Ascoli, trovata nuova sede per Infermieristica. Castelli: “Investiamo su alta formazione”

redazione picenotime.it

30 Dicembre 2016

Oggi incontro tra Rettore, Sindaco di Ascoli Piceno e Direttore dell’Area Vasta 5 per trovare una nuova sede dopo il sisma di ottobre. Dal 9 gennaio riprenderanno le lezioni tra l’Auditorium dell’Ospedale Mazzoni e la Casa della Gioventù

Oggi (venerdì 30 gennaio 2016) ad Ascoli Piceno presso il Municipio si è svolto l’incontro tra il Sindaco, Guido Castelli, il Direttore dell’Area Vasta 5, Giulietta Capocasa ed il Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Sauro Longhi, per individuare la sede più idonea per continuare le attività didattiche e formative del Corso di Laurea in Infermieristica di Ascoli. Dopo gli ultimi eventi sismici del mese di Ottobre, la Scuola Media di Monticelli, dove aveva sede il polo formativo dell’Area Vasta 5, è stata chiusa per ragioni di sicurezza e il Corso di Laurea in Infermieristica, che veniva svolto in questa sede, è stato prontamente trasferito, in via del tutto temporanea, presso la sede congressi della Camera di Commercio, grazie all’interessamento e all’attenzione alle problematiche della formazione dei giovani, del Presidente Gino Sabbatini.  

Nella riunione di oggi sono state analizzate tutte le soluzioni disponibili presso la città per mantenere le attività formative il più possibile prossime all’Ospedale Mazzoni dove vengono svolte tutte le attività curriculari dei tirocini formativi in infermieristica. E’ stata presa in considerazione anche la sede dell’ex Seminario della Curia di Ascoli Piceno, dove fino a poco tempo fa aveva sede la Facoltà di Architettura dell’Università di Camerino, ma questa sede, pur avendo spazi adeguati, non è sembrata idonea, anche a seguito di un sopralluogo tecnico, ad ospitare fin dal 9 Gennaio prossimo, la sede di Infermieristica.

Diverse sono state le soluzioni prospettate dal Sindaco Castelli e dalla Direttrice Capocasa, alla fine si è convenuto di ospitare la gran parte delle attività formativa di aula presso l’Auditorium dell’Ospedale Mazzoni, e di sviluppare la rimanente attività formativa presso la Casa della Gioventù in Via Abruzzo, struttura questa messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale. Dal 9 Gennaio le lezioni riprenderanno in queste due strutture con orari e attività che verranno ridefinite e rese disponibili agli studenti sul sito del corso di infermieristica (http://www.med.univpm.it/?q=cl-infermieristica-ascoli-piceno-calendario-didattico-e-orario-delle-lezioni). 


L’incontro molto proficuo ha confermato l’interesse dei diversi attori a garantire il normale svolgimento delle attività formative del corso di laurea. Queste le parole del Sindaco Castelli: “La città di Ascoli Piceno continuerà a investire nell’alta formazione, compreso il corso di laurea in Infermieristica, fornendo sedi e infrastrutture adeguate, in questa prospettiva ho avviato le necessarie azioni per rimettere in sicurezza la Scuola Media di Monticelli e riportare così tutte le attività formative in prossimità dell’Ospedale Mazzoni”.

La Direttrice Capocasa ha molto apprezzato questo progetto: “Si ritornerà ad avere un unico polo prossimo all’Ospedale per tutte le attività di formazione in ambito sanitario; la formazione elemento fondamentale per incrementare le capacità di tutti gli operatori sanitari e di conseguenza migliorare il servizio verso i cittadini”. Il Rettore Longhi ha sottolineato lo spirito di collaborazione trovato oggi in città: “Nei momenti di maggior bisogno come quello che stiamo attraversando, la sinergia collaborativa tra tutte le entità di un territorio porta a trovare soluzioni semplici e efficaci”.

Lunedì prossimo, sotto il coordinamento del Prof. Roberto Di Primio, verranno ridefiniti gli orari delle attività formative, per ripartire ad anno nuovo e completare tutte le attività del primo semestre di lezioni.


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

Giulivo 30 Dicembre 2016 19:53

Se il corso di infermieristica spera di riavere la loro sede allora sono degli illusi.
Ancora non si è fatto niente e sicuramente non si farà molto nei prossimi mesi.
Il sindaco è impegnato a reperire fondi per ponti parchi ecc. Ma della scuola di Monticelli non gli interessa granché.
Auguri di buona attesa come lo fanno i Nostri figli.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni