Emergenza neve, direttore Enel: “Rimborsi anche per interruzione elettrica oltre le 84 ore”

Redazione Picenotime

08 Febbraio 2017

Carlo Tamburi

Dopo le intense nevicate di metà gennaio molte aree del Centro Italia sono rimaste senza corrente per giorni e giorni. Ora l’Enel annuncia i rimborsi, previsti anche oltre le 84 ore di interruzione del servizio.

Abbiamo deciso, per motivi di responsabilità sociale e di rispetto per il disagio del clienti, di eliminare il limite di ore entro cui ci riserviamo di rimborsare i clienti per interruzione di servizio”. Così il direttore Enel Italia, Carlo Tamburi, in audizione in Commissione Industria, commercio, turismo al Senato sulle problematiche della rete di distribuzione elettrica emerse in seguito ai recenti eventi climatici nelle regioni del Centro Italia.

Abbiamo deciso di eliminare il limite di 84 ore imposto dall’Autorità - spiega Tamburi, come riporta l'agenzia Dire - oltre questo limite saranno pagati da Enel tutti con le stesse modalità. L’impegno sarà esteso anche al risarcimento dei danni causati alle attività commerciali e industriali - aggiunge Tamburi -. Nelle giornate del 18 e 19 Gennaio si sono verificati su Abruzzo, specialmente, e Marche eccezionali picchi di precipitazioni nevose. Particolarmente colpita la provincia di Pescara con precipitazioni 4 volte superiori alle medie degli ultimi quindici anni. Anche la provincia di L'Aquila, più abituata ad avere neve, ha avuto 2 volte la neve degli ultimi 15 anni, mentre la zona che ha sofferto di più per conformazione del territorio è stata il Teramano, con precipitazioni 3 volte superiore alla media degli ultimi 15 anni. Nelle Marche le precipitazioni sono state risolte nel giro di un paio di giorni, l'impatto è stato maggiore nella parte meridionale con interessate le province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni