IL "GRAND TOUR CULTURA 2013" FA TAPPA AD ACQUAVIVA PICENA

Redazione Picenotime

22 Gennaio 2013


Il MAB Marche e l'Assessorato alla Cultura della Regione Marche, propongono nuovamente "Grand Tour Cultura" dal 21 Gennaio al 21 Febbraio 2013. L'iniziativa quest'anno ha il tema Musei - Archivi - Biblioteche: luoghi "comuni" della creatività ed intende coinvolgere le istituzioni culturali marchigiane in attività che possano sostenere, sollecitare e sviluppare la creatività dei territori. I luoghi "comuni" della creatività si propongono come un esperimento di socialità per favorire la partecipazione attiva degli utenti ed accrescere le loro competenze in modo informale ed innovativo.

I LUOGHI: Musei, archivi e biblioteche sono infrastrutture della conoscenza che concorrono, secondo la loro specifica caratterizzazione e tipologia, all'attuazione del diritto di tutti i cittadini all'informazione e all'educazione permanente.

"COMUNI": Musei, archivi e biblioteche costituiscono sistemi integrati sul territorio, che interagiscono tra loro per garantire la più diffusa conoscenza del patrimonio culturale. La loro flessibilità risiede nella scelta di farsi strumento interdisciplinare e nella volontà di cooperare in progetti comuni.

DELLA CREATIVITÀ: La creatività è una preziosa risorsa rinnovabile che alimenta la capacità d'iniziativa e lo spirito critico individuale, l'innovazione e lo sviluppo sociale. Veicola la comunicazione e tutela la libertà di vivere, nel dialogo tra le differenze, in una società aperta ed inclusiva.

Con l'obiettivo di rilanciare il valore dell'Archivio e della Biblioteca, il comune di Acquaviva Picena ha accolto con grande entusiasmo l'iniziativa e deciso di aderire, fissando i seguenti quattro appuntamenti presso la Biblioteca comunale (Palazzo Celso Ulpiani), con sede in Via Marziale n. 34:

- 26 Gennaio 2013 ore 15.30 - Letture animate per i più piccoli e saggio di musica dei bambini della Scuola "12 note".
Al primo appuntamento intitolato "Non guardare l'orizzonte, ma cerca l'infinito" verranno invitati i bambini della 1ª e 2ª elementare della Scuola di Acquaviva Picena, i quali diventeranno protagonisti attivi di "Il mondo epico dei contadini nei mille sentieri colorati di Sandro Negri", al fine di sviluppare, attraverso la lettura, lo spirito critico e la curiosità. Alle ore 16.30, ad allietare il pomeriggio, vi sarà l'esibizione musicale dei bambini della Scuola "12 note", che terranno un breve saggio.

- 2 Febbraio 2013 ore 15.30 - Mostra fotografica sulle tradizioni acquavivane.
La Pro Loco ha accuratamente raccolto, catalogato, selezionato le foto pervenute dai molti cittadini sul tema delle tradizioni di Acquaviva Picena. La mostra è stata allestita nei minimi particolari, cercando di porre l'attenzione sui mestieri, sulle tradizioni contadine e sulle attività che maggiormente rappresentano la cultura del nostro territorio.

- 09 e 16 Febbraio 2013 ore 15.30 - Visita guidata all'archivio con illustrazione dei fondi custoditi e analisi diretta dei documenti.
La Dott.ssa Verdecchia, in collaborazione con il ricercatore/scrittore Sciarra, con lo scopo di offrire al lettore una chiave di lettura diversa del territorio, cureranno l'esposizione e l'illustrazione dei seguenti documenti:
- progetto del Palazzo Comunale (1891) con documentazione d'epoca (disegni, perizie, capitolati d'appalti, prezzi unitari, etc.);
- progetti completi relativi alle strade comunali Acquaviva Picena/Monteprandone ed Acquaviva Picena/Monsampolo del Tronto;
- dettagli tecnici con prospetti del Cimitero (1894-1895);
- "piano di esecuzione dei lavori occorrenti per la ricostruzione di una strada che partendo dalla parte settentrionale di Acquaviva Picena va a congiungersi colla strada di San Benedetto" (1864);
- fascicoli relativi all'esproprio di aree per apertura strade obbligatorie ed il collaudo della strada del Porto d'Ascoli (1895).

L'Amministrazione ringrazia per la collaborazione la Dott.ssa Margherita Verdecchia, il ricercatore/scrittore Alessandro Sciarra, la Scuola di Musica "12 note", l'Associazione Terraviva, l'Associazione Palio del Duca, l'Associazione Pro Loco, gli espositori fotografici e tutti i partecipanti.
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni