Perugia, Bucchi: “Da Ascoli hanno detto che verranno qui aggressivi, sarà bella partita...”

Redazione Picenotime

15 Aprile 2017

Cristian Bucchi

L'allenatore del Perugia Cristian Bucchi ha presentato questa mattina il match contro l'Ascoli Picchio in programma Lunedì 17 Aprile alle ore 15 allo stadio "Curi" per la 36esima giornata del campionato di Serie B.

"Domani mattina daró la lista dei convocati ma Del Prete è indisponibile; Mancini torna in lista e Brignoli ha recuperato dall'infortunio e si sta allenando già da mercoledì. La doppia seduta è stata annullata; volevamo provare i piazzati ma Mustacchio, Belmonte e Di Carmine non c'erano e quindi abbiamo lavorato solo di mattina con gli altri. Stamattina invece siamo riusciti a provare - ha detto Bucchi, come riporta Umbriatv.com -. Da Ascoli hanno detto che verranno qui aggressivi e per vincere e sono contento perché vedremo una squadra propositiva e sarà una bella partita. Noi faremo quello che sappiamo fare, con una squadra che può far gol in tanti modi diversi visto che hanno segnato quasi tutti. All'andata era un 4-2-3-1 e potrebbe essere una soluzione valida per domani anche se il modulo è l'ultima cosa a cui penso; noi partiamo dalle nostre certezze e voglio vedere il nostro Perugia che ha giocato sempre bene e per vincere, eliminando quei pochi cali di concentrazione che abbiamo avuto durante questo campionato. Nelle ultime partite abbiamo creato sempre molto, aparte quella con il Carpi anche se con Pisa e Trapani abbiamo raccolto poco o niente. Dobbiamo non buttare via queste ultime partite, non ci sono partite facili e una leggera flessione come a Trapani ci può stare. Non siamo una squadra in difficoltà e sono ottimista per tutto quello che abbiamo espresso in 35 partite. 5 partite in 19 giorni non sono poche e abbiamo bisogno di carica ed energie e non è il momento di esternare negatività. Se tutte le componenti si uniscono, questo potrebbe essere il campionato di tutti, giornalisti, tifosi, squadra e società. Giochiamocela fino alla fine. Sono finiti i jolly da giocare? No ma è arrivato il momento delle responsabilità, ci giocheremo i playoff fino all'ultimo secondo, quindi é importante vincere lunedì ma non c'é solo l'Ascoli. Ci sono altre partite in vista senza demoralizzarsi o esaltarsi. Tutte le partite sono da dentro o fuori. Sceglierò tre tra Belmonte, Fazzi, Mancini e Monaco. Mancini stamani era un po' affaticato,  mentre Belmonte è rientrato oggi in gruppo. L'unico certo in difesa è Di Chiara - ha aggiunto il tecnico biancorosso -. L'Ascoli ha molti giocatori buoni come Cacia, Favilli e Orsolini e dobbiamo stare attenti. Dezi ha bisogno di più tempo per recuperare e l'ho fatto giocare per recuperare la condizione e oggi sta bene. Guberti invece ha giocato delle partite sotto tono, da lui sono molto pretenzioso e mi aspetto grandi cose".


CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA STAMPA BUCCHI PRE PERUGIA-ASCOLI




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni