Carnevale Ascoli, Premio Lattanzi a “Se lu ponte vuo rrapri lu lione deve resalì”

Redazione Picenotime

01 Marzo 2017

Una chiusura importante, per l’edizione 2017 del Carnevale di Ascoli, con il martedì grasso che ha consolidato il gran numero di presenze già registrato domenica scorsa, quando diverse migliaia di persone hanno invaso il centro storico ascolano. Numeri da record, dunque, per questa edizione che, tra l’altro, si è chiusa con tanta gente in piazza del Popolo per ballare con la musica di Radio R9. 

PREMIO “LATTANZI”

In attesa della cerimonia di domenica prossima, arriva il primo verdetto: quello relativo al Premio “Lattanzi”, istituito e assegnato dagli amici del compianto avvocato e animatore del Carnevale per la migliore teatralità: a vincere è il gruppo “Se lu ponte vuo rrapri lu lione deve resalì”. 

IL COMMENTO DELL’ASSOCIAZIONE

Il direttivo dell’Associazione “Il Carnevale di Ascoli”, nel frattempo, traccia un primo resoconto della manifestazione appena conclusasi.

“Da questa edizione abbiamo avuto una risposta molto importante – sottolineano i componenti del direttivo – sia  in termini di partecipazione dei gruppi, con ben 131 iscrizioni, sia dalla grandissima presenza di persone nelle giornate di domenica e martedì. Una risposta importante che ci ripaga dei nostri sforzi per realizzare un Carnevale all’altezza della situazione in un periodo così delicato e difficile. Noi del direttivo abbiamo lavorato moltissimo per superare tutti i problemi e garantire il successo della manifestazione e i risultati ottenuti ci ripagano pienamente di quanto fatto”.

IL CARNEVALE “SOCIAL”

Anche i social hanno confermato il successo di questa edizione 2017 del Carnevale. In pochissimo tempo la pagina facebook della manifestazione ha superato i 5000 “mi piace”, con oltre 500 “like” solo nell’ultima settimana. Le visite alla pagina, solo nell’ultima settimana, sono state 75.000, con 11500 visualizzazioni di video. Infine, il concorso fotografico su Instagram ha quasi raggiunto le 300 foto.

LE NOMINATION

Sarà la cerimonia di premiazione prevista per il pomeriggio di domenica prossima, 5 marzo, nella sala della Ragione, a Palazzo dei Capitani (considerando che il Ventidio Basso è occupato per un evento teatrale), a decretare come tradizione, i vincitori di ciascuna categoria. Verrà anche decretato il gruppo vincitore della categoria E, ovvero quella riservata ai giovani, per la quale non ci sono nomination considerando che verrà direttamente decretato il vincitore mentre tutti gli altri saranno classificati a pari merito. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni