Consiglio di Lega B a Roma in previsione delle elezioni federali

Redazione Picenotime

22 Febbraio 2017

Si è tenuta oggi presso gli uffici della Lega B a Roma una riunione informale dei consiglieri della serie cadetta, allargata ad alcuni rappresentanti di altre società.

L’incontro è stato presieduto dal vicepresidente Andrea Corradino, coordinato dal dg Paolo Bedin, e si è incentrato unicamente sui rapporti tra la LNPB e la FIGC in previsione dell’elezione federale del 6 marzo. Tema focale quello della mutualità di sistema, ove desta grande preoccupazione l’impatto sulla categoria del nuovo quadro normativo determinatosi dalla recente legge 225/2016, scenario che comporta un significativo decremento della quota assegnata e un ristrettissimo perimetro delle finalità, nonché tempistiche non coerenti con la pianificazione finanziaria dei club.

Affrontati poi gli altri argomenti di interesse, tra i quali la maggiore rappresentatività all’interno del Consiglio e dell’Assemblea federale, la sostenibilità economicofinanziaria del sistema, la ricostituzione di una Convenzione per il riconoscimento dei progetti speciali, i nuovi parametri di iscrizione al torneo, la riforma dei campionati e, infine, alcune proposte inerenti la Giustizia sportiva.

All’esito dell’incontro odierno, verrà stilato un documento che fisserà i punti programmatici da sottoporre ai due candidati federali, Carlo Tavecchio e Andrea Abodi, durante un incontro che le 22 società della Serie B avranno il prossimo 2 marzo a Roma.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni