Gusto Contadino, ad Ascoli un modo nuovo di fare la spesa a chilometro zero

Redazione Picenotime

17 Dicembre 2016

Genuinità, agricoltura sociale, passione per la terra. Questo e molto altro è Gusto Contadino, un modo nuovo, semplice e veloce di fare la spesa a chilometro zero dove filiera corta e prodotti di stagione sono le parole chiave del nuovo progetto portato avanti dal Consorzio Il Picchio di Ascoli Piceno. Un progetto che nasce con l’obbiettivo di rispondere, attraverso la coltivazione responsabile di prodotti agricoli di qualità, alla sempre crescente richiesta da parte del consumatore di conoscere l’origine dei prodotti che arrivano sulla propria tavola.

Gusto Contadino costituisce un altro importante passo verso la definizione, da parte del Consorzio Il Picchio, di un’innovativa impresa agricola multifunzionale, operante presso il CEA “Oasi La Valle”, capace attraverso l’agricoltura di promuovere l’economia locale ed il territorio piceno. Questa realtà estremamente  diversificata e peculiare nel panorama locale, che vede il coinvolgimento diretto della Cooperativa Agricola Sociale “Logos”, società facente parte del Consorzio, ha come obbiettivo primario quello riscoprire, attraverso l'agricoltura, il nostro patrimonio culturale fatto di luoghi, di paesaggi, di folklore e di tradizioni legate indissolubilmente al mondo rurale e alla sua storia.

L’idea alla base di “Gusto Contadino” è quella di creare una struttura facilmente accessibile attraverso la quale instaurare un rapporto diretto con il consumatore, sia esso una persona singola, una famiglia o un gruppo d’acquisto.

"Le cassette mono prodotto o assortite pensate per rispondere ai bisogni di un’utenza sempre più diversificata - spiega il responsabile del CEA “Oasi La Valle” e coordinatore del progetto Giorgio Poli – si possono ordinare per telefono, via WhatsApp scrivendo al numero 327/9175707 o su internet utilizzando la pagina Facebook dedicata e la consegna è compresa nel prezzo. Mangiare sano portando sulla propria tavola prodotti locali appena raccolti non è mai stato così semplice."

Il consumatore, infatti, sarà sempre aggiornato sui prodotti disponibili a seconda del raccolto e potrà scegliere la cassetta più adatta alle proprie esigenze.

Tradizione e innovazione, insomma, si incontrano per offrire al territorio un servizio utile, semplice e di alta qualità che pone l’accento sul consumo consapevole di prodotti alimentari di stagione. 

Cavolfiori, finocchi, indivie, scarole, spinaci. Tutto coltivato con professionalità e rispetto per l’ambiente, consegnato a domicilio nelle case, nei ristoranti e negli esercizi commerciali della zona. Ed è proprio il ristorante “Green Park” presente all’interno del Circolo Sportivo Fondazione Carisap, in un’ottica di integrazione e collaborazione virtuosa tra le molteplici realtà del Consorzio, ad aver già da tempo inserito nelle sue ricette i prodotti “Gusto Contadino”, sinonimo di freschezza e provenienza garantita.

"L’obiettivo – dichiara il presidente del Consorzio “Il Picchio” Domenico Panichi – è quello di fare rete attraverso la buona cooperazione, capace di mettere in relazione le diverse strutture che, come in questo caso, collocano al centro le esigenze della persona e della comunità, per creare e promuovere progetti imprenditoriali a carattere fortemente innovativo."


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni