Tirreno-Adriatico, a San Benedetto è festa per Contador e Malori

Redazione Picenotime

18 Marzo 2014

Lo spagnolo Alberto Contador si è aggiudicato la 49esima edizione della Tirreno-Adriatico, prestigiosa corsa a tappe della durata di una settimana che come al solito si è conclusa a San Benedetto del Tronto.

Al 31enne campione spagnolo della Tinkoff-Saxo è bastato piazzarsi al 28esimo posto nella cronometro finale di 9,1 chilometri per aggiudicarsi per la prima volta la "Corsa dei Due Mari" con 2 minuti e 5 secondi di vantaggio sul colombiano Nairo Quintana (Movistar) e 2 minuti e 14 secondi sul compagno di squadra Roman Kreuziger.

L'ultima tappa sul lungomare di San Benedetto del Tronto è andata a sorpresa all'italiano Adriano Malori della Movistar, che con il tempo di 10 minuti e 13 secondi è riuscito a mettersi alle spalle pezzi da novanta come lo svizzero Fabian Cancellara (Trek Factory Racing), l'inglese Bradley Wiggins (Team Sky) ed il tedesco Tony Martin (Omega Pharma-Quickstep), campione del mondo della specialità.

Come al solito tanti appassionati hanno seguito la competizione lungo Viale Buozzi, sotto un sole primaverile che ha baciato tutti i partecipanti di una gara a tappe che si è confermata come al solito il miglior "antipasto" per l'attesissima Milano-Sanremo in programma Domenica 23 Marzo.

© riproduzione riservata


PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni