La Compagnia dei Folli omaggiata per i 30 anni di attività a Graz

Redazione Picenotime

05 Marzo 2014

compagnia dei folli a graz
In occasione del Carnevale 2014 è arrivata una gradita sorpresa per la Compagnia dei Folli di Ascoli Piceno, il primo omaggio per questo anno dedicato ai festeggiamenti per i 30 anni di attività, omaggio giunto dall’Austria, pìù precisamente dalla città di Graz, Capitale Europea della Cultura nel 2003.

Graz è la seconda città più popolosa dell’Austria ed è centro culturale di particolare prestigio; è sede di 6 università ed il centro cittadino è uno dei più conservati dell'Europa centrale e dal 1999 Graz venne aggiunta all'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

La Compagnia dei Folli da anni è presente a Graz con i propri spettacoli grazie alla collaborazione con l’agenzia Ivents Kulturagentur organizzatrice e curatrice del “Ballo di Casanova” che con i suoi abiti opulenti, maschere ornate e i numerosi intermezzi artistici celebra il carnevale veneziano presso il Congress Graz. Un programma mozzafiato con un tocco italiano, musica dal vivo, spettacoli e cibo italiani hanno animato la notte austriaca.
Gli attori ascolani hanno realizzato lo spettacolo di chiusura del Ballo di Casanova, una nuova produzione realizzata con tecniche di danza contemporanea e nouveau cirque arricchita dall’uso di attrezzi aerei come il trapezio triplo, la rete aerea e il tessuto. La performance dei Folli era ispirata all’avventuriero veneziano e, attraverso danze ed immagini, hanno trasmesso al pubblico, particolarmente coinvolto, l’atmosfera rarefatte e mistica dell’antica Venezia di Casanova.

A conclusione dello spettacolo, davanti alla platea di più di 1500 partecipanti al Ballo, il Sindaco di Graz, Siegfried Nagl, all’insaputa degli attori ascolani, ha voluto omaggiare la Compagnia con un dono in occasione dei 30 anni di attività.

“E’ un immenso piacere per me e per la città di Graz omaggiare la Compagnia dei Folli per i suoi 30 anni di attività. Artisti di fama internazionale, da anni ci offrono nuovi ed emozionanti spettacoli. Per ben 11 anni hanno inaugurato il Carnevale di Venezia facendosi conoscere in tutto il mondo e per noi è un onore averli al Ballo di Casanova” ha dichiarato il Sindaco Siegfried Nagl, complimentandosi poi con tutti gli artisti e gli organizzatori che ogni anno presso il Congress Graz grazie a maschere, luci, musiche e spettacoli riescono a ricreare l’atmosfera del carnevale veneziano.

“E’ una gradita sorpresa per noi ricevere dal Sindaco un riconoscimento dalla città di Graz, ricca di cultura, storia e tradizioni ed alla quale ci sentiamo legati da profonda amicizia nata prima per motivi lavorativi e poi grazie alla profonda stima per I-vents Kulturagentur e tutto il suo staff” ha dichiarato Carlo Lanciotti portavoce della Compagnia dei Folli aggiungendo “E’ significativo che per questi 30 anni di attività il primo riconoscimento giunga dall’estero, dall’Europa, che tante grandi occasioni ha dato e continua a dare alla Compagnia dei Folli”.

La trasferta in Austria per la Compagnia dei Folli ha previsto anche un impegno presso il Murpark di Graz, un mega centro commerciale in cui gli attori ascolani hanno portato alcuni estratti dai loro spettacoli.

(foto Mathias Kniepeiss)
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni