Moto3, Fenati domina le prime due sessioni dei test ufficiali a Jerez

Redazione Picenotime

08 Marzo 2017

Romano Fenati

Il Marinelli Rivacold Snipers Team ha affrontato oggi, sul circuito di Jerez de la Frontera, la prima delle tre giornate di prove ufficiali IRTA in programma quest'anno. Romano Fenati ha dominato le prime due sessioni: suo il miglior tempo in entrambi i turni, il primo chiuso con il crono di 1:46.738, il secondo in 1:47.290. Nella terza e ultima sessione, per il pilota di Ascoli, che ha saltato mezza stagione l'anno scorso, era necessario effettuare una simulazione di gara, con serbatoio pieno e gomme da gara. Ottime le sensazioni, perfetta la preparazione atletica e la simbiosi con la squadra e la moto. Alla fine dei tre turni, solo lo spagnolo Canet fa meglio di lui con il tempo ottenuto in extremis nella terza sessione (da segnalare oggi tre Honda nelle prime tre posizioni). Un ottimo inizio, quasi prepotente, per il pilota di Ascoli Piceno e per lo Snipers Team che si candidano ad essere tra i protagonisti del mondiale che va ad iniziare. Il suo compagno di squadra, Jules Danilo, ha lavorato tantissimo sul setup per ritrovare il feeling. L'anno scorso, negli stessi test, era stato più performante di oggi ma, il francese nato a Milano, ha bisogno di un solo click per tornare tra i più forti. Oggi è ventottesimo nella classifica combinata con il tempo di 1:48.690.

Romano Fenati: "Oggi abbiamo lavorato benissimo, forse è stata la migliora giornata dall'inizio dell'anno. Siamo in crescita costante e lavoriamo per migliorarci ogni giorno di più".

Jules Danilo: "Oggi abbiamo lavorato principalmente sul set up per trovare una configurazione che mi dia stabilità. Sono stati fatti dei passi in avanti ma dobbiamo fare molto di più. Continueremo a lavorare domani, abbiamo il tempo per migliorarci e per trovare la giusta direzione".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni