Fermana, le parole di mister Destro e capitan Comotto al termine del girone d'andata

Redazione Picenotime

27 Dicembre 2016

La Fermana F.C. comunica che domenica 08 Gennaio 2017, in occasione della gara Fermana-San Nicolò, primo appuntamento del girone di ritorno, che vedrà opposte al “Bruno Recchioni” prima contro seconda in classifica, sono stati invitati gratuitamente allo stadio tutti i ragazzi delle Scuole del Comune di Fermo fino al 14° anno di età.

Inoltre sono state previste importanti riduzioni sui biglietti d’ingresso per agevolare la presenza di quante più persone possibile a colorare di gialloblù lo stadio e a far sentire ai ragazzi di Mister Destro il proprio calore in un momento così importante del campionato.

Per questo, il tagliando d’ingresso per la Curva avrà un prezzo di 5€, mentre quello della Tribuna Laterale costerà 10€. Resteranno invariati i prezzi per la Tribuna Centrale e il Settore Ospiti. Si ricorda l'ingresso gratuito come di consueto per tutti gli under 14.


LE PAROLE DI MISTER DESTRO

"Chiaro che 35 punti nel girone di andata sono un gran bottino, sarei bugiardo a non dire che questo ci fa enormemente piacere, ma nel girone di ritorno si ricomincia da zero": parole e musica di Mister Flavio Destro, gia concentratissimo sul futuro prossimo dei suoi canarini.

"La classifica non l’ho mai guardata e non intendo guardarla ora, perché so benissimo che nella vita e soprattutto nel calcio per salire ci si mette tantissimo tempo, mentre per cadere basta un secondo e ci si fa spesso parecchio male - ha proseguito il tecnico - quindi non dobbiamo guardare nulla, solo pensare a lavorare. Dobbiamo già cancellare quello che abbiamo fatto, pensando solo a quello che dovremo fare in seguito. Sarà sempre più difficile: quando si vola alti poi si rischiano un po’ di vertigini. Per questo è meglio che non voliamo alti".

"Ho sempre detto ai ragazzi che fino a che metteremo in campo tutte le nostre energie potremo uscire sempre a testa alta indipendentemente da quello che dirà il risultato - ha concluso il mister -. Questo è un campionato in cui in ogni partita, se non si approccia con la giusta determinazione, si corre il rischio di fare figuracce. Io per carattere non guardo mai quello che fanno gli altri, ma sono contento quando i ragazzi fanno delle prestazioni determinate. Spero comunque che la mia squadra possa portare a casa più punti possibile in ogni occasione. Gli avversari che la Fermana deve temere adesso, nella stessa identica maniera, sono tutti dall’ultima posizione alla prima: questo è il nostro spirito. Se pensiamo o crediamo di essere più bravi degli altri non abbiamo capito niente: come nomi il Matelica è sempre la compagine più forte, ma questo lo abbiamo sempre sostenuto. In realtà ci sono tante squadre che possono far bene, dirne una significherebbe fare torto alle altre : con una striscia di quattro o cinque risultati ci si può trovare velocemente in alto o in basso. Dopo aver trascorso un felice e sereno periodo festivo con le proprie famiglie dovremo resettare in fretta tutto. Sarà molto tosto l’impegno che ci aspetta all'avvio e nel girone di ritorno tutti i punti varranno doppio".


LE PAROLE DI CAPITAN COMOTTO

Prima della ripresa della settimana tipo ufficiale, a cavallo tra Natale e Capodanno, è il capitano Comotto ad analizzare brevemente la situazione in casa gialloblù: i ragazzi di Mister Destro hanno concluso la prima parte di stagione al primo posto in classifica, laureandosi campioni d’inverno. 

A Gennaio la prima sfida mette già i brividi: arriverà infatti il San Nicolò, seconda forza del campionato, per una sfida al vertice che ci si augura possa richiamare una buona cornice di pubblico.

Quest’anno il livello del campionato è stato molto alto, con le prime cinque formazioni della graduatoria che stanno marciando spedite e un folto gruppo subito al seguito – ha esordito il capitano, vero baluardo di un reparto difensivo con sole 16 reti al passivo -. Il girone di ritorno quest’anno sarà ancora più duro del solito perché i punti man mano che si va avanti inizieranno a pesare sempre di più e anche quelle compagini che si debbono salvare venderanno ancora più cara la pelle. E’ ancora troppo presto per qualsiasi tipo di analisi”.

Sono contento del rendimento personale, ma credo dipenda fortemente da quello di squadra. Ci aiutiamo tantissimo e siamo molto uniti: in questo è stata determinante l’impronta che ci ha dato il mister – ha proseguito Comotto -. Sembra una frase fatta, ma è una grande verità: dalle sconfitte a volte si impara più che dalle vittorie. Dopo le battute d’arresto che abbiamo avuto la squadra è maturata, ha capito quali sono i suoi pregi e i suoi difetti, ha trovato la sua dimensione. Nel male ci hanno aiutato a crescere”. 

Il nostro primato va preso nel modo giusto. Grazie agli insegnamenti del Mister e alle lezioni apprese lungo il cammino abbiamo trovato la nostra strada da seguire. Su quel percorso proseguiremo anche alla ripresa, quando dovremo ritrovare subito intensità e concentrazione. Nel frattempo ci godremo le feste, riposandoci e recuperando le grandi energie fisiche e mentali spese in questi mesi – ha concluso il capitano -. La promessa che posso fare ai tifosi è quella di continuare come abbiamo fatto fino a oggi. Ogni partita abbiamo dato sempre tutto, anche quando il risultato non ci ha premiato. Siamo un gruppo fondato sui valori che ci ha trasmesso il Mister:umiltà, lavoro e sacrificio, caratteristiche che ci appartengono e ci devono appartenere. Ogni gara l’abbiamo presa e la prenderemo come una battaglia, dando sempre il massimo, pur nel pieno rispetto di ogni avversario”.


NUOVO CONTEST  FOTOGRAFICO “LA MIA FERMANA”

Tantissime le attività di Fermo e del territorio che hanno partecipato anche quest’anno al #Natale canarino, acquistando le decorazioni per l’albero, le bags in collaborazione con il Mulino Petrucci o i panettoni gialloblù, posando volentieri con i loro gadget canarini: Comune di Fermo, Ristorante Patrizia (Montegranaro), Foto Grandoni (Fermo), Gelateria Kokonuts (Campiglione), Iron Bar (Fermo), Corsi Giocattoli (Porto San Giorgio), Blue Bar (Molini), Iron Bar (Fermo), Locanda del Palio (Fermo), Parrucchieria Maura (Fermo), Bar Primavera (Fermo), Bar Breakfast (Campiglione), La Fonte della Fortuna (Fermo), Bar Lady (Fermo), Sartoria Buschi (Fermo), Farmacia Cisbani (Fermo) e Gelateria Veneta (Fermo).

Adesso però vi chiediamo di più.

Festeggiate con noi il vostro amore per la Fermana e stringetevi intorno ai ragazzi di Mister Flavio Destro attesi l’08 Gennaio da una sfida difficilissima con la vice-capolista San Nicolò.

Per tutto il periodo festivo mettete in vetrina o appendete ben visibili nelle vostre attività tutti i vostri cimeli gialloblù: decorazioni, magliette, gagliardetti, sciarpe, ritagli di giornale … e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

Mandate poi le vostre foto come messaggio privato alla Pagina Fb ufficial della Fermana F.C.: un premio speciale attende il fortunato vincitore che avrà totalizzato il maggior numero di mi piace nell’album apposito.

Riceverà la visita della squadra in esclusiva a consegnargli il suo premio.

C’è tempo fino al 07 Gennaio. 

Che vinca il migliore.. e forza gialloblù sempre!


UNA DELEGAZIONE DELLA FERMANA ALL’HOTEL CHARLIE-PER LA “TOMBOLA PER LE FAMIGLIE” COLPITE DAL TERREMOTO

Una delegazione della Fermana F.C. (Valentini, Manè, Maghzaoui, Ghiani, Amendola, Marti) ha partecipato dopo la ripresa degli allenamenti di oggi pomeriggio alla "Tombola per le Famiglie" organizzata dalla Parrocchia di Santa Caterina presso l'Hotel Charlie di Lido di Fermo che accoglie tanti ospiti delle sfortunate zone colpite dal terremoto nei mesi scorsi. 

Un pomeriggio all'insegna della solidarietà e dell'amicizia per gli atleti canarini che hanno portato in dono alcuni gadget gialloblù: foto, autografi e sorrisi hanno fatto da contorno a questa bella iniziativa che ha dimostrato ancora una volta quanto la Fermana tenga al sociale e quanto sia sempre disponibile e vicina al proprio territorio.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni