Volley Serie A2, GoldenPlast Potenza Picena ko a Castellana Grotte

Redazione Picenotime

22 Marzo 2017

Cammino in salita per la GoldenPlast Potenza Picena, sconfitta per 3-1 al PalaGrotte dai padroni di casa della Materdominivolley Castellana Grotte e agganciata al quinto posto in classifica (24 punti) dal Pool Libertas Cantù, vittorioso in tre set con il Club Italia Crai Roma. Una situazione delicata per gli uomini di Adriano Di Pinto, che domenica 26 marzo alle 12.00 ospiteranno all’Eurosuole Forum la Sol Lucernari Montecchio Maggiore. Argenta chiude il match da top scorer con 29 punti I problemi sono in ricezione e a testimoniarlo arrivano come una sentenza i 10 ace dei pugliesi, La squadra di Vincenzo Fanizza sfrutta il servizio per rendere difficile l’impostazione degli ospiti facendoli incappare in 16 muri che alla fine fanno la differenza, ma anche le giocate di Bellei (22) e Casoli creano problemi. Senza Lazzaretto, rimasto alla base, Di Pinto inizia con Cristofaletti al posto di Bellini per poi rimescolare le carte in tavola. Sotto 2-0 i marchigiani reagiscono con tanto cuore (2-1), ma nel quarto set steccano l’avvio e ogni tentativo di rimonta si rivela vano.

Nel primo set i biancazzurri sembrano un po’ svagati e pagano subito pegno di fronte a un sestetto assetato di punti e in grado di volare sul 21-10 a suon di muri (5), ace (5) e con buone percentuali in attacco per il 25-12 finale. Secondo set più equilibrato con Bellini in avvio. I biancazzurri aumentano in precisione e costanza pur continuando a soffrire il servizio di casa (11-14). Il parziale gira con i muri di Sighinolfi e gli attacchi di Bellei (21-19). Le percentuali nei fondamentali sono simili, ma nei momenti clou sono più incisivi i ragazzi di Fanizza, come in occasione dell’ace di Sighinolfi (25-22). Nel terzo set la GoldenPlast è in doppio vantaggio fino al 14-16, poi massimo equilibrio con testa a testa finale (22-22). Avanti 24-22, Potenza Picena chiude con Biglino a muro, ma il Video Check inverte il punto e subito dopo Castellana Grotte impatta (24-24). In campo succede di tutto. Argenta e compagni s’impongono col muro di Visentin alla sesta palla set contro i due match ball sciupati dai pugliesi (29-31). Il quarto set è senza storia (19-6). Il Volley Potentino non molla (23-15), ma cede 25-16.

LA GARA NEL DETTAGLIO

Marchigiani orfani di Lazzaretto, non al meglio fisicamente. La GoldenPlast parte con Visentin al palleggio per Argenta opposto, Biglino e Codarin al centro, Cristofaletti dall’inizio al posto di Bellini insieme a Zonca in banda, Casulli libero. Sul fronte opposto Buzzelli in cabina di regia per il terminale offensivo Bellei. Al centro Sighinolfi e Scopelliti, laterali Fiore e Casoli, libero Primavera.

1 set Biancazzurri in affanno e subito sotto 8-3 dopo il primo tempo di Sighinolfi e l’ace di Bellei. Una presunta doppia di Visentin, i muri su Argenta e Zonca e la schiacciata di Bellei mandano i padroni di casa avanti 14-5. I biancazzurri con Colarusso in regia abbozzano un tentativo di rimonta spingendo il tecnico Fanizza al time out (16-10). Al rientro i pugliesi si riprendono e mettono alle corde i potentini con Fiore al servizio (21-10). Di Pinto manda in campo Bellini, ma un attacco fuori misura dei potentini consegna il set ai padroni di casa (25-12). Marchigiani irriconoscibili e sotto in tutti i fondamentali.

2 set: Bellini subito in campo. Parziale più equilibrato in avvio con Potenza Picena avanti di 3 punti dopo un muro biancazzurro e l’ace di Argenta (7-10). Potenza Picena soffre il servizio di Casoli che semina scompiglio con 2 ace di fila (11-10), ma continua a lottare e sfrutta un “momento no” di Fiore (11-14), mandato in panchina per qualche scambio da Fanizza. Al suo posto Lavia. Il set torna in equilibrio sul muro incassato da Zonca (18-18). Lo scatenato Sighinolfi firma anche il muro del 20-19. Bellini incassa anche un cartellino giallo per proteste. In un momento cruciale fa male il punto di Bellei (21-19). La GoldenPlast rimane in partita con il muro di Codarin (22-22). Il finale sorride ai padroni di casa, in doppio vantaggio sul bolide di Argenta stoppato dal muro (24-22). L’ace di Sighinolfi gela Di Pinto (25-22).

3 set: Bucciarelli in campo dall’inizio. Le squadre giocano punto a punto (7-7). Doppio vantaggio per i biancazzurri sul diagonale di Bellini (9-11). Sul mani out targato Argenta il Volley Potentino mantiene le distanze (14-16). Un muro dei pugliesi seguito dal tocco di Scopelliti rimettono tutto in discussione (16-16). Il sorpasso di Castellana Grotte arriva sul servizio out di Bellini (18-17). Controsorpasso di Argenta dai 9 metri con Video Check determinante (19-20). Sul 22-22 l’errore al servizio di Sighinolfi e il muro di Argenta regalano due set ball ai biancazzurri (22-24), che stampano un muro vincente di Biglino, ma il Video Check scova un’invasione del muro (23-24). Biglino sbaglia un “rigore” (24-24). La Materdomini va avanti 25-24, ma stecca dai 9 metri (25-25). Poi errori di Bellini (26-25) e Fiore al servizio (26-26). Argenta (26-27) e Scopelliti vanno a segno (27-27). Argenta colpisce (27-28), Bellei risponde (28-28). L’opposto biancazzurro non si tira indietro (28-29). Sighinolfi impatta (29-29). L’errore al servizio di Casoli e il muro di Visentin allungano il match (29-31). I biancazzurri passano alla sesta palla set. Due i match ball sprecati dai rivali.

4 set: Al rientro parte meglio Castellana Grotte (7-3). Sull’11-4 entra Cristofaletti per Zonca. Di Pinto fa girare la squadra, ma anche il secondo palleggiatore Colarusso non riesce a cambiare il canovaccio del set (17-5). Torna in campo Visentin, ma il parziale è pesante (19-6). La Materdominivolley.it si rilassa e la grinta di Bellini riduce il gap (20-11). Nel finale gli uomini di Fanizza si ricompongono, ma è interessante la reazione biancazzurra, che, seppur tardiva, mette pepe alla coda del parziale (23-15). Fiore centra il diagonale del +9 (24-15). Il servizio out di Cristofaletti manda tutti sotto la doccia (25-16).


TABELLINO 

Materdominivolley.it Castellana Grotte – GoldenPlast Potenza Picena 3-1

(25-12, 25-22, 29-31, 25-16)

 

CASTELLANA GROTTE: Fiore 24, Gargiulo ne, Disabato U ne, Casoli 7, Primavera L, Scopelliti 16, Longo, Buzzelli 1, Catania L, Bellei 22, Lavia ne, Losco, Sighinolfi U 10. All. Fanizza

POTENZA PICENA: Casulli L 1, Codarin 4, Colarusso, Bucciarelli U, Cristofaletti 4, Zonca 5, Bellini 10, Visentin 2, Argenta 29, Biglino U 2, Marcovecchio ne. All. Di Pinto

Arbitri: Talento e Gasparro di Salerno

Note: durata set:20’, 31’, 33’, 22’). Totale 1h 46’. Castellana Grotte: errori al servizio 12, ace 10, muri 16. Potenza Picena: errori al servizio 11, ace 3, muri 8.  

 

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni