Offida, al Serpente Aureo va in scena lo spettacolo del Cdis

redazione picenotime.it

29 Maggio 2017

Il 30 maggio alle ore 21, al Serpente Aureo, il Cdis (Centro Diurno di Integrazione Sociale) di Pagliare porterà in scena lo spettacolo “Pinocchio”.  “Qualcuno potrebbe obiettare che Pinocchio non è esattamente una favola - ha commentato la responsabile del Centro, Tiziana Del Giovane –  e in effetti è più che altro il viaggio del singolo alla conquista della sua umanità il percorso di un individuo, burattino degli eventi e del destino, che cerca la dignità di uomo”.

Quello di quest’anno è il terzo spettacolo realizzato dal centro di Pagliare e come sempre sarà molto incentrato sul musical senza però abbandonare la comunicazione verbale.  Lo spettacolo è un punto di arrivo di un percorso educativo degli operatori e degli ospiti del centro. Il laboratorio teatrale è infatti attivo dal 1993 e ha come scopo principale il benessere psico- fisico e sociale dei ragazzi, tende a stimolare e potenziare le loro capacità creative comunicative ed espressive, nonché a rafforzare l’autonomia personale e relazionale. È anche un mezzo per promuovere l’integrazione nel territorio e per offrire alla comunità occasioni di riflessione sulla tematica della disabilità. 

“Quella del Cdis è una gestione di alta qualità – ha concluso il Sindaco e Presidente dell’Unione dei Comuni della Vallata, Valerio Lucciarini -  e lo si evince dalla grande vivacità, dall’impegno e dalla tenacia che mettono, ragazzi e operatori, nell’organizzare un evento simile. Il Sociale è e resterà sempre la prerogativa della programmazione dell’Unione dei Comuni”.

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni