Serie D girone F, Recanatese esonera Possanzini e si affida a Soda

Redazione Picenotime

10 Gennaio 2017

Antonio Soda (Recanatese.it)

Cambio della guardia in casa Recanatese dopo la sconfitta interna per 2-0 contro la Jesina che ha lasciato la squadra giallorossa all'ultimo posto in classifica del girone F di Serie D con appena 12 punti. Esonerato mister Matteo Possanzini, al suo posto arriva Antonio Soda. Ecco i comunicati ufficiali pubblicati oggi sul sito della Recanatese:

"L’U.S. Recanatese comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra mister Matteo Possanzini. La società giallorossa rivolge a Possanzini un sentito ringraziamento per l’apporto prestato, augurandogli le migliori fortune per il futuro".

"L’U.S. Recanatese comunica che il ruolo di allenatore della prima squadra è stato affidato ad Antonio Soda. Il nuovo mister giallorosso, nato il 24 giugno del 1964 a Catanzaro, può vantare un curriculum di tutto rispetto. Dopo una carriera da calciatore (era un attaccante) ricca di soddisfazioni, con trascorsi anche in serie A e B con le maglie di Catanzaro, Bari, Palermo, Spal, ed Empoli, la sua avventura da mister inizia nella stagione 2003-04 sulla panchina della Sanremese dove conquista subito l’accesso al calcio professionistico vincendo il campionato. Nel 2005-06 approda allo Spezia (Lega Pro), vince il campionato riportando la società ligure in serie B dopo ben 55 anni. Nella stessa stagione si toglie anche la soddisfazione di conquistare la Coppa Italia di serie C battendo il Napoli al San Paolo. A dicembre della stagione successiva riceve il prestigioso premio della “Panchina d’argento”. Si aggiungono altre esperienze nel calcio professionistico a Benevento (dove ottiene un secondo posto), Ravenna, Poggibonsi e Montichiari. Nel biennio 2012-14 allena la Vibonese (Serie D, girone I), poi passa al Rapallo Bogliasco (Serie D, girone A) dal 2014 al 2016.Mister Soda si avvarrà della collaborazione del suo vice Massimiliano Corrado".




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni