PARTE IL "PICENO FOLK FESTIVAL" CON IL GRUPPO ´A RANDERCHITTE

Redazione Picenotime

24 Gennaio 2013


Venerdì 25 Gennaio, alle ore 21, prenderà, il via al Teatro PalaFolli di Ascoli Piceno il "Piceno Folk Festival", un viaggio nella musica popolare del Piceno tra tradizione ed innovazione.

Il primo gruppo ad esibirsi è quello dei ´A Randerchitte, sei ragazzi di Caste di Lama tra i 23 ai 33 anni: Reno Cicconi, suonatore di tamburello marchigiano, voce e paroliere (per i testi inediti); Guido Traini, voce, percussioni, e danzatore; Giuliano Acciarini, voce e suonatore di organetto fin da piccolo, ha fatto parte in precedenza di altri gruppi di musica popolare; Mirko Alesiani, suonatore di organetto, da 20 anni non ha smesso mai l'attività di organettista, in precedenza ha fatto parte di diversi gruppi di liscio, inoltre è il suonatore e referente del gruppo di cantori del canto di questua di "Sant'Antonio" di Castel di Lama; Mauro Maurizi voce e chitarrista del gruppo; Emidio Fulgenzi, fisarmonicista e organettista, ha partecipato in passato a gare nazionali e internazionali di organetto vincendo il titolo italiano, compositore delle musiche degli inediti.

Il gruppo dei ´A Randerchitte ha iniziato con serenate per gli sposi, i canti di questua e altre situazioni itineranti e a braccio, ma dal 2008 il gruppo tiene una media di 30 concerti l'anno, su palchi di feste di piazza, sagre o manifestazioni a tema. Nel 2010 il gruppo è stato chiamato dalla presidenza dell'UNPLI ad eseguire uno spettacolo durante la rassegna delle Pro Loco d'Italia a Gaeta e ha ricevuto il riconoscimento nazionale "Gruppo folk di interesse nazionale" in occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Ha pubblicato due dischi: nel 2009 "E mo ce lu revò nu saltarielle" e nel 2011 "Sotte venute a fa na stornellata" presso la casa discografica Musicomania di Teramo. Dagli ultimi rendiconti Siae sono state vendute circa 8mila copie. I componenti de ´A Randerchitte sono gli organizzatori della rievocazione "La Scardezzatura", della Fiera Agricola di Castel di Lama e possiedono un archivio in continuo aggiornamento di registrazioni di antichi canti popolari ripresi dalla voce di anziani della vallata del Tronto.

Il concerto di Venerdì 25 Gennaio è il primo del "Piceno Folk Festival", che vedrà alternarsi sul palco del PalaFolli alcuni tra i migliori gruppi di musica popolare del Sud delle Marche. È possibile ancora sottoscrivere l'abbonamento per le otto serate al prezzo di 40 euro. Il prezzo per l'ingresso ad ogni singolo spettacolo è di 6 euro.

Il "Piceno Folk Festival" è stato realizzato grazie al contributo del Comune di Ascoli Piceno, attraverso l'interessamento del Sindaco Guido Castelli, e della Provincia di Ascoli Piceno grazie all'attenzione mostrata dall'Assessore alla Cultura ed Identità e Tradizioni Locali Andrea Maria Antonini. L'iniziativa è sostenuta anche da KinematoSti Culture And Sports in Motion, associazione culturale che ha curato il video promozionale che in questi giorni sta girando sui maggiori social network, grazie alla splendida regia di Mirko Tosti e visionabile sul sito www.palafolli.it. Inoltre a fine serata le Cantine di Castignano offriranno al pubblico una degustazione di vino di propria produzione. Per ulteriori informazioni chiamare lo 0736/35.22.11.
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni