Carnevale di Ascoli, cresce attesa per giornata con cerimonia dei verdetti

Redazione Picenotime

03 Marzo 2017

Tutto pronto per la cerimonia di premiazione che si svolgerà domenica prossima, 5 marzo, nel pomeriggio, nella Sala della Ragione a Palazzo dei Capitani (per l’indisponibilità del Ventidio Basso, occupato per un evento teatrale), nel corso della quale saranno svelati i vincitori delle varie categorie in concorso. Vincitori che saranno annunciati, dal tradizionale presentatore nonché vice presidente dell’Associazione “Il Carnevale di Ascoli” Stefano Traini, tra i gruppi finiti in “nomination” già nella serata di martedì scorso. Sarà inoltre attribuito il premio al miglior gruppo della Categoria E, ovvero quella dei giovani, con tutti gli altri che saranno classificati a pari merito. Durante la cerimonia, infine, sarà consegnato anche il Premio Lattanzi, al gruppo il gruppo “Se lu ponte vuo’ rraprì lu lione deve resalì” e, naturalmente, c’è grande attesa anche per l’assegnazione della Mascherina d’oro 2017. Ma la vera novità è rappresentata dall’istituzione del Premio "Ottorino Pignoloni", intitolato al compianto protagonista del Carnevale ascolano. Il Premio sarà destinato di volta in volta ad un Capogruppo che si distinguerà ogni anno nell'organizzare le mascherate. In questa prima edizione, il riconoscimento va a Roberto Paoletti, con la consegna che avverrà domenica pomeriggio al Palazzo dei Capitani. 

Tornando al tradizionale concorso per le mascherate, ecco l’elenco completo dei gruppi in corsa per la vittoria, divisi per categoria.

Categoria A itineranti: Nen tenghe la testa sopra li spalle e chiste nen sacce come paralli; Da Peti’: vi e pani’ mmiezze a lu traverti’; Dope lu nevo’ e li scussette ce mancava sule li cavallette.

Categoria A, fissi: 50 sfumature di Guido; Ascoli p’ larghe e p’ lunghe; La nuova seggiovia 3 caciare sempre pronta per sciare?; 

Categoria B itineranti: La  “ messa” in sicurezza; Li zanzare all’ospedale ce sta pure a Carnevale; Non c’e’ trippa per varchi.

Categoria B fissi: Se lu ponte vuo’ ‘rrapri’ lu leone deve resali’; Pure li varche…non ci resta che piangere; Buste, quadre, e traverti’, ce sta sembre quaccosa da redi’.

Categoria C: Olio di palma vergine; Tereme annanz; Lu’ pegge ve sempre arrete; Fatt e’ fatt e’ pccate lu cappiell; Vatte  vie’ mesco’, che me fracete  lu presciutte; Santa Middie cerca la carita’; Tra mogghie e marite ne mette lu dite.

Categoria D: Posso dare un occhiata?; Na lengua chë ttagghia e cocë; N’andr’anne vengeme … tu aspetta e…; La “messa”in sicurezza; Me bagnava prima ,me bagn’pure mo’; Io sto a Cannes.

Categoria OB (Omnia Bona): Brandozzi e la mamma danno i numeri; Na lengua che ttagghia e coce; Aua’ chessa , tira li pret!!; N’andr’anne vengeme…tu aspetta e…; La”messa” in sicurezza; Tu a lu centre da veni’ pe fallo rebbevi’.

RITORNA LA CENA DEI GRUPPI

Dopo il successo dello scorso anno, sabato 18 marzo si terrà la seconda edizione della cena finale congiunta di tutte le maschere del Carnevale ascolano. Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere alla segreteria organizzativa della Associazione "il Carnevale di Ascoli" al numero 331-4324389.  


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni