Moto3 Qatar, Fenati stampa il miglior tempo nelle prime libere

Redazione Picenotime

20 Marzo 2014

Si è alzato ufficialmente il sipario sul Motomondiale. In Qatar, prime libere e primi giri con i piloti della Moto2 e della Moto3.

Nella ex 125, lo Sky Racing Team VR46 by Valentino Rossi è partito fortissimo con il primo tempo dell'ascolano Romano Fenati. In pista anche la KTM di Francesco Bagnaia. Campionato molto tecnico e tecnologico, sin dalla prima giornata la Moto3 ha messo in evidenza le sue potenzialità, ma anche le difficoltà di un tracciato, quello di Losail appunto, dove la sabbia è la vera insidia per le gomme di alcuni team (maggior usura proprio per le KTM). Nel complesso, tempi ben al di sotto di quelli fatti registrare nella scorsa stagione.

Nella sessione inaugurale, il primo ad andare sotto il muro del 2.08 è il ceco Jakub Kornfeil (2.07.820 su KTM dell'Interwetten Paddock Team), ma dopo una ventina di minuti Fenny Five scalda la sua moto e si prende il primo posto in 2.07.176. Il compagno di squadra Bagnaia, partito in sordina (cosa normale per un pilota dalla guida assai pulita), cresce alla lunga distanza e scala posizioni nella parte finale delle prova, chiudendo al nono (2.08.196).

La musica è più o meno la stessa nella seconda sessione, quando Fenati solo con un'accelerata finale riesce a strappare il primo posto a Kornfeil: 2.06.168 per il centauro di Ascoli Piceno. Bagnaia, invece, chiude decimo in 2.07.219. Terza piazza per l'australiano Jack Miller in 2.06.427, quarto tempo per l'altro italiano Niccolò Antonelli in 2.06.551.

Oggi non sarebbe potuta andare meglio di così – spiega il team manager Vittoriano Guareschi -. Mi aspettavo di vedere i nostri piloti tra i primi, ma non potevo immaginare quanto saremmo potuti essere davanti. Romano ha terminato i primi due turni al primo posto con una sicurezza di base, la dimostrazione che questo inverno abbiamo lavorato bene. Anche Pecco ha fatto una buona prima sessione, migliorando molto il tempo nella seconda. Abbiamo portato entrambi a credere in loro stessi e in questo progetto. Siamo partiti con una moto esattamente uguale a quella utilizzata agli ultimi test di Jerez e questo ci dà fiducia perché, malgrado la  pista di Losail sia completamente differente, i risultati sono arrivati ancora una volta”.     

Romano Fenati: “La squadra ha lavorato bene, sono contento della moto. Gli altri si sono però avvicinati molto, questa è la dimostrazione che non bisogna mai abbassare la guardia. Sono felice per questo esordio, stiamo lavorando nella direzione giusta e cercheremo di migliorarci ancora, turno dopo turno”.  

Francesco Bagnaia: “Sono soddisfatto, ma adesso che siamo arrivati qui bisogna fare uno step in più. Quest’anno il livello è davvero alto, gli altri sono andati sette decimi più forti rispetto al record della pista. Sono comunque contento di quello che hanno fatto i miei tecnici. La pista mi piace e domani faremo sicuramente degli altri passi in avanti”.

PROGRAMMA DEL WEEKEND MOTO3

VENERDÌ 21 MARZO

ore 17: terza sessione prove libere Moto3

SABATO 22 MARZO

ore 16: qualifiche Moto3

DOMENICA 23 MARZO

ore 14.50: warm up Moto3, Moto2 e MotoGP

ore 17: gara Moto3

© riproduzione riservata

Commenti (1)

MAURO 21 Marzo 2014 08:13

Fora Fenny, non hai rivali, regalaci una gioia sotto la luna del Qatar


PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni