Bari, Galano in vista dell'Ascoli: “Nostro calo non si giustifica solo con gli infortuni”

Redazione Picenotime

10 Maggio 2017

Cristian Galano (Getty Images)

Cristian Galano è uno dei punti di forza del Bari che affronterà l'Ascoli Picchio nel match in programma Domenica 14 Maggio allo stadio "San Nicola" per la 41esima giornata del campionato di Serie B. Giunto nel capoluogo pugliese nel calciomercato invernale dal Vicenza, il 26enne attaccante nato a Foggia ha collezionato 17 presenze con la maglia dei Galletti impreziosite da 6 reti, l'ultima delle quali contro il Latina lo scorso 4 Aprile nel match vinto 2-0 (da quel momento in poi la squadra di Colantono ha collezionato 3 sconfitte e 3 pareggi). 

"Sono arrivato a Bari con l’entusiasmo a mille. Eravamo partiti benissimo. Vedevo la squadra che andava forte. Sì, ho sperato di centrare un obiettivo importante - ha detto Galano intervistato da "La Gazzetta dello Sport" -. Se mi sono dato una spiegazione del finale amaro di stagione? No, non del tutto. Gli infortunati hanno avuto un peso rilevante. Senza Floro Flores e Brienza abbiamo perso qualcosa sul piano tecnico. Ma un calo del genere comunque non si giustifica. Con 27 uomini in organico, non doveva andare così. Problemi di condizione atletica? Li escludo. Dovevamo metterci più mordente, entusiasmo, voglia di vincere fin dall’approccio alla gara. E poi, giochi e giochi, ma sei sempre lì. Facciamo fatica ad arrivare negli ultimi trenta metri. È evidente, è sotto gli occhi di tutti".

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni