Sisma, Tajani in visita a Pescara del Tronto. Castelli: “Punto di riferimento importante”

Redazione Picenotime

20 Febbraio 2017

''La presenza di Antonio Tajani è importante perchè garantisce a tutti i sindaci dei territori colpiti dal sisma la certezza di avere un punto di riferimento". Queste le parole del sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli che stamane ha accompagnato il presidente del Parlamento Europeo nel corso della visita a Pescara del Tronto, centro dell'entroterra ascolano completamente raso al suolo dal sisma dello scorso 24 Agosto. Presenti anche il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio ed il sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci. 

"E' un momento in cui le cose non stanno andando come dovrebbero - aggiunge Castelli - per quanto riguarda la rapidità e la qualità della ricostruzione. I territori si sentono un tantino trascurati da procedure troppo complesse, avere qui il presidente del Parlamento europeo è fondamentale per orientare il nostro sguardo e per avere, se necessario, anche sostegno".

Il sindaco di Ascoli ha poi nuovamente sollevato la questione dello sviluppo dei paesi colpiti dal terremoto: "E' vero che abbiamo la necessità di ricostruire, consolidare e riqualificare ma dobbiamo anche frenare il fenomeno di spopolamento che in queste zone era già pronunciato prima del terremoto. Ricostruire vuole dire anche guardare a quell'Italia appenninica e collinare di cui anche Ascoli Piceno fa parte - prosegue Castelli -. Una pezzo d'Italia che è stato lungamente trascurato in nome di un'idea che aveva come punto di riferimento l'Italia pianeggiante delle grandi concentrazioni urbane. Bisogna fare una ricostruzione sì di calcestruzzo e consolidamenti strutturali ma anche rifare un centro Italia che sappia non essere considerato secondario e marginale. Lavoriamo sull'uno e sull'altro fronte - chiosa Castelli - sapendo che da questo punto di vista Antonio Tajani sarà dalla nostra parte ed al nostro fianco".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni