“Regoliamoci in campo… e fuori”, convegno promosso dall'AIA

Redazione Picenotime

27 Febbraio 2014

“Regoliamoci in campo … e fuori”
"Regoliamoci in campo … e fuori", è il tema del convegno promosso dalla sezione ascolana dell'AIA in programma Lunedì 3 Marzo, alle ore 18.30, presso la sala Docens in piazza Roma ad Ascoli Piceno. Al convegno parteciperà Marcello Nicchi dal 2009 presidente dell’Associazione Italiana Arbitri.

L’aretino Nicchi ha  debuttato in serie A nel 1988 (con un consuntivo finale di 95 presenze, tra cui alcune "classiche" del campionato italiano come 1 Juventus - Inter, 1 derby di Roma, 1 Juventus - Roma, 2 derby della Mole e un Derby della Lanterna) e nel 1993 venne indicato come arbitro internazionale (nel 1996 fu il IV ufficiale di gara nella finalissima degli europei tra Germania e Repubblica Ceca, arbitrata da Pierluigi Pairetto allo stadio Wembley di Londra).

Il convegno, al quale parteciperanno il sindaco Guido Castelli e l’assessore allo sport, Massimiliano Brugni, tratterà un tema particolarmente sensibile quale il ruolo degli arbitri nel contesto del gioco del calcio per promuovere la cultura  e il valore del rispetto, in campo e fuori del campo, perché la passione che alimenta il calcio non venga avvelenata da comportamenti men che corretti e che, al contrario, sia fonte di esempi positivi e rispettosi delle regole e degli altri, avversari in campo o arbitri.

Tra gli invitati al convegno, Fabrizio Pasquali, arbitro di volley, gli olimpionici Antonio Brutti e Armando De Vincentis, Carletto Mazzone e Marco Giampaolo come referenti della vecchia e nuova (sempre d’eccellenza) guardia degli allenatori – educatori.
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni