Campagna antitruffe della Polizia di Stato ''Non siete soli #chiamatecisempre''

Redazione Picenotime

30 Novembre 2016

''La vostra denuncia può evitare altre truffe''. E' questo l'altro importante messaggio che la Polizia di Stato ribadisce, ormai da tempo, in tema di truffe agli anziani grazie anche alla collaborazione del conduttore televisivo Gianni Ippoliti.

Attraverso il secondo video tutorial della campagna di sensibilizzazione "Non siete soli, #chiamatecisempre", pubblicato sul sito internet e  sulla pagina Facebook della Polizia di Stato, l´istituzione lancia degli input chiari e semplici ai cittadini: oltre ad avere prudenza quando si è avvicinati dagli estranei, e a chiamare la Polizia in caso di dubbio, è importante denunciare i tentativi di truffa o, nella peggiore delle ipotesi, una truffa subita. Parlarne e denunciarne l´accaduto può infatti evitare che l'episodio si ripeta e che siano altri ad esserne vittime.



Grazie all'impegno quotidiano della Polizia di Stato, che si concretizza in iniziative di sensibilizzazione ed informazione soprattutto dei cittadini "over 65", è stato possibile far emergere il fenomeno delle truffe e disarticolare i gruppi criminali dediti a questo tipo di reato.

Va infatti letto anche in quest'ottica l'innalzamento del 19% percento dei casi registrati nei primi otto mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Sono infatti sempre più gli anziani che, seguendo il consiglio della Polizia di Stato, "non si sentono soli e chiamano sempre".

In questa ottica la Questura di Ascoli Piceno-Fermo ha iniziato una serie di incontri di sensibilizzazione sull’argomento delle truffe, il primo dei quali si svolgerà domani 1° dicembre 2016 alle ore 16.00 presso l’Università della Terza Età e del Tempo Libero in via dei Cappuccini di Ascoli Piceno. Parteciperà il Dirigente della Divisione Anticrimine dr. Quinto Amadio, il Capo di Gabinetto della Questura dr. Guido Riconi e il Sostituto Commissario Giovanni Bonomo della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni di Ancona. L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni