Ascoli Calcio, emozioni e istantanee del trepidante “Bellini Day”

Redazione Picenotime

07 Febbraio 2014

Riviviamo attraverso foto e resoconto testuale una delle giornate più importanti dell'ultracentenaria storia dell'Ascoli Calcio, momenti che sono già impressi nell'album dei ricordi di tutti i sostenitori del Picchio sparsi nel Piceno, in Italia e nel mondo.

GIOVEDI' 6 FEBBRAIO 2014 - "BELLINI DAY"

10:45 Già più di 300 tifosi davanti al Tribunale per l'attesissima asta.

10:53 Bandiere bianconere al vento in piazza Serafino Orlini, esplode qualche petardo.

10:57 Oltre 30 giornalisti e fotografi accreditati in tribunale per seguire tutti i momenti salienti dell'asta.

11:07 Sempre più imponente l'assembramento di tifosi davanti al tribunale, spettacolare lo sventolio delle bandiere bianconere.

11:13 E' arrivato in tribunale il curatore fallimentare Franco Zazzetta.

11:24 Via vai di addetti ai lavori e giornalisti nei corridoi del tribunale, fuori aumenta esponenzialmente il numero dei tifosi.

11:27 Bellini in auto insieme a Riccardo Capanna davanti alla sede della Provincia a colloquio col presidente Piero Celani.

11:30 Bellini, in compagnia della moglie Marisa e Riccardo Capanna, si dirige in auto verso Monticelli.

11:33 Siamo davanti al portone della cancelleria fallimentare, ancora non è arrivata nessuna busta.

11:38 Bellini in auto si sta dirigendo verso San Marco.

11:39 È arrivata la busta! A portarla l'avvocato Maria Cristina Celani e Piero Palatroni.

11:40 Presenti anche Walter Gibellieri e l'assessore Massimiliano Brugni davanti al portone della cancelleria fallimentare.

11:44 Sono ancora dentro Maria Cristina Celani e Piero Palatroni, incredibile il numero di giornalisti e fotografi fuori dal portone.

11:46 Presenti anche tanti tifosi davanti al portone della cancelleria fallimentare, con Gianni Luzi in prima linea.

11:49 Prevista per le 17:30 la partenza da Ascoli di Francesco Bellini.

11:51 Alle 14 verrà allestito dai tifosi un palco in Piazza Arringo in attesa dell'apertura delle buste.

11:52 Presente anche il notaio Nazzareno Cappelli e il sindaco Guido Castelli all'interno della cancelleria fallimentare.

11:54 Ancora dentro gli uomini di Bellini, è uscito il notaio Cappelli sorridente, atmosfera trepidante ma serena, manca pochissimo!

11:56 Sono usciti tutti, ora sono nell'ufficio del giudice Raffaele Agostini scortati da Gianni Luzi.

11:59 Al momento non sono state presentate altre buste, Castelli e gli uomini di Bellini ancora nello studio di Agostini.

12:02 Ore 12, sono ancora tutti dentro, aumenta l'attesa, sorridente l'assessore Brugni.

12:03 UFFICIALE: presentata solo una busta dal gruppo di Bellini, esultano i tifosi.

12:05 Escono sorridenti Maria Cristina Celani e Piero Palatroni!

12:07 Tifosi in festa davanti al tribunale.

12:16 Centinaia di tifosi festanti in corteo verso Piazza Arringo.

12:19 Tifosi diretti sotto casa di Bellini in Piazza del Popolo, città già in festa.

12:22 Cori a favore di Bellini e insulti a Benigni.

12:24 Delirio in via Tibaldeschi, i tifosi cantano e ballano!

12:28 Presente in tribunale anche il consigliere Gianni Lovato, uomo di fiducia di Bellini.

12:32 In zona lungo Castellano abbiamo intercettato Gianni Lovato, Piero Palatroni e Maria Cristina Celani, che ha dichiarato: ''Siamo fiduciosi, abbiamo fatto il nostro lavoro nei tempi e nelle metodologie previste, a dopo''.

14:51 Allestito il palco in piazza Arringo davanti alla sede del Comune, qui dovrebbe parlare Bellini dopo l'auspicato ok nell'asta delle ore 16.

14:56 La maggior parte dei tifosi si è spostata in Piazza Arringo, ma tra poco si tornerà tutti davanti al tribunale, fra un'ora si conoscerà il destino del Picchio!

15:12 Castelli in piazza Arringo: ''Ci siamo quasi, siamo fiduciosi ma manteniamo la sobrietà''

15:16 Maria Cristina Celani davanti al tribunale: ''Bellini sta seguendo tutto con attenzione, non ha ancora deciso se venire in tribunale, in piazza di certo ci sarà''

15:18 Ancora pochi tifosi davanti al tribunale, iniziano ad entrare giornalisti e addetti ai lavori.

15:35 E' partito il corteo dei tifosi da Piazza Arringo per arrivare davanti al tribunale. Inizia il count-down!

15:38 Sono arrivati in tribunale davanti all'aula 58 anche i dipendenti della società Valeria Lolli e Mirko Evangelista.

15:42 Presenti davanti all'aula 58 anche i tre curatori fallimentari: Walter Gibellieri, Emidio Verdecchia e Franco Zazzetta.

15:45 Sono arrivati all'aula 58 la moglie di Francesco Bellini, Marisa, Maria Cristina Celani, Gianni Lovato e Piero Palatroni.

15:48 Una moltitudine di tifosi è in tripudio davanti al tribunale.

15:50 Aula 58 già piena. Presenti anche Battista Faraotti, Gianluca Ciccoianni e il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli.

15:53 Già seduti in prima fila Maria Cristina Celani, Gianluca Ciccoianni, la moglie di Francesco Bellini, Marisa, Battista Faraotti e Piero Palatroni.

15:58 Aula 58 gremita in ogni ordine di posti. Manca pochissimo alla dichiarazione del giudice Agostini.

16:00 E' uscito in questo momento il giudice Raffaele Agostini.

16:09 Il giudice Raffaele Agostini è a colloquio con l'avvocato di Bellini, Maria Cristina Celani.

16:10 A fianco del Giudice Agostini sono presenti i tre curatori fallimentari. In aula non si sente volare una mosca.

16:12 Il giudice e i tre curatori stanno analizzando con attenzione tutte le carte.

16:16 Presente in aula anche il notaio Cappelli con una vistosa sciarpa bianconera.

16:18 Offerta di 860.000 €.

16:20 UFFICIALE: L'Ascoli Calcio è nelle mani del suo nuovo presidente, Francesco Bellini, e della sua nuova società Ascoli Picchio Fc 1898 spa.

16:27 Grande festa in aula 58. Abbracci tra i componenti della cordata, addetti ai lavori e tifosi.

16:33 Gianni Luzi entusiasta, con la busta in mano tra i flash dei fotografi.

16:36 Oltre 2000 tifosi in festa davanti al tribunale. Fumogeni e cori in attesa dell'uscita dei protagonisti.

16:41 Sono usciti tutti i protagonisti. Incredibile folla di tifosi. Il corteo inizia a dirigersi verso piazza Arringo.

16.42 Cori inneggianti il nome di Bellini. Tutti di corsa verso Piazza Arringo in attesa di ascoltare l'imprenditore italo-canadese.

16:43 Gianni Luzi con la busta in mano, abbracciato alla moglie di Francesco Bellini, sta conducendo il corteo verso la casa del Cavaliere.

16:45 Il corteo adesso è sotto l'abitazione di Bellini.

16:52 Bellini è uscito di casa con la sciarpa bianconera al collo e si sta dirigendo verso Piazza Arringo circondato dai tifosi festanti.

16:57 Bellini sta per salire sul palco di Piazza Arringo con la moglie, Gianni Luzi e il sindaco.

17:01 Bellini sta parlando, inneggiato dai tifosi: "Di soldi ne ho spesi tanti, questi sono i migliori che ho speso. Tutti insieme riporteremo l'Ascoli Calcio dove merita." Tifosi in delirio, Piazza Arringo stracolma.

17:06 Bellini: "Ringrazio tutti gli imprenditori che mi hanno aiutato". Parla anche Faraotti che ringrazia di cuore Bellini.

17:08 I tifosi inneggiano anche il nome Faraotti, che si dice fiducioso di poter contribuire a donare al Picchio un futuro importante.

17:09 Palatroni: "Ringrazio i tifosi". Partono cori di consenso anche per lui.

17:10 Ciccoianni: "Sono emozionato, siamo persone serie e faremo il bene dell'Ascoli Calcio".

17:12 La moglie di Bellini, Marisa: "Soltanto due parole: sogniamo insieme!"

17:13 I tifosi cantano: "Portaci in Europa, oh Bellini portaci in Europa!"

17:14 Bellini: "Domenica sarò allo stadio, venite tutti!"

17:22 Bellini dopo il discorso in piazza si è diretto verso la propria abitazione per poi ripartire con destinazione Canada. Domenica tornerà ad Ascoli per assistere al match con il Grosseto. Tifosi festanti ed ebbri di gioia in Piazza Arringo.

Si è aperta una nuova era per l'Ascoli Calcio!

© riproduzione riservata

Commenti (1)

Patrick 07 Febbraio 2014 19:11

Giornata indimenticabile,grandissima partecipazione e attaccamento ai colori bianconeri da parte della tifoseria,sono arrivato davanti al tribunale intorno alle15:15 con la bandiera del Canada modificata con i colori bianconeri e dell'Italia ,tutto bello,mi ricorderó di questa giornata a vita con l'augurio che davanti al tribunale io non ci voglio più andare,da ora in poi si torna a parlare solo di calcio e non di carte bollate e stipendi non pagati,ci stiamo riprendendo il calcio,ci siamo ripresi l'Ascoli ,SEMPRE FORZA PICCHIO.


PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni