Tiro a volo, Massimo Fabbrizi ottimo terzo al Qatar Open 2014

Redazione Picenotime

21 Febbraio 2014

FABBRIZI SUL PODIO AL QATAR OPEN 2014
Comincia nel migliore dei modi la stagione 2014 per Massimo Fabbrizi. Il 36enne tiratore a volo sambenedettese, argento ai Giochi Olimpici di Londra 2012, ha chiuso al terzo posto nel trap il Qatar Open 2014, prestigiosa kermesse internazionale che ha richiamato nel ricco stato asiatico quasi 300 atleti provenienti da 29 nazioni.

Nel bellissimo Lusaill Shooting Complex di Doha ha avuto la meglio nella fossa olimpica il kuwaitiano Naser Al Meqlad, anche se a dargli filo da torcere è stato l'altro italiano Valerio Grazini, autore di una prestazione di alto livello. Entrato in semifinale con lo score di 119/125, il giovane tiratore viterbese, in forza al Gruppo Sportivo Forestale, si è guadagnato il primo pass per il medal match più importante siglando un perfetto 15/15. Il secondo è andato al kuwaitiano che, arrivato a quota 13/15 come l’azzurro Massimo Fabbrizi, ha avuto il merito di battere il campione che da anni risiede a Centobuchi di Monteprandone con +1 a +0 nello shoot-off. Nello scontro diretto Grazini e Al Meqlad si sono eguagliati ed hanno concluso entrambi con il punteggio di 13/15. Nello spareggio, però, ad avere la meglio è stato quest’ultimo con +3 a +2, costringendo il giovane azzurro alla piazza d’onore.

Terzo posto quindi per Fabbrizi (uomo di punta del Gruppo Sportivo dei Carabinieri), vittorioso su Mauro De Filippis (Fiamme Oro) di Taranto per 14 a 11 nel medal match valevole per la medaglia di bronzo. Fuori dalla semifinale per un solo piattello il quattro volte campione del mondo Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli, settimo con lo score di 117/125.

© riproduzione riservata


PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni