San Benedetto, arrestato marocchino per furto di scarpe alla ''Decathlon''

Redazione Picenotime

29 Maggio 2017

Nella mattinata di Domenica 28 Maggio, a seguito di una richiesta pervenuta alla Sala Operativa  113, il personale della Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di San Benedetto del Tronto, interveniva presso il negozio “Decathlon” di Porto d’Ascoli, Via Pasubio. 

Un cittadino marocchino, G.E.M., classe 1992, all’uscita del negozio aveva attivato l’allarme sonoro della barriera antitaccheggio. Infatti approfittando della distrazione dei commessi il cittadino extracomunitario aveva sottratto diverse paia di scarpe poste in vendita all’interno dell’esercizio commerciale, nascondendole sotto i suoi vestiti.

Giunto nei pressi dei varchi di uscita, le goffe dimensioni del ladro, insospettiva uno dei dipendenti del negozio che tentava di bloccarlo ma invano, e lo stesso si dava alla fuga.

Il tempestivo intervento  della Volante della Polizia del Commissariato di San Benedetto del Tronto, permetteva di battere il territorio circostante il Centro Commerciale e sulla base della descrizione fornita dell’individuo, nonché l’aiuto anche delle indicazioni date da un automobilista di passaggio, gli agenti riuscivano a individuare e  bloccare il ladro in una via limitrofa.

Una volta fermato ed accompagnato in Commissariato a seguito delle risultanze investigative acquisite, il G.E.M. veniva dichiarato in stato di arresto e tradotto, su disposizione del P.M. di turno, presso la Casa Circondariale di Ascoli Piceno.      


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni