Nel 2016 il vero boom di internet

redazione picenotime.it

16 Marzo 2017

Audioweb ha pubblicato i dati riguardanti l’audience digitale in Italia; nonostante il nostro paese sia ancora in netto ritardo rispetto ai principali vicini europei, il numero di utenti connessi a internet in modo abitudinario nel 2016 ha finalmente sfondato il tetto dei 30 milioni di utenti unici, poco più del 55% degli abitanti della penisola.

Internet fisso o mobile
In effetti il dato grezzo va analizzato per mostrare la realtà di un fenomeno in continua ascesa, ossia la connessione a internet da smartphone o da tablet. Nel corso del 2016 infatti circa di due terzi degli utenti unici giornalieri si sono connessi tramite la rete mobile, con un netto aumento sugli anni passati. La connessione da computer fisso è invece in calo. L’italiano medio ha trascorso in internet in media circa 52 ore nel corso del 2016.

Cosa fanno gli italiani in rete
A rendere sempre più diffuso l’uso di internet in Italia sono stati i social network, infatti la gran parte degli utenti della rete italiani si collegano al loro profilo di Facebook o di Twitter; in numeri ancora molto bassi ci dedichiamo anche agli acquisti su e-commerce, a guardare film e serie tv in streaming, ad ascoltare musica. Circa il 90% degli utenti italiani della rete però hanno effettuato almeno un accesso ad un motore di con i titoli più classici, ma anche con le novità del momento. Un importante passo avanti lo hanno fatto anche i giocatori che accedono ai portali di gaming online, per giocare a Voglia di Vincere Roulette, a poter o a qualsiasi altro tipo di gioco d’azzardo disponibile in rete. 

Chi è l’italiano medio che si connette alla rete
quindi l’italiano medio che si connette alla rete lo fa con lo smartphone o con il tablet, per giocare, accedere a Facebook o per vedere dei video su Youtube. 3 giovani su 5 si connettono abitualmente; più sale l’età e minori sono le percentuali: il 59% per chi ha un’età compresa tra i 35 e i 54 anni, il 31,7% per chi ha più di 55 anni. In genere sono più gli uomini che si connettono, anche se le donne nel 2016 si sono connesse per ben 22 minuti in più rispetto all’anno precedente. Il tempo trascorso in rete è abbastanza elevato anche per i giovani, con età inferiore ai 34 anni; mentre gli over 50 si connettono a internet per meno di due ore al giorno, in media ovviamente.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni