Massimo Coppola, musica e passione diventano speranza

Redazione Picenotime

07 Marzo 2014

Massimo Coppola è un compositore, cantautore, musicista italiano che ha saputo equilibrare la sua viscerale passione per la musica con l’altra figura che ricopre: manager di un’azienda importante del settore healthcare come Johnson & Johnson. Massimo è una persona carismatica e solare, ma ciò che particolarmente colpisce è la sua umiltà. L’umiltà di chi non ha nulla da dimostrare ma che “semplicemente” è.

Le sue musiche hanno dimora tra le radici jazz-funk e i nuovi trend indie post-rock. La sua voce calda, ma allo stesso tempo graffiante, ci trasporta in mondi lievi ma mai banali. Mondi che hanno conosciuto la sofferenza ma che riescono a donarti l’antidoto per ricominciare a sognare: la speranza. Perché forse è proprio questo che non riusciamo più a fare in questo tempo di crisi che investe tutti i campi della vita, da quello economico a quello che coinvolge i sentimenti. Soprattutto noi giovani abbiamo smesso di credere, di sperare.

La storia di Massimo che da Grottaglie, dove comincia a coltivare la sua passione per a musica, arriva a Praga, ci fa sperare che forse se crediamo davvero nei nostri sogni questi poi cominciano a credere in noi. Proprio a Praga, dove attualmente vive e lavora, è ambientato il suo ultimo video: “Tondo” appartiene all’album “Sinceri Oroscopi”, uscito nel dicembre 2013. Prima di questo album c’è “The Answer”, uscito nel 2011. Entrambi con etichetta Silent Groove. Tra i vari artisti con cui ha lavorato importante la collaborazione e co-produzione di due brani  con Vince Pastano, nuovo chitarrista di Vasco Rossi.

Per approfondire: http://massimocoppolasinger.wix.com/massimocoppolasinger
 
[youtube w=640 h=360 youtube.com/watch?v=h6w92W3Ak20]

© riproduzione riservata
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni