli dai un po' di tempo a un canadese ....come lo chiami tu ,mai sentite e lette tante stupidagini nel tuo post e quello di francesco,appena saranno note le relazioni sulle condizioni dello stadio il presidente fara' tutto il possibile per finire questa stagione al del duca questo è poco ma sicuro basta aspettare, tanto poi vi inventerete qualcosa di nuovo per contestare il suo operato , saluti


Marco 22 Novembre 2016 11:28

Non è più il tempo delle polemiche delle divisioni sono tutti responsabili azzerare ogni contrasto per il bene dell'ascoli e realizzare suChi di dovere sia in comune che per la società, detta da parte ripicche e dispettucci da bambini, è o.utile fare finta di non vedere e capire, per questa INFINITA diatriba, siamo passati da incapaci agli occhi di tutti, una società come l'Ascoli non può ridursi ad elemosinare uno stadio e farsi sbattere la porta in faccia, non esiste. Ora hanno più di 2 settimane ( 6 dicembre recupero con la virtus Entro la, per far approvare il progetto e montare la nuova curva Sud, mi auguro per TUTTI GLI ATTORI DI QUESTE COMICHE... NESSUNO ESCLUSO che la situazione si risolva e possiamo tornare al del duca con la nuova curva sud così noi tifosi possiamo andare tranquilli allo stadio e incitare la squadra.


Ioni Checco 1973 22 Novembre 2016 11:51

Stadio che cade letteralmente a pezzi e questo da molto molto prima del terremoto non la usate come scusa quella del terremoto per coprire le vostre palesi incapacità, vergognatevi tutti amministratori ascolani! La gente pensava adesso è arrivato un presidente ricco sfondato adesso tutte le spese le copre lui, mamma mie quanti ""NGENÒ"" ci stanno in Ascoli o Bellini mandarli tutti dove meritano!!


sarò sempre del settembre 22 Novembre 2016 11:57

Qua c'è gente che continua a fare finta di non capire, solo per dare contro alla società. Il progetto per la curva mobile c'è già, ma come e dove la metti se lo stadio non è agibile? LO STADIO È COMUNALE! VOTATE VOTATE GENTE...
.SENZA POI LAMENTARSI SE LE COSE VANNO A ROTOLI.


ascoli il resto è noia 22 Novembre 2016 13:01

solo l'ascoli se ci sei batti un colpo....mi piacerebbe leggere un tuo parere su questa situazione, ma soprattutto sul rendimento della squadra, vorrei leggere un tuo commento tecnico come hai sempre fatto quando commentavi le partite del picchio grazie,anche se capisco che leggere tutta questa m..... su questo forum per un vero tifoso come te deve essere difficile ,saluti


Andrea 22 Novembre 2016 14:20

Ricapitolando, lo stadio non è agibile e la colpa è dell' Ascoli Picchio, e chi è responsabile dello stato di degrado generale in cui versa la città??...Pure Bellini, Cardinaletti???...Aprite gli occhi....e ricordatevelo...


emidio 22 Novembre 2016 15:22

tutto sto casino e' successo perche' bellinie il sindaco litagano ma andassero a quel paese tutti e due uno non caccia i soldi manco se rimaniamo senza stadio l'altro pensa a le prossime elezioni sono uguali faraotti e' meglio come presidente


albardialbissola 22 Novembre 2016 18:19

I soldi per la curva mobile li mette bellini.
Perché se le prove di carico non sono finite chiede il progetto..quindi la curva era già inagibile senza fare le prove di carico?


mito 22 Novembre 2016 21:56

L unica stadio disponibile per tutto l anno e penso che la cosa più abbordabile e Lanciano perché in quello stadio nn ci gioca più nessuno nemmeno il nuovo lanciano e' cmq a norma anche se ha 5600 spettatori. Cmq in questo momento e piu che sufficienti. Perché il settore ospiti ha 1200 posti. Nn ci sarebbero problemi. Altri posti li escludo . Perché per un verso o per un altro o sono impegnati da altre società o nn a norma per la b meglio delle porte chiuse


old fan 23 Novembre 2016 01:56

certo fabio e francesco che siete proprio sfortunati: appena avete criticato il presidente su centro sportivo e curva mobile....tac! ecco che subito vengono presentati ufficialmente l'inizio lavori picchio village e i progetti x la curva.....ed ora? sarà dura trovare argomenti x criticare ancora...ma voi sicuramente ci riuscirete!! noi siamo l'ascoli calcio. ciao!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni