Stadio Del Duca, Comune: ''Sisma ha colpito duramente Curva Sud e Tribuna Coperta''

Redazione Picenotime

23 Novembre 2016

Stadio ''Del Duca'' Ascoli Piceno

Di seguito il comunicato ufficiale redato nel pomeriggio di oggi dal Comune di Ascoli Piceno dopo le prove dinamiche e statiche sullo stadio "Del Duca" a seguito del terremoto del 30 Ottobre 2016.

"Le risultanze delle prove di carico attualmente in corso sulla curva Sud e sulla copertura della Tribuna OVEST saranno rese note ufficialmente nella giornata di domani.

L'evoluzione delle analisi svolte dall'Università Politecnica delle Marche hanno già evidenziato, tuttavia, delle lesioni tali da procurare un giudizio di inagibilità sia della curva sud che della medesima tribuna coperta.

Il Sindaco Castelli ha già informato di queste prime risultanze il dott. Cardinaletti.

In un clima di piena collaborazione il comune e la società hanno deciso di svolgere già dalla mattinata di domani un incontro utile alla gestione congiunta delle gravi criticità emerse nella giornata odierna."



© Riproduzione riservata

Commenti (34)

Sga 23 Novembre 2016 18:12

Grazie sindaco per la chiarezza ora tutti insieme per un nuovo stadio.


picchio78 23 Novembre 2016 18:31

Con i tempi della burocrazia italiani facciamo prima a far costruire lo stadio a Bellini direttamente in Canada!!!


Zac 28 23 Novembre 2016 18:32

E mo ndo si oca?


Ascoli ieri oggi domani 23 Novembre 2016 19:10

Lo sostengo da cinque anni, un nuovo stadio in zona campolungo sui tanti terreni del comune ex congregazione sul tipo di quello del teramo! Inaudito i texani hanno uno stadio meglio del nostro 'rudere'!!!.. E tutto il campionato a Rieti con tanti pulmans che portano gli abbonati GRATIS...


MARIO78 23 Novembre 2016 19:20

Siamo alla disperazione , Rieti non è una soluzione.Speriamo che la Tribuna coperta possa essere resa agibile con degli interventi strutturali urgenti e nel frattempo costruire la curva sud mobile-Sfruttare al massimo la Nord non va lasciata a 50 -100 tifosi ospiti ma concedere loro lo spicchio da recintare verso la Est, in modo da avere con un cuscinetto centrale lo spicchio Ovest dei distinti da utilizzare per i tifosi dell'Ascoli.-


guido 23 Novembre 2016 20:18

Tutto finisce, anche gli stadi.
Anno di transizione nel quale salvarsi e costruire subito un nuovo stadio (pronto per il prossimo campionato).
Volere è potere.


asnkvola 23 Novembre 2016 20:22

Come disse zì checcucce seme remaste senza cavalle e senza ciucce. .....


guido 23 Novembre 2016 20:27

Al Del Duca non si gioca più per quest'anno e subito i lavori per il nuovo stadio ( finora solo RENDER e cartoni animati ).


sarò sempre del settembre 23 Novembre 2016 21:03

Se il problema della tribuna ovest è la copertura, o la si rinforza o la si sostituisce con una in ferro. Se il tutto è fattibile in poco tempo, nel frattempo toccherà andare a Lanciano perché Rieti non è a norma per la B, penso.


Fullibro 23 Novembre 2016 21:08

La soluzione migliore è il Recchioni di Fermo. Basta mettere i tornelli.
8-9000 spettatori di capienza per quest'anno ci bastano.


giulivo 23 Novembre 2016 21:08

Coraggio come a Udine lo stadio come SIMBOLO della rinascita del NOSTRO territorio piegato ma non spezzato. SIAMO PICENO SI O NO


mimmo 23 Novembre 2016 21:20

Ricordo a tutti che si sta costruendo una nuova tribuna.....bisogna stringere i tempi, e questa potrebbe sostituire l'attuale tribuna coperta, che dovrebbe essere successivamente ricostruita insieme alle altri parti dello stadio. Per quanto riguarda la curva si deve procedere alla realizzazione immediata alla struttura in tubi innocenti...per tirare avanti in attesa di quella definitiva.


Ceascu 23 Novembre 2016 21:35

Grande asnkvola


SBN74 23 Novembre 2016 21:41

NO LANCIANO NON SARÀ POSSIBILE ED ACCETTABILE ... NON CI SONO PIÙ LE PANCHINE CHE IL PRESIDENTE MAIO HA FATTO TOGLIERE PERCHÉ LE AVEVA PAGATE LUI ...


Ascoli ieri oggi domani 23 Novembre 2016 22:29

Il del duca e' vecchio ed anche i del duca rappresentano una storia calcistica solo di serie C quando i ' pesciari' stavano in B. Forse si potra' costruire un nuovo stadio in sei mesi come quello dei texani o come quello di Rieti ed 'intitolarlo' al MITICO COSTANTINO ROZZI...


mito 23 Novembre 2016 23:12

Come ho già detto precedentemente e piu volte la cosa migliore è giocare a lanciano. Per il semplice fatto ora in quel campo nn gioca nessuno perché la squadra nn esiste più. Poi perché è l unico a norma per la serie b nel raggio di 120km . Gli altri Pescara ancona san benedetto Teramo sono a norma ma per ordine pubblico nn ce lo daranno mai. Mentre i restanti rieti fermo Pesaro macerata nn sono a norma e le migliorie tocca all Ascoli calcio. come vedete il cerchio si stringe.


Algoritmo 24 Novembre 2016 00:26

Lo Stadio Del Duca settore Curva Nord e
Distinti Nord Est-Ovest se ancora agibile
con i suoi 7-8 mila posti a disposizione può proseguire a far giocare a l'Ascoli Picchio le partite in casa con i suoi tifosi sugli spalti


Paolo65 24 Novembre 2016 01:42

Ieri oggi e domani , lo stadio stà bene dove si trova , specialmente ora che i lavori sono iniziati .


Mario 24 Novembre 2016 09:20

Castelli vuol far credere che i problemi del del duca siano dovuti al terremoto così rifà lo stadio gratis. Non so se tutto ciò è credibile


Walter S. 24 Novembre 2016 10:22

Sono d'accordo con mito meglio Lanciano( Se servono le panchine ci portiamo le nostre..)Non si può affrontare la strada per Rieti visto che la prima sarà il 6 dicembre.Quando arriviamo?


Algoritmo 24 Novembre 2016 10:46

Il comunicato ufficiale del Comune
evidenzia criticità d'agibilità al Del Duca
in test fin'ora fatti solo per Curva Sud e
Tribuna mentre non parla di nuove prove
dinamiche e statiche alla Curva Nord e
relativi Distinti che stabile come prima
conferma l'agibilità al pubblico di casa nel
proseguimento del campionato di serie B.


Aries47 24 Novembre 2016 12:36

Si dice volere è potere! Allora se la SUD è inagibile si costruisce in fretta quella mobile; gli abbonati del settore SUD OVEST si spostano alla NORD OVEST Per gli ospiti c'è libero la NORD EST e pagano il relativo costo. Mentre x la tribuna centrale (se il vero problema è il tetto) si demolisce il tetto, eppoi in estate lo si rifà, oppure cosa ancora più semplice di posiziona nella parte esterna dei travi in acciaio a doppia T sostenuti tra TRE colonne sempre in acciaio una al centro e una x lato. Basta volerlo fare e tutto sarebbe pronto x la prossima partita casalinga. Se invece il tutto è fatto per forzare la mano ed avere finanziamenti, allora il rischio è che i finanziamenti non arrivino, oppure arrivino a babbo morto e nel frattempo sarebbe morto anche l'ASCOLI PICCHIO che già ha da faticare tanto x salvarsi ma senza lo stadio al 90% non ce la farebbe e nel Malaugurato caso ho la netta sensazione che il presidente abbandonerebbe tutto con la fine che possiamo immaginare, visto che a me (almeno) non risulta che ci sia la fila x prendersi una squadra di LEGA PRO senza stadio e con i politicanti che remano contro.


Aries47 24 Novembre 2016 12:49

Dimenticavo. Se non si vuole provvedere allora fare di tutto per portare la squadra a Fermo. Si chieda a chi di dovere di soprassedere (x estrema necessità) al posizionamento dei tornelli (che non servono ad un caiser se non a far fare dei soldi ai produttori di certe stronzate) Il Recchioni ha giusta capacità, minima lontananza e soprattutto potremmo avere anche qualche tifoso locale che che non guasterebbe.FORZA PICCHIOOOOO!


guido 24 Novembre 2016 13:34

Capisco la voglia di assistere alle imprese della nostra squadra ma forse non si capisce che AL DEL DUCA NON SI GIOCA PIU' (forse a porte chiuse). Adesso conta vincere per salvarsi ed il prossimo anno si riparte in B con lo stadio nuovo dove e come si vede nei cartoni animati che ci hanno fatto vedere. Messaggio destinato soprattutto agli addetti ai "LAVORI".....


Paolo65 24 Novembre 2016 13:47

Dopo tutto quello che ho letto purtroppo la penso come Guido i tempi x fare interventi alla tribuna coperta sono troppo stretti , e comunque sarebbero uno spreco x che anche quel settore dovrà essere rifatto.


Renato psg 24 Novembre 2016 14:19

Se si dovesse giocare per un può fuori da del duca io ribadisco rieti .qualche anno fa ci ho giocato in un torneo è la struttura compresi gli spogliatoi sono migliori rispetto al recchioni di fermo.lanciano anche io ci ho pensato ma sono convinto che dopo il fallimento della suadra il terreno di gioco sia stato trascurato.


Algoritmo 24 Novembre 2016 15:29

@ guido perché AL DEL DUCA NON SÌ
GIOCA PIÙ quando i settori Curva Nord
e Distinti Nord sono ancora da verificare
se agibili come prima del 30 Novembre
quando erano completamente integri e
il precedente Ascoli -Perugia ha stabilito che per giocare le partite il campo di casa è a tutti gli effetti sempre agibile e valido.




Gigi 24 Novembre 2016 16:16

Forse non è chiaro il concetto che se è inagibile la tribuna coperta, al Del Duca non si può giocare, nemmeno a porte chiuse.
Gli spogliatoi sono sotto la tribuna e per di più in tribuna devono per forza accedere addetti (della società, delle Tv ecc.)


PRENESTINO BIANCONERO 24 Novembre 2016 17:34

Senza l'agibilità della tribuna al Del Duca non si può giocare neppure a porte chiuse, per le ragioni che ha evidenziato Gigi.
Sulla individuazione delle sede più adatta a disputare le partite casalinghe, è sicuramente da escludere Rieti. La circolazione sulla SS4 verrebbe messa a dura prova dallo spostamento ogni due settimane di migliaia di persone aggiuntive rispetto al normale traffico. Molto più comodo Lanciano, 130 Km tutti di superstrada e autostrada. Ma la vera soluzione è l Riviera delle Palme, imposto d'autorità. Un'ottima occasione per una fornire una dimostrazione di civiltà; per tutte le parti.


simosbn74 24 Novembre 2016 18:11

Ha ragione Gigi , comunque credo che il recchioni di fermo non sarà mai casa nostra per una questione di ordine pubblico così come teramo. E non credo la stragrande maggioranza dei tifosi lo accetti di buon grado il recchioni . Rieti o lanciano sono le uniche possibilità è Rieti ha già dato l'ok. Comunque non credo che sia colpa ne di castelli ne della società. Lo stadio andava rifatto 10 anni fa minimo


Ioni Checco 1973 24 Novembre 2016 19:26

Abbattere quel rudere secondo me è l'unica soluzione, cmq il sindaco è sempre a sparare boiate il nostro stadio sono svariati anni che è in pessime condizioni, w le istituzioni ascolane strade tutte rotte ponti chiusi stadio inagibile che col terremoto ha peggiorato ulteriormente fabbriche chiuse, scusate voglio fare 1 domanda ma Ascoli è stata bombardata e non lo sapevo?


sarò sempre del settembre 24 Novembre 2016 20:01

Però da come risulta il problema della tribuna non sono i gradoni ma la copertura, e non credo che sia proibitivo sostituirla con una d'acciaio. Vedremo


Fullibro 24 Novembre 2016 20:21

Nonostante la passione non penso che andrò spesso a Rieti ogni volta da porto san giorgio. E poi mi non considerate le condizioni della salaria. Fermo unica soluzione possibile. Stop


Ascoli70 24 Novembre 2016 21:07

ADDIO CASA MIA!!! non ti scorderò mai!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni